Home ATTUALITÀ XV Municipio, Mocci (PdL): “Torquati parte male”

XV Municipio, Mocci (PdL): “Torquati parte male”

Sono passate appena poche ore dalla conclusione della prima seduta di Consiglio del XV Municipio e già scoppia il primo casus belli. Il presidente Torquati era obbligato o no dal regolamento a presentare la sua giunta e le sue linee programmatiche? Secondo il direttore del Municipio nelle vesti  di segretario d’aula no, secondo Giuseppe Mocci, capogruppo PdL, sì, stando a quanto dichiara in una nota diffusa nella serata di oggi, giovedì 27 giugno.

“Durante la prima seduta di Consiglio del Municipio Roma XV il Presidente del Municipio Daniele Torquati, ha iniziato la sua attività molto male. Come previsto dall’Articolo 38 comma 4 del Regolamento del Consiglio Comunale (adempimenti del Consiglio nella prima adunanza), il Presidente del Municipio deve comunicare al Consiglio i componenti della Giunta. Nonostante siano passati già 17 giorni dalle elezioni comunali tutto questo non è avvenuto. Fatto sta che di fronte ad un’aula gremita di cittadini Torquati è stato costretto a dichiarare, per non violare le norme del Regolamento Comunale, di tenere per sé tutte le deleghe”.

“Tale decisione – incalza Mocci – suona come un dietrofront rispetto alle dichiarazioni rilasciate. In data 18 Giugno 2013 il Presidente Torquati dichiarava infatti: “…convocherò la prima seduta di consiglio“, specificando che “…quella sarà anche l’occasione per presentare la giunta e le linee programmatiche…”.

“Il cambio di strategia rispetto a quanto dichiarato apre la strada a due ipotesi” sostiene Mocci spiegando il suo ragionamento.
“O di fronte abbiamo un Presidente dotato di superpoteri, che non avverte la necessità di nominare assessori di fiducia, magari convinto delle sue capacità di affrontare i problemi del XV Municipio da solo; oppure la maggioranza di centrosinistra, confermando ciò che abbiamo visto al Comune di Roma in questi giorni, ha qualche problema interno da risolvere, che sta facendo slittare i tempi rispetto alla previsioni”.

“Una cosa è certa – afferma, concludendo, il capogruppo PdL – la falsa partenza della nuova maggioranza targata PD – SEL non giova ai cittadini del XV Municipio. Da parte nostra possiamo solamente auspicare che nella prossima seduta di Consiglio il Presidente Torquati si presenti in aula con una squadra di assessori e che ci illustri le tanto attese linee programmatiche.”

Visita la nostra pagina di Facebook

16 COMMENTI

  1. Gentilissimo Pulcino…, tale comunicazione deve essere fatta al Presidente del Consiglio Municipale. Questo non è stato possibile farlo considerato che il nuovo Presidente è stato eletto da poche ore. Infatti il primo Consiglio è stato convocato di pomeriggio ed è terminato alle ore 16 circa. Come lei saprá, considerato che è molto informato, gli uffici chiudono alle ore 17, quindi non c’è stato il tempo utile per fare tale comunicazione scritta e protocollata. Comunque tali affermazioni centrano poco, la nomina da capogruppo l’ho ricevuta ieri dai miei colleghi, quindi sono giá nel pieno esercizio delle mie funzioni. Tale ruolo non ha bisogno di nessuna approvazione.

  2. Mocci le rinfresco la memoria : maggio 2008, primo consiglio il 19 secondo consiglio il 22 terzo consiglio con presentazione della giunta il 30 maggio. Se vuole scriverlo adesso un comunicato che dice “Giacomini e’ partito male” fa ancora in tempo visto che cinque anni fa se n’è stato zitto zitto…

  3. Proprio della serie ‘e non ce vonno sta’!!!!!’ Avete capito o no che gli elettori sia di centro destra che di centro sinistra vi hanno mandato a casa? Comunque il Presidente ha 45 giorni di tempo per nominare la giunta!

  4. E’ finita …lo si vuole capire sì o no…RASSEGNATEVI….il 10 giugno si è voltato pagina !!….qeusta polemica puerile e sterile e anche un pò aggrassiva, capisco che si voglia far vedere che si opposizione ma questo tipo lascia il tempo che trova…il PRESIDENTE saprà formare la giunta nei tempi a lui consentiti e sarebbe più opportuno andare a vedere come è stata partorita nell’era giacomini (vedi Cesare)….!!

  5. il mio collega Mocci ha fatto delle osservazioni di tipo regolamentare , come del resto era nel suo diritto e in quello di ogni consigliere . Politicamente ha il diritto di commentare l’assenza di una giunta esattamente come è stato fatto su tutti i quotidiani rispetto a Marino . Questo è quanto . La verità , è che voi , forse non accettate critiche di nessun tipo

  6. scusate ma … 1 ° non sò nx quale motivo non vedo pubblicato un mio commento inviato poco fà , e poi …. a JACK e tutti gli altri : il fatto che abbiamo perso , cosa significa .. che non abbiamo forse il diritto di fare osservazioni sul rispetto del regolamento ??? la verità è che voi non accettate critiche

  7. Ammazza…tutti esperti di regolamento. Cesare addirittura ti ricordi il primo Consiglio del 2008…io c’ero eppure i fatti mi sfuggono. forze anche te eri con me e Mocci nell’ aula ma preferisci nasconderti dietro un nick.
    Ma perché invece di chiamarvi con sti nomi fantasiosi, non scrivete il vostro nome e cognome, così tutti i lettori di vcb possono sapere come mai siete sempre bene informati di ciò che succede il Municipio? Perche non abbandonare tutta questa ipocrisia? Qualcuno ha qualcosa da nascondere forse?

  8. Cari amici vi volevo solo ricordare che in questo municipio il centro destra ha solo governato per 2o anni,quindi non vi scaldate per essere stati eletti per questi nuovi cinque anni,Mi auguro che il nuovo Presidente abbia in mente le linee programmatiche,affinche’ questo municipio torni allo splendore che si merita,e noi come cittadini abbiamo il diritto di fare osservazioni sull’operato della giunta torquati.Mi auguro che al piu’ presto questo municipion torni allo splendore di prima.

  9. Come sta succedendo nella maggior parte dei municipi di Roma si è atteso l’elezione delle presidenze dei Consigli Municipali per concludere l’istruzione relativa alla costituzione delle giunte e l’attribuzione delle deleghe conseguenti. Il Partito Democratico e tutta la coalizione di centro sinistra che governerà il Municipio XV è coesa e lo ha dimostrato votando all’unanimità la presidenza del Consiglio . Conferma la sua totale fiducia e appoggio al serio lavoro di istruzione che il Presidente Torquati sta realizzando. Se c’è bisogno di qualche giorno in più per definire meglio le deleghe per costruire fondamenta solide su cui costruire un nuovo modo di governare il territorio del municipio non ci sembra un problema su cui imbastire la prima polemica rilevante. E’ giusto che l’opposizione faccia il suo compito di controllo e di stimolo per il bene dei cittadini e ci rallegra l’annuncio fatto che pretenderanno il rispetto delle regole e delle prerogative del Consiglio. Cosa che nella precedente legislatura non sempre hanno considerato come priorità.
    Il Partito Democratico del XV Municipio è consapevole del grande compito che i cittadini gli hanno affidato e darà il suo contributo a far sì che il programma che il Presidente Torquati ha presentato per essere eletto sia realizzato favorendo la più ampia partecipazione dei cittadini, con onestà, trasparenza ed efficacia.
    Non sarà facile ma ci consola il fatto che fare peggio delle precedenti amministrazioni di Alemanno e Giacomini, anche volendo, è matematicamente impossibile.
    Coordinatore PD XV Municipio

  10. Cari tutti,

    la verità è una sola:

    1 – il mio capogruppo ha detto la pura e semplice verità, nessuna bugia o altro… sono dati di fatto!

    2 – le elezioni le ha vinte Torquati ed ora deve governare, nessuno nega l’evidenza!!

    3 – la nostra preoccupazione, dovuta al fatto che abbiamo governato e conosciamo alcuni processi amministrativi, è che se si fa troppo tardi rischiamo di trovarci subito nei guai per alcune scadenze imminenti… e tali scadenze non aspettano i tempi di Torquati….

  11. Caro Giuliano, invece di concentrarti sul dito butta l’occhio sulla luna! E’ vero o no che Giacomini nel 2008 presentò la giunta al terzo consiglio dopo quasi due settimane dal primo ? E allora perchè “zagaiate” così tanto adesso ? Non serve avere tanta memoria, basta cercare su google e trovi tutto…

  12. Pandolfi, apprezzo come lei e Mocci ci mettiate la faccia (e il cognome..) ma prima di guardare nel “giardino del vicino” perchè non rivolge lo stesso appello alla sua (presumo) collega …tale Clarissa???

  13. “Il Partito Democratico e’ coeso” dice Vincenzo …ma dove? Con la nomina della sua Giunta, Marino ha scontentato molti nel Pd…non lo dico io, basta leggere le varie interviste dei rappresentanti del Pd, ultima quella del Deputato romano Roberto Giachetti. Mi sembra un buon inizio.
    E poi Vincenzo parla ancora di onesta e trasparenza. A tal proposito vi invito a leggere l’articolo apparso sul l’ultima uscita de “L’Espresso” a firma di Emiliano Fittipaldi, quindi non esattamente su giornale ostile alla sinistra. Cito solo le parole del titolo, se vi va andatevelo a trovare, anzi invito vcb a pubblicarlo “Zingaretti, ma chi sono questi? Assessori indagati. Dirigenti sotto accusa. Collaboratori discutibili. Le nomine del nuovo governatore fanno storcere il naso.” Un caro saluto. Giuliano Pandolfi

  14. @Pandolfi : parlavo della situazione del PD nel Municipio XV che pro tempore coordino e quindi conosco bene, in risposta alla nota del suo capogruppo. La campagna elettorale è finita. In Regione, a Roma e nel Municipio. Per le illegalità di chiunque c’è la magistratura. Per le critiche politiche e il confronto costruttivo gli spazi non mancano. Nei blog, nei giornali e anche nelle aule istituzionali. Ricambio i saluti.

  15. Scusi Marcello, con capisco bene l’appello che dovrei fare alla mia collega Casasanta.
    Relativamente a Cesare, so bene che in internet c’ è tutto, ma mi sorprendo (ancora?) che ci siano persone che fanno ricerche quasi ossessiona anche di cinque anni fa per trovare cose che interessano a pochi. Comunque di persona, nella mia vita, ho conosciuto solo uno così, che faceva il Consigliere ed oggi non è stato rieletto. A buon intenditor, poche parole!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome