Home AMBIENTE Lettori – Chi pensa a noi di via Theodoli e via Bruni?

Lettori – Chi pensa a noi di via Theodoli e via Bruni?

Così ci scrive un lettore residente in zona via Due Ponti: “Volevo segnalare la grave condizione di degrado di via Theodoli e via Bruni, da anni diventate terra di nessuno in ostaggio dei transessuali che ormai espletano il mestiere più antico, attendendo i clienti per strada, senza nessuna remora. Perché nessuno controlla la regolarità dei permessi di soggiorno di questi stranieri? Perché nessuno controlla la regolarità dei contratti di affitto dei locali dove espletano il loro mestiere? Il XV Municipio e la Questura si facciano carico di ristabilire il decoro e la sicurezza, noi cittadini siamo stanchi!”

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Anch’io abito in zona e posso confermare quanto descritto nell’articolo. Ieri mattina mi sono imbattuta in due trans completamente ubriachi sulla salita di via. Theooli. Dietro di me sopraggiungevano una mamma con sua figlia di circa sei sette anni ed ho provato molto disagio per la scena alla quale avrebbe dovuto assistere. Noi adulti volenti o nolenti ci siamo abituati, non essendoci soluzioni o volontà di trovarle da parte di chi debba vigilare. Queste persone sono in regola, pagano le tasse, hanno contratti di affitto regolari e alla luce del sole? Chissà.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome