Home AMBIENTE Inviolatella, il babbo è ancora vivo

Inviolatella, il babbo è ancora vivo

inviolatellaScampato pericolo per il parco dell’Inviolatella, il rischio che venisse aperto a babbo morto è stato evitato. In XV Municipio, questa mattina, ad apertura di Consiglio, la proposta di risoluzione di cui abbiamo dato diffusamente notizia nel nostro recente articolo è stata ritirata. Successivamente, il consiglio è stato sospeso e riconvocato per lunedì 28 luglio alle 12. (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. Presidente, consiglieri, …. ma per il consiglio previsto lunedì 28 … non si riesce a preparare una “proposta di risoluzione” che ne prevede l’apertura per dare un bel segnale?

    Sarebbe un bel regalo per questo agosto che si spera abbia meno pioggia di luglio.
    Luca

  2. Più che risoluzioni di Consiglio che prevedano l’apertura del parco attrezzato aspettiamo dal Presidente Torquati la conferma che i cancelli saranno aperti.
    Una volta risolta questa emergenza, ben vengano iniziative del Consiglio per affrontare le altre questioni ora accantonate. Abbiamo chiesto un apposito tavolo con la partecipazione dei Comitato.
    Da parte del Comitato cittadino non mancherà la collaborazione per affrontare le questioni non ancora risolte, ma accompagnata dalla ferma intenzione di arrivare finalmente, dopo anni di vane richieste, al lancio di un progetto unitario per i trecento ettari dell’ex Tenuta agricola dell’Inviolatella Borghese, sottratta all’edificazione e interamente inclusa nel perimetro del Parco di Veio.

  3. Contestualmente al parco attrezzato chiediamo anche l’apertura dell’area di sinistra da destinare a “area naturale-area didattica” dal momento che non sono richiesti interventi. In caso contrario saranno i residenti ad aprirla curando poi pulizia e manutenzione dei sentieri.

  4. Ieri, sabato, sono andata di persona in via del’Inviolatella Borghese e ho potuto constatare attraverso i cancelli chiusi da lucchetti che l’erba è cresciuta rigogliosa e indisturbata nella zona attrezzata a parco da oltre 13 mesi.
    Urge un intervento di sfalcio del Servizio Giardini, che, a quanto da tempo affermato dal Municipio, risulta consegnatario dell’area.
    L’intervento è necessario non solo per aprire finalmente i cancelli, ma anche per ottemperare agli obblighi del Comune in quanto proprietario,

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome