Home ATTUALITÀ Sfratto in via del Podismo, ne discute il Consiglio del XX

Sfratto in via del Podismo, ne discute il Consiglio del XX

Non sarà l’allontanamento di una famiglia dalla sua abitazione ciò di cui si discuterà giovedì 14 febbraio nel Consiglio del XX Municipio, ma dell’ipotesi di rimozione del servizio “sportello tutela dei diritti degli animali” attualmente ubicato nel piccolo manufatto di proprietà pubblica all’interno del giardino di via del Podismo, a Vigna Clara. Rimuovere lo sportello per spostarlo in un’altra sede municipale, visto il ristretto orario, due ore al giorno, in cui oggi è aperto.

E’ questa la proposta presentata dal Gruppo PD con l’intento di trovare un miglior impiego alla “casetta” di via del Podismo, la cui ristrutturazione è costata ai contribuenti, quasi cinque anni fa, circa 150mila euro. Un miglior impiego, ancora tutto da decidere, che ne sfrutti le potenzialità nell’arco dell’intera giornata.
Una proposta che arriva con qualche mese di anticipo rispetto alla naturale scadenza della concessione a titolo gratuito del manufatto che venne assegnato per quattro anni, nell’ottobre 2009, all’associazione che si aggiudicò la gara per la gestione dello sportello.

Il Consiglio di domani, giovedì 14 febbraio, fa seguito a quello di lunedì 11, interrotto per mancanza del numero legale dopo l’abbandono dell’aula di gran parte dei consiglieri PdL (leggi qui). Si terrà quindi con la formula della seconda convocazione, vale a dire che sarà sufficiente la presenza di soli 9 consiglieri su 25 per rendere valida la seduta che, come sempre, sarà aperta al pubblico.

Prima dello spostamento dello sportello tutela diritti degli animali riprenderà il dibattito, lasciato a metà, sulla vicenda dell’occupazione abusiva di suolo pubblico da parte del circo Bellucci, avvenuta a Tor di Quinto lo scorso mese di gennaio.
Appuntamento alle 9.30 in via Flaminia 872.

Visita la nostra pagina di Facebook

Via del Podismo, Roma, RM, Italia

1 commento

  1. che si possa trovare finalmente una soluzione a quella casetta?
    sentiranno le proposte dei cittadini su come e in che modo destinarla ad un nuovo servizio, questa volta si spera, efficente?!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome