Home ARTE E CULTURA Prime nevicate a Roma in arrivo da Vienna

Prime nevicate a Roma in arrivo da Vienna

vienna2401.jpgChi vuol godersi una breve nevicata a Roma non deve aspettare oltre il 7 dicembre e deve farlo recandosi a palazzo Braschi perché nevica solo in quel cortile. L’Ente per il Turismo di Vienna ha trasferito l’atmosfera del Natale nella città capitolina con grandi sculture in ghiaccio e un mercatino natalizio aperti al pubblico nel Museo di Roma (cortile di Palazzo Braschi) fino a domenica 7 dicembre.

Le sculture di ghiaccio che riproducono palazzi della Ringstrasse di Vienna, tra cui l’Opera di Stato e il Municipio, raggiungono altezze e larghezze fino a tre metri. L’installazione è stata inaugurata il 2 dicembre. La realizzazione di una scultura dura ben nove ore, durante le quali il pubblico può osservare gli scultori al lavoro.

Nelle giornate seguenti, la scultura si scioglie lentamente e il 5 dicembre si realizza una nuova scultura di ghiaccio. In serata, a partire dalle ore 19, l’Ente per il Turismo di Vienna ha previsto un’altra attrazione: una nevicata nel cortile di Palazzo Braschi.

vienna2470.jpg

I chioschi natalizi che circondano la scultura di ghiaccio sono aperti tutti i giorni dalle 11 alle 20 nel periodo in cui sono esposte le installazioni. Offrono biscotti di pan pepato dell’azienda artigianale Xocolat e, a partire dalle ore 16, punch della tradizionale azienda di alimentari Stauds. Inoltre è presente un info point su Vienna.

Con quest’iniziativa promozionale l’Ente per il Turismo di Vienna fa conoscere ai romani le tradizioni prenatalizie di Vienna e presenta l’anniversario “I 150 anni della Ringstrasse”.

L’iniziativa è stata coordinata dall’Ente del turismo di Vienna, rappresentato all’evento romano da Isabella Rauter e varie collaboratrici, con la collaborazione di Brigitte Wilhelmer, rappresentante a Roma dell’ente turismo austriaco.

Gianfranco Nitti

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome