Home ARTE E CULTURA Auditorium, al via la Festa del Libro e della Lettura

Auditorium, al via la Festa del Libro e della Lettura

L’Auditorium Parco della Musica ospiterà dal 13 al 16 marzo la quinta edizione di “Libri Come”, la Festa del Libro e della Lettura curata da Marino Sinibaldi con la collaborazione di Michele De Mieri e Rosa Polacco. Il tema di quest’anno è il lavoro. Fra gli altri, sono attesi scrittori del calibro di John Grisham, Andrea Camilleri e Maurizio de Giovanni, oltre ai cantautori Ivano Fossati e Francesco Guccini, che di recente si sono cimentati anche con la scrittura.

Conferenze, tavole rotonde, incontri con gli autori, laboratori, mostre: il programma di “Libri Come” è denso ed articolato. Proviamo a dargli un’occhiata insieme.

Pillole del programma

Di lavoro si parlerà non solo nelle conferenze che saranno tenute dal sociologo statunitense Richard Sennett (giovedì 13 marzo) e dall’etnologo e antropologo francese Marc Augè (venerdì 14), ma anche nelle due maratone che si svolgeranno nelle giornate conclusive di sabato e domenica, nelle quali le analisi degli esperti si intrecceranno e si integreranno con le riflessioni di diversi personaggi del mondo artistico.

Com’è tradizione della Festa, non mancheranno gli interessantissimi incontri del pubblico con i grandi protagonisti della narrativa italiana ed internazionale. Mentre sabato 15 il re del legal thriller John Grisham – 300 milioni di copie vendute in tutto il mondo – spiegherà come scrive i suoi libri, invece il giorno dopo il maestro Andrea Camilleri rivelerà alcuni segreti del suo ultimo romanzo “Inseguendo un’Ombra”, un’indagine psicologica su un ebreo siciliano del XV secolo, un personaggio ambiguo e oscuro che aveva incuriosito anche Leonardo Sciascia.

L’elenco degli ospiti prosegue con il romanziere irlandese John Banville, gli scrittori americani Donna Tartt e Philip Meyer, la britannica Taiye Selasi e la più importante autrice coreana Kyung-sook Shin; mentre gli appuntamenti con i due canta-scrittori Francesco Guccini e Ivano Fossati sono previsti rispettivamente per le ore 18 e le ore 19 di sabato 15 marzo.

Oltre ai rendez-vous individuali, “Libri Come” prevede anche molti dialoghi a tema, nei quali si confronteranno scrittori, giornalisti e saggisti, come Mauro Corona e Antonio Pennacchi (giovedì 13), Michele Serra e Sandro Veronesi (sabato 15), il premio Pulitzer Jhumpa Lahiri e Melania Mazzucco (domenica 16).

Week-end in giallo-nero

La musica di Maurizio Camardi sarà uno degli ingredienti di “Serata Giallo-Nero”, un vero e proprio spettacolo multimediale in cui, a partire dalle ore 21 di venerdì 14, i toni del giallo sfumeranno in quelli del nero. Sul palco, introdotto dallo scrittore Maurizio de Giovanni, l’attore Giuseppe Battiston interpreterà Maigret, il bonario e indimenticabile commissario della polizia parigina inventato da Georges Simenon; mentre nella seconda parte della serata lo scrittore Massimo Carlotto, insieme ad Anna Bonaiuto, darà vita ai personaggi e alle atmosfere del suo ultimo romanzo, “Il mondo non mi deve nulla”.

Domenica 16 marzo lo stesso Maurizio de Giovanni – autore delle imperdibili serie del commissario Ricciardi e dei Bastardi di Pizzofalcone – sarà protagonista, insieme a Giancarlo De Cataldo e Diego De Silva, di un appassionante reading tratto da “Giochi Criminali”, un libro che Einaudi pubblica in questi giorni e che racchiude quattro racconti (il quarto è firmato da Carlo Lucarelli).

Al programma delle conferenze e degli incontri, nei quali il lavoro sarà esaminato in tutta la sua complessità (come sta cambiando? Come va tutelato? Come reinventarlo?), si intrecceranno le iniziative del Garage, lo spazio che tradizionalmente viene riservato alle presentazioni, alle mostre, ai laboratori e alle attività didattiche.

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome