Home ATTUALITÀ Cassia, e se il Principe Azzurro fosse un tronista?

Cassia, e se il Principe Azzurro fosse un tronista?

teatriamo.jpgSabato 18 maggio, con inizio alle 21, il Teatro Stabile del Giallo di via al Sesto Miglio, 78, sulla Cassia, ospiterà “Telefiaba”, uno spettacolo benefico presentato dalla compagnia “Teatriamo col Cuore”. Cosa succederebbe se i personaggi più famosi delle fiabe, come Biancaneve e il Principe Azzurro, decidessero di darsi alla televisione? Ce lo dirà questa rappresentazione, destinata ai bambini, ai ragazzi e a tutti gli adulti che non hanno perso o vogliono riscoprire la propria parte fanciullesca.

Molto attiva sul territorio di Roma Nord, l’associazione culturale “Teatriamo col Cuore” dell’attrice e regista Barbara Bergonzoni gioca dunque un’altra carta. Sul palco del teatro con base sulla Cassia, gli “Instabili”, ossia gli allievi adulti del laboratorio teatrale dell’Istituto San Giuseppe Calasanzio, sono pronti a mettere alle prova le proprie capacità recitative e a trasportarci in un mondo surreale e paradossale, nel quale i protagonisti delle favole scalpitano per apparire sul piccolo schermo.

Il biglietto d’ingresso costa 10 euro per gli adulti e 5 per i bambini e l’intero ricavato della serata sarà destinato al reparto di Terapia Intensiva Pediatrica del Policlinico Umberto I. Delle attività e delle esigenze del reparto stesso parlerà il professor Corrado Moretti nel corso della serata.

Personaggi ed interpreti di “Telefiaba”: Cardillo e Lupo Cattivo (Fabrizio De Angelis), Fiabolo (Cristian Carlesso), Fata Aranciata (Katiuscia Moscianese), Strega Brunilde (Barbara Bergonzoni), Biancaneve e Cappuccetto Rosso (Benedetta Mariani), Cenerentola (Flavia Petrini), Principe Azzurro e Pinocchio (Pietro Castiello), Aladin e il Porcellino (Gianluca Piscedda).

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome