Home AMBIENTE Pezzella (FI): “Con piogge aumenta vegetazione, è allarme incendi”

Pezzella (FI): “Con piogge aumenta vegetazione, è allarme incendi”

“Allarme incendi. Con le piogge è aumentata l’intensità della vegetazione. Occorre subito un piano di intervento tra gli Enti interessati”. A parlare così è Massimo Pezzella, ex commissario straordinario dell’Ente Parco Veio e attuale presidente del “Club Forza Silvio VEIO”.

Le piogge di questi giorni – spiega – hanno sicuramente rinvigorito la vegetazione in ettari e ettari di erba e altra vegetazione. Ci aspettano due mesi, quelli di Luglio e Agosto, molto impegnativi per la prevenzione da incendi. Il Parco Di Veio, il Municipio XV, la Regione Lazio e la Protezione Civile devono al più presto convocare un tavolo per programmare una serie di interventi di prevenzione e di tutela.”

“Servono istruzioni chiare a portata di tutti i cittadini che possono trovarsi nella situazione di segnalare o subire un incendio nei propri terreni o limitrofi. Il XV Municipio – sottolinea Pezzella –  deve garantire più passaggi dell’AMA per pulire le strade più a rischio specialmente lungo i tratti limitrofi a terreni abbandonati o poco vigilati dove una sigaretta gettata in terra può innescare un incendio.”

Ma non solo, “serve una guida che possa indicare i numeri utili da chiamare e indicare cosa fare in caso di incendio, una guida che deve essere a disposizione dei cittadini e disponibile nei vari uffici dei municipio, negli enti e in punti commerciali con molta affluenza. Serve un numero verde per segnalare situazioni pericolose o atti dolosi.”

“Spero che l’Ente Regionale Parco di Veio si adoperi ad applicare un piano antincendio, ce ne e’ uno pronto e testato dal sottoscritto già negli anni passati, con il supporto su strada degli automezzi pronti all’intervento e con l’ausilio delle telecamere al monitoraggio continuo. Non dimentichiamoci – conclude Pezzella – che spesso gli incendi sono di origine dolosa. Non dobbiamo permettere che ettari ed ettari di vegetazione vengano distrutti.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome