Home ATTUALITÀ Frana Cassia Antica, Masini: “Mercoledì 16 aprile via ai lavori”

Frana Cassia Antica, Masini: “Mercoledì 16 aprile via ai lavori”

paolo-masini-120.jpgConfermate le anticipazioni raccolte da VignaClaraBlog.it nella giornata di ieri: i lavori per la rimozione della frana e per la messa in sicurezza del costone di via Cassia Antica prenderanno il via mercoledì 16 aprile. A darne oggi notizia è Paolo Masini, assessore ai lavori pubblici di Roma Capitale, che dichiara:  “non aspetteremo un minuto di più”.

 “Non ci fermeremo, lo avevamo detto e lo abbiamo fatto” esclama Masini spiegando di aver “notificato ai proprietari del terreno privato franato su via Cassia vicino Piazza dei Giuochi Delfici l’ultima diffida prevista dalla legge, intimando l’esecuzione dei lavori e precisando che alla scadenza del termine concesso, il 16 aprile, l’Amministrazione effettuerà direttamente l’esecuzione dei lavori in danno procedendo all’intervento di ripristino definitivo”.

“In tal modo – spiega ancora  l’Assessore – sarà possibile superare le lungaggini dovute ai ricorsi presentati contro il Comune e avviare la fase finale dell’intervento che in due mesi, come da programma, porterà alla riapertura del tratto di via Cassia interessato dalla frana. Abbiamo concluso la fase propedeutica rispettando tutti i tempi previsti dal cronoprogramma illustrato lo scorso 6 marzo e predisposto il cantiere per consentire un rapido avvio dei lavori. Ora non aspetteremo un minuto di più: la qualità della vita degli abitanti di Roma nord viene prima dei ricorsi”.

“Ricordo – conclude – che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti all’indirizzo www.comune.roma.it/infrastrutture“.

Visita la nostra pagina di Facebook

8 COMMENTI

  1. I lavori saranno poi sospesi per le vacanze pasquali, il ponte del 25 aprile e quello del primo maggio? Mi auguro di no, vero?????

  2. Un classico esempio in cui la politica è sottomessa all’avvocatura. Va bene il rispetto della legge, però qui i motivi di necessità ed urgenza avrebbero consentito deroghe giustificate

  3. se vado su comune.roma/infrastrutture siamo fermi a fine febbraio con il problema dell’acqua – non vedo aggiornamenti ……
    continua il festival dell’annuncio senza seguito ……

    continuo a ritenere che burocrazia o non abbiamo tutti vissuto un periodo nefasto per Roma Nord ed ancora non sappiamo quando e come si concluderà.
    Non sono geologo, non sono esperto ma se il problema rimane la piccola costruzione (in regola ??) subito a monte della frana potevamo fare una colletta per abbatterla e ricostruirla poi ed avremmo risparmiato ore di coda nel traffico che significano anche soldi buttati in carburante per non pensare all’inquinamento alle stelle in tutta la zona dove si procede per ore a passo d’uomo.

  4. Non sarà un geologo, non sarà un esperto, ma non è nemmeno un buon “navigatore” perchè se guarda bene c’è un bel riquadro con la scritta “aggiornamento frane”.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome