Home ATTUALITÀ Foro Italico, sequestrata un’autodemolizione sulla riva del Tevere

Foro Italico, sequestrata un’autodemolizione sulla riva del Tevere

autodemolitore.jpgI Carabinieri della Stazione Roma Ponte Milvio e del Nucleo Operativo Ecologico di Roma hanno sequestrato un’autodemolizione in zona Foro Italico, situata sull’argine destro del fiume Tevere, denunciando a piede libero il titolare, un 67enne, per violazione delle prescrizioni relative al trattamento dei veicoli fuori uso. Ne dà notizia il Comando Provinciale dell’Arma spiegando che il deposito occupa un’area di circa 1.700 mq con all’interno rifiuti costituiti da veicoli da bonificare nonché parti meccaniche e di carrozzeria.

Inoltre, mediante specifici controlli, i Carabinieri hanno appurato che il sito, che ha un pavimento quasi interamente sterrato, è risultato privo di una superficie impermeabile, con assenza di sistemi di coinvolgimento di acque meteoriche e persino senza un sistema di stoccaggio di oli, liquidi ed altri rifiuti pericolosi, quali batterie, che venivano depositati sul terreno privi di protezione.

Al termine del controllo, l’amministratore della società che gestisce l’autodemolizione, a cui è stato notificato il decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip del Tribunale di Roma, è stato denunciato a piede libero e sanzionato. Prosegue l’attività d’indagine dei Carabinieri al fine di effettuare anche un censimento dei veicoli presenti nel sito.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome