Home ATTUALITÀ Flaminia, concluso il restyling della stazione Due Ponti

Flaminia, concluso il restyling della stazione Due Ponti

stazione-due-ponti.jpg“Dopo la riapertura di agosto della nuova Centro Rai e quelle precedenti di Euclide, Acqua Acetosa, Campi Sportivi, Monte Antenne, Tor di Quinto e Labaro, da venerdì scorso è in servizio la nuova fermata Due Ponti che sostituisce la vecchia fermata adiacente, rimasta in funzione fino alla scorsa settimana”. Lo comunica in una nota l’Atac spiegando che “grazie all’investimento della Regione Lazio, circa un milione di euro, è stato possibile anche per Due Ponti realizzare una profonda opera di ammodernamento che garantisce massima accessibilità ai diversamente abili, maggior comfort e sicurezza per tutta l’utenza e adeguamento della struttura alla politica antievasione di Atac”.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Ora siamo tutti contenti di questo ammodernamento!!! Evviva!! Ma peccato che non ci andrà nessuno come prima perché si tratta di una stazione poco frequentata come Tor di Quinto: perché non istituire un bus navetta che colleghi questa stazione con i quartieri adiacenti con cadenze che rispettino le coincidenze con i treni?

  2. Fa forse parte del castello di inutili sprechi a cui l’amministrazione si è sottoposta per tentare di giustificare la futura speculazione edilizia paventata dal gruppo Bonifaci? Per capirci: una fermata a richiesta da sempre deserta, ammodernata in vista dell’accordo di programma che regalerebbe al gruppo Bonifaci una cementificazione di decine di migliaia di metri cubi proprio a ridosso della Flaminia, senza parcheggi né verde e addirittura inglobando la stazione.
    Ah, vabbé, cingendo ed oscurando per sempre il mausoleo di Marco Nonio Macrino.. ma questo non è molto importante.

    Evviva la nuova fermata a richiesta Due Ponti. Questo sì è importante…

  3. La stazione di due Ponti, che prendo regolarmente da 5 anni tutti i giorni, serve le aziende e le scuole , nonchè i residenti, che vi sono intorno e spesso è l’unico e solo mezzo per raggiungere due ponti essendo la Flaminia e tor di quinto congestionati.
    Ad ogni corsa serve decine di persone che da Roma arrivano alla stazione, studenti e lavoratori, e quasi altrettante che arrivano a Roma.

    La vecchia stazione è fatiscente, sporca, pericolosa ed oltretutto non usufruibile per chi ha difficoltà motorie, oltre che insicura per la mancanza di impianti per la sorveglianza remota.

    La nuova sopperisce a tutto questo, anche se qualche genio ha messo la macchinetta per i ticket solo da un lato della stazione e non vi è modo di andarci dall’altro lato perchè il sottopassaggio non è usufruibile se non scavalcando i paletti.

    Gli ascensori ci sono , ma non sono fruibili mancando della necessaria autorizzazione (se e quando arriverà).

    In quanto alla lottizzazione del gruppo Bonifcaci, quello hce forse si farà alla stazione sarà nulla in confronto a quello che si farà nell’area dell’attuale macinazione Alimonti…

    E se questo si avvera allora non ci sarà posto per parcheggiare neanche sugli alberi e si ringrazierà il cielo di avere una linea ferroviaria…

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome