Home ATTUALITÀ Atletica leggera, dai master al nuovo (presidente) che avanza

Atletica leggera, dai master al nuovo (presidente) che avanza

staffetta.jpgDomenica 4 maggio lo stadio della Farnesina ospiterà il trofeo regionale di staffette 4×100 e 4×400 maschile e femminile master, valido come campionato regionale. Le staffette della categoria master possono essere formate da atleti appartenenti a diverse fasce d’età.

La staffetta è collocata nella fascia di età risultante dalla media dell’età dei componenti calcolata sulla base del solo anno di nascita (millesimo) senza tener conto del giorno e del mese (es. 46anni+51anni+53anni+61anni=211:4=52,6 quindi cat. M50).

Le gare di contorno open prevedono i 100 metri, i 400, i 1500, il lancio del giavellotto, i salti in alto e in lungo. Ritrovo alle ore 14,15, inizio gare alle ore 15,30 con la 4X100 uomini.

Martedì 6 maggio nel Palazzo delle Federazioni del Coni di viale Tiziano 74, c’è l’assemblea regionale elettiva della Fidal Lazio, che fa seguito alle dimissioni del presidente Marco Pietrogiacomi.
L’assemblea comincia alle 14 in prima convocazione (con la presenza di almeno il 50% degli aventi diritto al voto) e alle 17 in seconda convocazione (qualunque sia il numero dei presenti).

Alla presidenza è stata presentata un’unica candidatura, quella di Fabio Martelli, colonnello dell’Esercito italiano, che nel consiglio uscente ha ricoperto la carica di vice presidente.

Per i 14 posti nel Consiglio sono state presentate 18 candidature: Maurizio Alivernini, Gianfranco Balzano, Mario Benati, Gianluca Bonanni, Ferdinando Colloca, Maurizio De Marco, Carlo Festa, Ottaviano Isgrò, Erik Maestri, Fabrizio Maiolati, Alessandra Palombo, Rosario Petrungaro, Claudio Rapaccioni, Orazio Romanzi, Vincenzo Scipione, Antonio Sorrenti, Francesco Speranza, Luca Zanoni.

Moremassi

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome