Home ATTUALITÀ Lettori – Fleming, niente palestra per gli alunni della Nitti

Lettori – Fleming, niente palestra per gli alunni della Nitti

scuola-nitti.jpg“Vi racconto una storia, quella della scuola media statale Nitti a Collina Fleming.” Così esordisce la nostra lettrice Cristiana C. in una mail nella quale ci racconta che “dopo anni di lavori e promesse di date di consegna mai mantenute, la palestra è stata finalmente finita ma non è stata ancora consegnata alla scuola. Nel contempo viene però già utilizzata da un’associazione sportiva esterna per attività a pagamento. Se invece  venisse consegnata consentirebbe a tutti gli alunni di fruirne nell’orario scolastico anzichè continuare a giocare a ping pong nella sala conferenze!”

“Ieri – continua Cristiana – è stato appurato che i servizi igienici dedicati agli atleti (studenti o esterni) presentano un problema fognario e pertanto non sono agibili. Risultano invece in funzione solo quelli destinati agli allenatori (docenti o esterni).”

“Ma non basta – incalza la nostra lettrice – l’ascensore installato a giugno, e che immagino rientri in un piano di adeguamento della struttura scolastica a specifiche leggi, non ha ancora avuto il collaudo e quindi non si può utilizzare. Chi deve fare il collaudo? In quanto tempo? Serviranno due anni come accaduto alla scuola di via della Maratona? Mi sembra una follia.”

“Cosa dobbiamo fare – si chiede concludendo – per far si che in breve tempo la palestra e l’ascensore servano allo scopo per i quali sono stati realizzati all’interno di una struttura scolastica?”

Visita la nostra pagina di Facebook

9 COMMENTI

  1. Questa è la lettera che, questa mattina, ho inviato a tutti i genitori della mia classe

    Vorrei mettervi al corrente sull’incresciosa situazione che si è venuta a creare nella nostra scuola con la nostra nuova palestra.
    Ieri per la prima volta è stata utilizzata ADS Ares che ha iniziato i corsi di pallavolo; anche oggi si terranno delle lezioni per adulti dalle ore 17:00
    Questo evento mi aveva convinto che tutte le pratiche ed il collaudo si fossero concluse e si potesse, finalmente, usufruire della nuova costruzione.
    Invece non è così. Il costruttore non ha ancora consegnato, alla Direzione della scuola, le chiavi per poter accedere e quindi far svolgere le lezioni di scienze motorie ai nostri docenti di educazione fisica.
    Questa mattina, ho parlato con la Prof.ssa Cuppari (Vicepreside) la quale è confusa sulla dinamica degli eventi in quanto non capisce come l’Associazione sportiva abbia ottenuto il permesso, e le chiavi, per esercitare le sue lezioni mentre la scuola vive ancora in “stand-by”.
    In aggiunta a questa deplorevole situazione, ieri è stato appurato che i servizi igienici dedicati agli atleti (studenti o esterni) presentano un problema fognario e pertanto non sono agibili. Risulta in funzione solo quello destinato agli allenatori (docenti o esterni).

    Suppongo che le ASD pagando una quota al Municipio ed avendo coperture assicurative diverse da quelle stipulate dalla scuola per i nostri figli, godano di privilegi tali da consentirgli di utilizzare la palestra, a noi ancora interdetta.

    Ritengo sia vergognoso che una palestra scolastica venga utilizzata da Associazioni sportive esterne ed inibita da tutti gli studenti che, per anni, sono stati sacrificati nell’Aula Magna a giocare a Ping Pong e hanno rinunciato, per un lunghissimo periodo di tempo, a svolgere l’attività sportiva prevista, per legge, dal Miur.

    Vi invito ad intervenire e collaborare per risolvere questa “imbarazzante” ed inequa situazione.

    Inoltre per problematiche diverse, tre classi sono state spostate al piano terra dell’edificio scolastico perchè tarda ad arrivare il collaudo del nuovo ascensore.
    Che Dio non voglia, ma se si dovesse far male, anche solo al mignolo del piede, un altro bambino, la Dirigenza scolastica non saprebbe dove sistemare la quarda classe!!!
    Vi ricordo che le aule al piano terra, pur avendo la stessa metratura di quelle ai piani superiori, sono colme di armadi, attrezzature e strumenti musicali pertanto risultano essere molto più piccole e tenervi 20/24 ragazzi diventa molto complicato: manca lo spazio per banchi e sedie.

    L’odissea vissuta è ridicola. Non ci hanno mai fornito informazioni esaustive; bisogna prendere provvedimenti risolutivi affinche, dopo anni di attesa, la nostra scuola risulti a norma.
    La stessa Prof.ssa Cuppari chiede il nostro sostegno nel far sì che le pratiche vengano accellerate e chiuse definitivamente.

    Chiedo scusa per i toni rivoluzionari che sto assumento ma, venendo dalla scuola elementare Mengotti, sono 7 anni che ascolto chiacchiere e non vedo risultati

  2. Condivido in pieno.
    Ad integrazione è stato richiesto un contributo “volontario” di € 50,00 entro fine Ottobre per consentire il funzionamento e la normale gestione della scuola.

    Dove finisco questi soldi?

  3. La cosa che più mi fa rabbia e’ l’essere stata presa in giro da chi nella passata gestione del XV municipio si occupava delle nostre scuole, che a tutte le riunioni avute nel corso del dello scorso anno scolastico presso la Nitti per fare il punto della situazione sui lavori, ci assicurava con fermezza che a settembre tutto avrebbe funzionato, e a chi gli obiettava che c’erano da fare i collaudi della palestra ribatteva che questi non erano necessari (e invece sono serviti!). Giustamente concordo che le associazioni sportive esterne che stanno usufruendo della palestra corrispondano un affitto al comune e pertanto non possono essere bloccate! Ma mi chiedo puo’ la ditta che ha fatto i lavori non consegnare la palestra alla scuola e consenta di farci entrare gli esterni? E poi il collaudo come l’hanno ottenuto se i bagni degli studenti sono gia’ stati bloccati perche’ non funzionano??? Chi ha la responsabilita’ di tutto cio’?
    La situazione dell’ascensore invece e’ pura follia, come dice Viviana se si dovesse malauguratamente aver bisgno di una quarta aula al piano terra, che non esiste, cosa succede? Si portano i ragazzi in spalla ai piani superiori? Rispediscono i ragazzi a casa?? (cosa che non credo sia possibile!) Chiudono la scuola???
    Una volta tanto invece del solito rimpallo delle responsabilita’ gradirei che qualcuno facesse i fatti!

  4. I lavori sono finiti da quel di e non si tratta di collaudi mancanti ma di certificazioni della struttura che la ditta appaltatrice già ha…. Il punto è che la stessa sta facend ostruzionismo in quanto non è stata pagata per nessuno dei SAL dell’appalto.

    Situazioni che ho vissuto in prima persona in passato con altri appalti ma che si riuscivano a risolvere attraverso una mediazione tra ditta appaltatrice e ragioneria generale (in questo caso anche con la regione lazio, finanziatrice dell’intervento).

    Evidentemente l’attuale amministrazione non riesce a dare le stesse rassicurazioni…. Ripeto i lavori sono belli e conclusi dai primi di settembre…

    Sui bagni funzionano, evidentemente essendo stati fermi per circa 6 mesi ci saranno dei residui che si elimineranno in sede di apertura della sede.

    Sulla società sportiva vi devo comunicare che non risulta al municipio nessun utizzo della palestra se non per una serata che è servita per la presentazione delle attività.
    Se la palestra non è agibile per la scuola non è agibile per nessuno!

  5. Sono molto contenta che i lavori sono conclusi dai primi di settembre quando l’inaugurazione ci sarebbe dovuta essere il 14 febbraio 2013! ( se lo ricorda? sono state promesse sue!)
    Sono molto contenta che i bagni funzioneranno appena aperta la palestra.

    Ma io vedo i fatti e non le solite parole che in questi anni abbiamo ascoltato centinaia di volte. Fatti che se fossero stati mantenuti non saremmo qui a discuterne!

    La palestra viene utilizzata da una Società Esterna ma non dagli alunni della scuola.
    L’ascensore non può essere utilizzato creando dei grandissimi disagi a tutti.
    E vorrei trovare una soluzione.

    Sono profondamente stufa di continuare a sentire che è colpa sempre di qualcuno altro, in questo caso venuto dopo e in carica da meno di 4 mesi!

    Credo che si perda sempre l’obiettivo principale: permettere a dei ragazzi di utilizzare la palestra per fare le ore di Educazione Fisica previste all’interno del programma scolastico e permettere di utilizzare l’ascensore visto che se è stato installato a qualcosa servirà.

  6. Dott. Erbaggi è mai possibile che la responsabilità e la colpa di quanto accada nelle scuole del XV Municipio non sia mai sua??? Lei era il responsabile, lei era l’Assessore ai lavori pubblici nella precedente amministrazione.
    Io ho assistito a tutte le riunioni a scuola, Mengotti o Nitti, alle quali lei è interventuto. La palestra di Nitti, a dir suo, doveva essere inaugurata al rientro delle vacanze natalizie 2012/13; poi, testuali parole sue, il 14 febbraio per San Valentino 2013. Siamo al 3 ottobre 2013 è la colpa è … di qualcuno che non c’era!!!
    La esorto a fare chiarezza, a mostrarci dei documenti che confermino quello che dice.
    Se la palestra non è agibile per nessuno … oggi pomeriggio, dovrò o no portare mia figlia al corso pomeridiano di pallavolo alla Nitti???
    Rimaniamo tutti in trepida attesa di suo cortese e gradito riscontro.

  7. se la palestra è agibile per la società sportiva è agibile anche per la scuola, ergo se mi dite che la società la utilizza domani chiederò un chiarimento all’attuale amministrazione.

    Io mi sono sempre preso le mie responsabilità ma da metà giugno non sono piu’ maggioranza del Municipio.

    La mengotti ha avuto un’interruzione dei lavori dal 3 luglio al 26 agosto 2013 e io certamente non governavo……

    sulla Nitti ho sempre detto che l’impasse burocratica con la Regione ci aveva fatto perdere un semestre e la mia quota di colpa me la sono presa… ora la palestra è pronta da settembre e la nuova amministrazione non trova il sistema per aprirla?

    ripeto:”I lavori sono finiti da quel di e non si tratta di collaudi mancanti ma di certificazioni della struttura che la ditta appaltatrice già ha…. Il punto è che la stessa sta facend ostruzionismo in quanto non è stata pagata per nessuno dei SAL dell’appalto.

    Situazioni che ho vissuto in prima persona in passato con altri appalti ma che si riuscivano a risolvere attraverso una mediazione tra ditta appaltatrice e ragioneria generale (in questo caso anche con la regione lazio, finanziatrice dell’intervento).

    Evidentemente l’attuale amministrazione non riesce a dare le stesse rassicurazioni…. Ripeto i lavori sono belli e conclusi dai primi di settembre…”

    buona serata

  8. Buongiorno a tutti,
    sono Iacopo, uno dei genitori che nel lontano 2007, ha dato il via ad una, evidentemente, lunga battaglia per la ristrutturazione della scuola. All’epoca mia figlia era in prima media e ora frequenta la quarta superiore. Ho bisogno di sottolineare il salto temporale perche’ spero dia la misura esatta della distanza tra le istanze della societa’ civile e le risposte del’amministrazione. Certo, oggi probabilmente non piove piu’ dentro le classi come allora, pero’ il disagio rimane quando si legge che a distanza di sei (6) anni ancora la storia continua. Rimane pero’ la soddisfazione di aver dimostrato ai nostri figli che impegnarsi in un progetto per la comunita’, per tutti, non e’ inutile, non e’ una battaglia contro i mulini a vento.
    Per questo apprezzo l’impegno di questi genitori che vorrebbero solo quanto spetta ai loro figli, ai nostri figli. Una scuola normale.
    Un caro saluto.
    Iacopo
    http://genitoriperlanitti.blogspot.it/

  9. c’è qualcosa di strano. . . . i fondi stanziati per i lavori devono essere accantonati (per legge) . . . . i lavori per essere conclusi devono essere collaudati e consegnati al commitente che deve pagare entro 120 giorni . . . eventuali ritardi devono essere sanzionati dal committente . . . . ma chi è il direttore dei lavori !? chie è il RUP (responsabile unico del procedimento) !? . . . .dov’è un MAGISTRATO che indaga !? VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA prima di ogni elezione promesse promesse . . . .
    Proposta : occupiamo la palestra fino a quando non la possono utilizzare i nostri figli e magari il quartiere GRATUITAMENTE !!!!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome