Home ATTUALITÀ XX Municipio, Torquati: “Leli, una brutta copia di Giacomini”

XX Municipio, Torquati: “Leli, una brutta copia di Giacomini”

Mancano ancora quattro mesi alle elezioni amministrative ma nel XX Municipio (o XV ? l’accorpamento dei municipi dovrebbe avvenire molto prima del voto) la campagna elettorale pare già essere entrata nel vivo. Sulla pista del territorio Cassia-Flaminia rombano i motori della polemica che in queste ore vede il PD locale contrapporsi con toni aspri  alla lista Vènti di Cambiamento che con Vincenzo Leli, candidato alla presidenza, si è affacciata da poco sullo scenario politico di Roma Nord.

Dopo una nota di Paolo Masini, consigliere capitolino PD, e di Alessandro Cozza, consigliere PD del XX Municipio (“Non c’è bisogno che Leli faccia il Grillo del XX Municipio“, leggi qui) e la piccata risposta del diretto interessato (“la mia lista civica fa paura non solo al centrodestra ma anche al PD che ci definisce amici della maggioranza“, leggi qui) registriamo ora la posizione di Daniele Torquati, capogruppo PD del XX Municipio, che alla stampa dichiara: “dalle parole del candidato Leli appare chiaramente quanto conosca poco il Partito Democratico del XX: infatti, nonostante sponsorizzi la sua attività come un impegno di anni, in realtà non si è mai visto se non in questi primi mesi di campagna elettorale.”

“Ci dispiace registrare dalle sue parole, ma soprattutto nei suoi pseudo programmi, un fumo degno del miglior Gianni Giacomini: non è promettere la luna e prendersi meriti che non si hanno l’attività politica che ci piace svolgere. La vicenda della scuola di via Gherardini, come molte altre in XX Municipio, ha due reali colpevoli: il Municipio e il Comune di Roma.”

“Consigliamo vivamente a Leli – incalza Torquati – di non rincorrere la visibilità a tutti i costi sfruttando una delle tante pagine nere di questa Amministrazione ma di rivolgersi ai suoi amici della maggioranza di Alemanno ed in particolare all’On. Angelini, presidente della commissione scuola di Roma Capitale, già intervenuto in XX sulla questione del Parco dell’Olgiata, per il quale si è cercato di raccogliere il frutto di un lavoro durato molto tempo, o al Presidente della Commissione Sicurezza, Fabrizio Santori, che lo aiutò per la questione di Via Tieri, vicenda tra l’altro risolta dalla commissione lavori pubblici del XX Municipio.”

“Siamo stupiti – tuona ancora Torquati – dal tentativo di vestirsi da civici in un momento in cui il centrodestra è in difficoltà, ma quello che si tenta di nascondere viene sempre a galla: vogliamo negare che il presidente dell’associazione Imago è l’On. PdL Aracri e l’On. Palozzi ne è un socio fondatore e attualmente candidato con Storace alla Regione Lazio?”

“Il XX – conclude il capogruppo PD – non ha bisogno di una brutta copia di Giacomini, ma di un cambiamento vero, basato sulla differenza che si sostanzi anche per un nuovo modo di fare politica che eviti la propaganda a tutti i costi.”

Visita la nostra pagina di Facebook

10 COMMENTI

  1. Leli ha scelto di partire dal basso. E questo non va giù a nessuno a quanto pare. Gli sceriffi della politica che conta hanno già iniziato la ronda…

  2. Se è partito dal basso come dici tu dovrebbe avere quella giusta dose di umiltà che lo dovrebbe spingere a venire qui a spiegare le sue ragioni invece di trincerarsi dietro i comunicati e mandando allo sbaraglio le sue poche sostenitrici. Cara Maria Carla non è con queste frasi altezzose a effetto che lo tuteli. Perchè non smentisce invece le affermazioni di Torquati sui rapporti col pdl e con la destra ?

  3. Non mi sembra che torquati abbia commentato insieme a noi qui sul blog. Si è trincerato, come dici tu, anche lui dietro ad un comunicato. Tra l’altro hanno iniziato proprio loro la polemica. Forse lui può perché è un capogruppo di partito già dentro al palazzo e Leli no?

  4. ci sono centinaia di commenti di Torquati su questo blog, lui non si è tirato mai indietro quando i commentatori gli hanno chiesto ragione o contestato sue affermazioni o chiamandolo in ogni modo in causa. c’è chi ci mette la faccia e chi no.

  5. @ Torquati…. invece di criticare l”impegno politico di altri (anche se non lo condivide) perchè non si occupa di quello che avete, (anzi NON…) avete fatto in questi 5 anni di “finta opposizione”….. e di quello che vorrete fare (o NON fare…) per il Municipio…????

  6. “Consigliamo vivamente a Leli di non rincorrere la visibilità a tutti i costi”. Concordo… sembra che Leli voglia apparire ovunque… Sta sparando a zero su tutto e su tutti! E dire che non ha ancora iniziato a lavorare su nulla di quello che dice! Brutta copia di questo… brutta copia di quello… Non è bello ascoltarlo e basta!

  7. @ Angela Atene: mi pare intempestivo parlare di “impegno politico” di Leli, visto che ancora deve essere eletto e mettersi in grado di fare alcunchè.
    Per ora, da parte di Leli, solo TENTATIVI di impegno politico (o di visibilità?) . E comunicati.

  8. @ DIAMANTE: concordo. Fino ad ora Leli ha promesso tanto per ottenere visibilità… una visibilità fatta di scarsi contenuti, devo dire

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome