Home ATTUALITÀ Lazio-Varsavia, fermati nove tifosi polacchi in possesso di armi improprie

Lazio-Varsavia, fermati nove tifosi polacchi in possesso di armi improprie

lazio-varsavia.jpgPer tutto il pomeriggio gruppi di tifosi polacchi si sono spostati da una parte all’altra della città  tenuti sotto controllo da Carabinieri e Polizia.  E mentre da metà pomeriggio gli elicotteri delle forze dell’ordine volteggiano sull’area del Foro Italico e dintorni in attesa del fischio d’inizio della partita per la sfida di Europa league, in programma questa sera alle 21 tra la Lazio e il Legia Varsavia, dalla Questura vengono resi noti i primi dati sulla sicurezza. Fra questi spicca il fatto che nove tifosi polacchi sono stati fermati perchè trovati in possesso di armi improprie.

I primi cinque sono stati fermati dalla Polaria di Fiumicino. Atterrati all’aeroporto con un aereo di linea, prima di scendere dall’aereo, si sono impossessati di alcuni altoparlanti del veivolo, svitandoli dagli appositi alloggi.  Personale di bordo si è accorto del furto ed ha avvisato gli agenti di servizio nello scalo che dopo averli individuati li ha fermati, identificati e trovati in possesso della refurtiva.

Stessa sorte per altri 4 tifosi del Legia Varsavia che intorno alle 4 del pomeriggio sono stati fermati da una pattuglia dei Carabinieri della stazione di Fiano Romano, all’altezza del Casello Roma Nord. Durante il controllo dell’autovettura sulla quale viaggiavano, i militari hanno rinvenuto un manganello a molla, 2 cacciaviti e una chiave inglese, di cui non hanno saputo giustificare il possesso.

La posizione dei nove è ora al vaglio degli inquirenti.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome