Home ATTUALITÀ XV Municipio. Rissa in aula. Consiglieri vengono alle mani. Occupata l’aula.

XV Municipio. Rissa in aula. Consiglieri vengono alle mani. Occupata l’aula.

Rissa XV Municipio RomaAl termine di due ore di consiglio dedicate esclusivamente all’implementazione dei mercatini di natale, tutti i consiglieri dell’opposizione insorgono imbavagliandosi ed esponendo cartelli con la scritta “no al bavaglio della sinistra” per denunciare la maggioranza la quale secondo loro impedisce un corretto svolgimento del mandato.

Rissa XV Municipio Roma

Gli animi si sono immediatamente surriscaldati, sono volate parole grosse, alcuni consiglieri si sono fronteggiati a muso duro prendendosi a spintoni.

Rissa XV Municipio Roma

La seduta è stata immediatamente interrotta ed il presidente d’aula ha richiesto l’intervento dei due Vigili urbani presenti i quali a loro volta hanno chiesto rinforzi. Infatti pochi minuti dopo è giunta la seconda pattuglia per cercare di sedare gli animi.

Rissa XV Municipio Roma

Mentre scriviamo la seduta è ancora sospesa e gli alterchi fra maggioranza ed opposizione non appaiono infatti sedarsi e le urla arrivano fino al parcheggio.

Immediatamente dopo l’aula consiliare è stata occupata dall’opposizione. Nel frattempo è emerso che i Vigili essendo armati non possono, stando al regolamnto Municipale, entrare nella sezione riservata ai Consiglieri e procedere allo sgombero. E’ stato quindi chiesto al Comando del XV gruppo l’intervento di altri Vigili non armati che finchè non arriveranno l’aula continuerà ad essere occupata.

Claudio Cafasso

Aggiornamento delle 13.30: ripreso il Consiglio fra alterchi discussioni battibecchi e litigi.Come finirà? Ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.

Aggiornamento delle 18: ed ecco come è finita: leggi qui

 

Visita la nostra pagina di Facebook

18 COMMENTI

  1. Claudio,ma sta scherzando?? questa è tutta n’altra storia… non conosce il refrain del ragazzo presidente?? questi sono i Democratici che danno dei FASCISTI agli altri !!! TORQUATI FAI L’UNICA COSA BUONA DELLA TUA VITA…. lo stesso vale per il tuo sindaco…

  2. @Nico Ferri francamente non se ne può piu’ del suo copia e incolla dei messaggi.
    come se l’opposizione non fosse coinvolta affatto nella faccenda e coinvolgendo persone che non c’entrano. I sui commenti sono sempre fuori luogo e mai obiettivi e riflessivi.

    il mio commento è che è in ogni caso una brutta pagina, inaccettabile da chiunque figuriamoci da coloro che hanno veste istituzionale.

    pessima dimostranza dell’opposizione, non solo per i toni , ma anche per i contenuti: l’imbavagliamento e i cartello non possono e non devono essere strumenti di comunicazione tra chi ricopre un ruolo politico e dunque ha il dovere di utilizzare gli strumenti democratici in proprio possesso senza ricorrere alle dimostranze da piazza. Non siete cittadini, ma siete politici, vi ricordo.

    pessima gestione di uno strumento democratico quale è il consiglio del municipio.
    null’altro da dire, a prescindere da chi “ha cominciato”

  3. Lei c’era ? ci da la sua versione dei fatti ? Chi ha cominciato il teatrino , chi sta occupando , chi sta bloccando il consiglio ?

  4. io non ero presente (altrimenti facevo altro lavoro) ma da utente di VCB mi limito a commentare l’articolo dove si vedono in foto membri dell’opposizione imbavagliati con cartelli leggibili. Come quando litigano i bambini, a prescindere da chi abbia cominciato, non si giustificano reazioni di questo tipo. A maggior ragione, trattandosi qui di politici, ovvero coloro che dovrebbero utilizzare appositi strumenti di confronto ed opposizione, un comportamento di azione o reazione che implica l’intervento dei vigili (pagati da noi) non è accettabile. Spero susseguano chiarimenti e scuse da ambo le parti per le proprie responsabilità.

  5. @Vincenzo Pira questo suo commento fa capire tante cose, ma una emerge in tutto il suo splendore: lei non dovrebbe occuparsi di politica.

  6. @ Valentina, il suo tentativo di tappare la bocca agli è puerile in egual misura di come fa torquati e company… Tutti gli emendamenti dell’opposizione vengono sistematicamente rigettati, questa si chiama forse democrazia?? Quell’opposizione che oggi è stata costretta a manifestare platealmente rappresenta LA MAGGIORANZA DEI ROMANI DEL XV MUNICIPIO… cercate di non dimenticarlo!!!

  7. @ NICO FERRI
    “Tutti gli emendamenti dell’opposizione vengono sistematicamente rigettati, questa si chiama forse democrazia?? “…

    …precisamente: la maggioranza, che appunto è tale perchè ha i numeri, “vince”.
    E questa è appunto la democrazia.

  8. @ Diamante, non faccia battute cretine… ma se le parti erano invertite, sa come avrebbero definito Torquati e compagnucci vari, questi atteggiamenti?? li avrebbero definiti da fascisti… e poi sono loro a dirlo agli altri… sono capaci di ingannarsi da soli… Sa per caso chi ha scritto queste parole : ” noi amministrator iabbiamo il preciso dovere di essere da esempio, di essere rispettosi di quest’Aula e di restituire alle cittadine e ai cittadini la fiducia nelle lstituzioni ” . L’ha scritto il suo presidente e si vede proprio come rispetta l’Aula… per non parlare poi delle promesse : trasparenza, diretta web, ecc,.. e lei se ne esce con le battute…

  9. @Diamante il punto non sono gli emendamenti… il punto è che ci sono atti seri e importanti per il nostro territorio che sistematicamente da mesi non vengono portati in consiglio (parecchi sono datati novembre 2013!!!) solo perchè sono dell’opposizione e non sono graditi….

    nell’ultima conferenza dei capigruppo mi sono sentito dire dal presidente del Consiglio Ruggeri che gli atti da portare li aveva scelti LUI perchè erano quelli che voleva portare! ora questa non è democrazia… democrazia è dare libertà di parola a tutti i consiglieri eletti, consentirgli di fare il proprio lavoro di consigliere e votare in aula gli atti preparati dagli stessi.

    poi siccome siamo in democrazia in aula si vota e a maggioranza si approvano o si bocciano tali atti… ma DEVONO arrivare in aula….

    penso che su questo possa essere d’accordo no?

  10. Erbaggi, condivisibile quello che scrive , ma non è condivisibile nè accettabile ricorrere alla rissa per far valere anche le piu’ meritevoli ragioni.

    i cittadini, seguendo il vostro esempio (uno dei compiti della politica, a mio avviso) dovrebbero fare risse tutti i giorni, a scuola quando ci sono scioperi, con i vigili quando c’è traffico, lavori in corso, con i netturbini quando i cassonetti sono sporchi e pieni ?

    se ha speso 2 minuti del suo tempo per scrivere su questo argomento, avrebbe dovuto spenderle per scusarsi per la sua parte di responsabilità come membro del consiglio, mostrando rammarico per l’accaduto e manifestando le migliori intenzioni affinchè non si ripeta.
    Ciò vale per tutti i consiglieri.

  11. @ STEFANO ERBAGGI
    …e lei faccia mettere a verbale le dichiarazioni di Ruggeri (è diventato lui il Presidente del Consiglio, adesso?).
    Soltanto così eventuali proteste potrebbero avere un “supporto”: in mancanza, mettendovi a giocare agli allegri cowboys, la figura che avete fatto è semplicemente infantile.
    Mi auguro in ogni caso che chiunque – Chirizzi o Ruggeri – sia deputato a condurre i lavori dell’Aula ne impari presto la gestione. Finora, da quanto ho visto, nessuno l’ha fatto (un suggerimento: se proprio non ci si vuole mettere a studiare il regolamento, sarebbe sufficiente chiedere consigli a chi, in municipio, potrebbe insegnare tanto…).

  12. @Vincenzo Pira

    Pietro dovrebbe bastarle perchè sono un suo elettore…. ci rifletta sulle parole che scrive, prima di postarle….per favore…..

  13. @Pietro, forse abbiamo votato lo stesso partito. Difficilmente ha votato me perché non sono mai stato candidato a nessun ruolo pubblico. Lei mi consiglia di non occuparmi di politica. e mi chiedo da che pulpito arriva tale consiglio. Rifletto sempre ma non potendo considerare il primo suo consiglio accetto senz’altro il secondo e rifletterò un po’ di più che non gusta mai, Saluti

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome