Home ATTUALITÀ La vicenda di via del Podismo in Commissione Trasparenza

La vicenda di via del Podismo in Commissione Trasparenza

trasparenza240.jpgDopo gli atti vandalici avvenuti recentemente, la vicenda del manufatto di proprietà pubblica di via del Podismo, a Vigna Clara, sarà oggetto di una seduta della Commissione Trasparenza del XV Municipio appositamente convocata. Ne danno notizia i consiglieri Dario Antoniozzi (NCD) e Teresa Zotta (M5S), rispettivamente presidente e membro della commissione.

In una nota annunciano infatti che “Martedì 2 dicembre, alle 9. 30, nella sede istituzionale di Via Flaminia 872 è stata convocata la commissione consiliare Trasparenza del XV Municipio per fare chiarezza sulla situazione di degrado e abbandono del manufatto di Via del Podismo e dell’area circostante.
Ricordando che il manufatto in oggetto é rientrato nella disponibilità della nuova amministrazione municipale giá dal mese di maggio 2014 invitiamo i cittadini interessati a partecipare all’incontro per capire quali saranno le intenzioni della giunta Torquati su detta area visto il completo disinteresse dimostrato fino ad oggi.”

articolo correlato
Atti vandalici in via del Podismo: clicca qui

Visita la nostra pagina di Facebook

Via del Podismo, Roma, RM, Italia

3 COMMENTI

  1. scusate ma non era stata “chiusa una pagina vergognosa” e la casetta “tornata ai cittadini” e “finalmente riaperta..”? come aveva dichiarato Torquati lo scorso maggio ??
    Mi sono forse perso qualcosa nel frattempo oppure non hanno fatto assolutamente niente in questi otto mesi…???

  2. E’ veramente vergognoso !!! vorrei sapere perché io dovrei vivere con accanto un parco con un manufatto abbandonato che porta gente che imbratta i muri (che ovviamente finiti i muri del manufatto si accaniranno sugli edifici privati), room che tutte le notti vanno a rovistare essendo proprietà di nessuno e alle volte qualche drogato; quando potrei avere un bel parco con panchine e altalene con per i bambini gratis ?? basta fare un bando pubblico e dare in gestione il manufatto con L’OBBLIGO DI MANUTENZIONE DEL PARCO CIRCOSTANTE !!!

    Facciamola finita con questi spot elettorali del diamolo alla “onlus tizio” oppure “all’associazione caio” senza fine di lucro che dopo 3 mesi non hanno più le risorse e chiudono. Cominciamo con le cose reali e concrete chi lo prende ci deve guadagnare come giusto che sia con l’obbligo però di pagare opere (es. altalene,panchine e area giochi bambini) più la manutenzione costante del giardino pena la revoca immediata della concessione !!!!! SIAMO ACCANTO AD UNA SCUOLA E IN MEZZO AD UNA ZONA RESIDENZIALE …. FINIAMOLA CON GLI SLOGAN E RISOLVIAMO LE COSE IN MANIERA VELOCE E INTELLIGENTE….certo sempre che come pare non ci sia qualcosa dietro o qualche amico da sistemare…..

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome