Home AMBIENTE Pedersoli (Pdl): Inviolatella Borghese, si affidi l’immobile ad associazioni

Pedersoli (Pdl): Inviolatella Borghese, si affidi l’immobile ad associazioni

cristiana-pedersoli.jpg“E’ di questa mattina Giovedì 9 maggio la diretta televisiva di Buongiorno Regione sulla mancata apertura di un lato del Parco dell’Inviolatella Borghese completato da tempo e ancora non aperto al pubblico. Ma non è solo la mancata apertura quanto è emerso dalla trasmissione.” Lo dichiara Cristiana Pedersoli candidata al XV Municipio di Roma per il PDL, sottolineando che “sul parco insiste infatti un immobile fatiscente che fu sequestrato alla banda della Magliana nel lontano 1974e che ora sarebbe bene utilizzare come sede di attività ludico motorie dedicate ad una più completa fruizione attiva del Parco da parte dei cittadini e liberando Comune e Municipio dagli oneri di manutenzione e guardiania che sarebbero a carico del o dei concessionari.”

“Nella prossima consiliatura – annuncia Perdersoli concludendo – mi impegno a risolvere il problema dell’accessibilità e di concertare con le Associazioni attive sul territorio un programma di attività per offrire ai cittadini di Roma Nord un motivo in più per sfruttare questo meraviglioso angolo di verde del XV Municipio.”

Visita la nostra pagina di Facebook

6 COMMENTI

  1. Potremmo affidarla a villa bau onlus, la cui candidata Aurora Donati del Pdl è la rappresentante legale. Tenendo conto di come ha gestito la casetta di via del podismo per l ufficio tutela animali, sempre chiuso edin stato di abbandono totale, le premesse non sono male. Giacomini vergognati!!

  2. Dove stava finora la candidata Pedersoli? Le attività ludico motorie in quello splendido parco naturale si svolgeranno all’aperto e i comitati ed associazioni da decenni impegnati nella zona contrasteranno i tentativi di operazioni clientelari, compresa l’assegnazione sella casetta da lei ipotizzata. Deve essere assegaya all’Ente Parco di Veio.

  3. Siamo soddisfatti nell’apprendere che la Signora Cristiana Pedersoli nella prossima consiliatura si impegnerà per risolvere il problema dell’accessibilità all’Inviolatella (fino ad ora nessuno dei suoi colleghi, di ogni schieramento politico, ci è riuscito). Ci preoccupa invece e MOLTO questa ipotesi di utilizzare il piccolo manufatto per “attività ludico-motorie” (che vuol dire?). Quell’edificio, secondo noi, deve diventare invece la CASA DEL PARCO dove mettere i guardia-parco, realizzare un piccolissimo centro visita con una piccola biblioteca tematica e dove riservare anche un solo locale per le attività dei Comitati.
    Quell’area (sempre secondo noi) deve rimanere così come è senza alcun rimaneggiamento che la trasformi nel solito anonimo parco (non vogliamo piste ciclabili o percorsi per cavalieri annoiati); ci troviamo in presenza di una ambiente incontaminato che confina con i 130 ettari del Centro Ricerche Agricole (un vero “paradiso”): va aperto IMMEDIATAMENTE ai cittadini e alle scuole (che troverebbero un vero laboratorio naturale) senza però modificarlo assolutamente.
    Non dobbiamo dimenticare che in 60 anni Roma ha perso oltre il 50% dei suoi terreni agricoli trasformati in cemento!

  4. Rispondo ad ognuno e con calma come sono abituata a fare.
    @ Faby
    Come avrà potuto leggere nel mio comunicato mi impegnerò “a concertare con le Associazioni attive sul territorio” .

    @ Rosanna Oliva
    Dove ero fino ad oggi? Sono una donna che vive ed ama il proprio territorio e che ha scelto di metterci la faccia per migliorarlo. Per quanto riguarda l’assegnazione dell’immobile ripeto quanto risposto a Faby. mi impegnerò “a concertare con le Associazioni attive sul territorio”.
    Mentre sembra che lei abbia già deciso a chi debba andare.

    @Robin Hood
    Per attività Ludico Motorie intendo attività che permettano ai cittadini del XV Municipio di poter godere di tutte le attrattive che un area verde può offrire. Ne ipotizzo le prime due che mi vengono in mete ma come anticipato saranno i cittadini a scegliere: Giornate dedicate alla conoscenza delle piante presenti nell’area anche per le scuole, realizzazione di una Little Free library come quella realizzata a Tomba di Nerone, percorsi di lettura.
    Non vedo quindi grandi diversità di vedute.

    Cristiana Pedersoli
    http://www.cristianapedersoli.it

  5. Gentile Cristiana la ringrazio per la risposta; le attività che ipotizza sono le stesse che i comitati portano avanti già da tempo (la Little Free Library di Tomba di Nerone, acquistata dai ragazzi del blog “Amici di Letture” , è stata donata proprio al Comitato Robin Hood che l’ha messa nel giardino). Mi auguro che in futuro ci aiuti a far aprire finalmente l’area su Via dell’Inviolatella Borghese e ad ottenere un secondo ingresso da Via Oriolo. Cordiali saluti, RH.

  6. @cistianapedersoli
    la sua risposta a me (avreideciso io a chi affidare la casetta) dimostra appunto che finora non ha mai seguito il Parco di Veio e tutte le vicende che riguardano l’Inviolatella.
    La risposta a Robin Hood conferma che si tratta di buone intenzioni da campagna elettorale. Non ha dimostrato la necessità di utilzzare la casetta per attività ludico motorie, anzi le sue precisazioni dimostrano che con queste attività la casetta non ha nulla a che fare. , Comunque benvenuta tra le persone che hanno a cuore le sorti dell’Inviolatella!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome