Home ATTUALITÀ Mobilità nel XV: PPTU, soldi buttati?

Mobilità nel XV: PPTU, soldi buttati?

Che fine ha fatto il PPTU, ovvero il Piano Particolareggiato del Traffico Urbano del XV Municipio? Per tutto il 2012, pagata con i soldi dei contribuenti, ci ha lavorato l’Agenzia per la Mobilità. Completato e rifinito a gennaio 2013, doveva approdare in Consiglio municipale per essere approvato. Ma a marzo 2013 è caduta la giunta Giacomini e arrivato il commissario: buio pesto per quasi tre mesi. Si va alle elezioni e nasce la giunta Torquati. Ma nel frattempo del PPTU non se ne parla più.

Forse sarà negli scantinati di via Flaminia 872, in mezzo ai faldoni e alle scartoffie abbandonate, diventate quasi illeggibili dopo l’allagamento di novembre 2012.
Ripercorriamone quindi le tappe. Avendolo pagato i contribuenti è bene che sappiano per cosa sono stati spesi i loro denari.

Siamo a inizio 2012. L’Agenzia per la Mobilità, dopo aver condotto uno studio sulle criticità del territorio dell’allora XX Municipio, individua i seguenti cinque ambiti definiti più ‘critici’ in termini di traffico e sicurezza dei pedoni: via Cassia Antica-via Pareto, via della Farnesina-via Orti della Farnesina, via Flaminia Vecchia (Collina Fleming) nel tratto compreso tra Corso Francia e Via Morlupo, via Flaminia Nuova, altezza civico 290 (qualche centinaio di metri dopo Corso Francia) e ancora via Flaminia Nuova altezza Stazione La Celsa, fra Labaro e Prima Porta.

Per ognuno di questi punti critici l’Agenzia ipotizza delle proposte migliorative che, unitamente alle osservazioni della Commissione Mobilità del Municipio, a gennaio 2012 vengono portate all’attenzione dell’opinione pubblica da parte di Antonio Scipione, allora consigliere delegato al traffico e mobilità, con un’intervista in esclusiva a VignaCaraBlog.it.

Arriviamo a dicembre 2012. In una nuova intervista Scipione ci spiega che, a studio terminato, all’Agenzia è stato chiesto un supplemento d’indagine per quanto concerne la nuova viabilità del quadrante Farnesina e quella di Via Flaminia Nuova 290.
Gli approfondimenti vengono puntualmente effettuati e consegnati in municipio a fine gennaio 2013. Tutto era pronto per essere portato all’approvazione del Consiglio.

Passa febbraio e arriva marzo e con esso la sfiducia al presidente Giacomini. Si scioglie giunta e consiglio e arriva il commissario che di provvedimenti ne prende pochi o niente. Figuriamoci se prende in esame il PPTU, che continua quindi a giacere in un cassetto.
Arrivano le elezioni, con esse una nuova amministrazione e, a luglio, una nuova giunta. E il PPTU? Sempre in quel cassetto.
Passa l’estate, giunge l’autunno, cadono le foglie. E il PPTU? Sotto le ragnatele, mentre i cinque “punti critici” del territorio municipale continuano ad agonizzare nella loro criticità.

E così, la via crucis imposta da anni agli automobilisti incolonnati in via Orti della Farnesina, unico percorso consentito in direzione Ponte Milvio Lungotevere grazie (grazie, si fa per dire) al senso unico adottato nella parallela via della Farnesina, continua a essere un delirio quotidiano così come – tanto per fare un secondo esempio – l’incrocio via Cassia Antica/via Pareto rimane ancora un punto di estremo pericolo a causa di coloro che, in assenza di misure restrittive, arrivando da Via Pareto tentano ad ogni ora del giorno di dirigersi a sinistra, verso Piazza Giochi Delfici, nonostante l’obbligo di svolta a destra.

A questi, come ad altri punti, il PPTU aveva posto rimedio. Ma, pur pagato dai contribuenti (l’importo non è noto), del PPTU non se ne parla più. Chissà perchè.

Claudio Cafasso

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. Chi dobbiamo ringraziare , chi sta frenando questo progetto ? Perché la nuova maggioranza non ha ancora affrontato questi problemi ? Si rende conto che fino a quando lascia le cose ferme nella zona via della Farnesina fa solo un grande regalo a qualcuno di destra che le ha volute e no alla stragrande maggioranza di chi ci abita ? Sveglia !!

  2. Abitando in via della Farnesina sono testimone diretta della scemata che è stata fatta anni fa dirottando tutto il traffico verso Ponte Milvio solo su via degli Orti solo per fare un regalo a un qualcuno della zona…..Anche io, che sto a 300 metri dalla piazza devo fare un giro assurdo per arrivarci passando per forza per via degli Orti della Farnesina. Se poi ci mettiamo quelli in doppia fila davanti l’ufficio postale e quelli in doppia fila proprio difronte a causa di quel banco di frutta e verdura sul marciapiede la mattina è una follia collettiva !! Tutti lo sanno, tutti fanno finta di non vedere, tutti si rimpallano la decisione e adesso salta fuori che questo piano del traffico è stato pure insabbiato ! Bravi, complimenti a tutti vecchi e nuovi !!!

  3. Gent. Redazione,
    apprendo solamente ora dal Vostro articolo che “Gli approfondimenti vengono puntualmente effettuati e consegnati in municipio a fine gennaio 2013. Tutto era pronto per essere portato all’approvazione del Consiglio.”
    Posso certamente affermare che né il sottoscritto né tantomeno la Commissione era a conoscenza di tale “consegna”, altrimenti ci saremmo attivati per approvarlo, convocando anche un incontro pubblico, ma se quello che Voi dite corrisponde al vero, e non ho dubbi in proposito, evidentemente si è arenato in qualche stanza del “palazzo”….. Evito di commentare, anche perché i post dei residenti della Farnesina mi fanno sorgere qualche considerazione che non voglio esternare…… Spero che l’Assessore Paris, persone competente, dia seguito al lavoro svolto, anche perché lei stessa era membro dell’allora Commissione Mobilità e pertanto conosce i progetti, almeno per quelli che ci è stato dato modo di visionare…….

    Antonio Scipione
    Ex Delegato alla Mobilità

  4. Per quanto riguarda la criticità di via flaminia nuova altezza civico 290 ricordo alle ultime elezioni comunali solo tante promesse, sia dall’allora popolo delle libertà sia dal PD. Entrambi promettevano di avere già la soluzione e che avrebbero risolto immediatamente il problema non appena venissero eletti. Hanno dimostrato per l’ennesima volta di NON ESSERE DI PAROLA!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome