Home ATTUALITÀ Ponte Milvio, Zauri salva la nipotina di Boniek

Ponte Milvio, Zauri salva la nipotina di Boniek

Luciano Zauri, ex capitano della Lazio, calandosi legato ad una fune ha salvato la nipotina di 7 anni di Zbigniew Boniek, ex calciatore e ora opinionista sportivo, sprofondata in un pozzo  nel retro del Met, uno dei più noti locali di Ponte Milvio meta preferita dei big del calcio. Il fatto è accaduto ieri, all’ora di pranzo, mentre il giocatore festeggiava il suo trentacinquesimo compleanno.

La bambina stava camminando tra la sala e il bagno quando, come riportato da La Repubblica,  è precipitata in un pozzo pieno d’acqua coperto da una trave in legno che si è spostata. Tra il panico dei commensali, Luciano Zauri non ci ha pensato due volte e facendosi tenere per le caviglie si è fatto calare nel pozzo afferrando la bambina e portandola in salvo.
A parte la grande paura la piccola ha riportato solo alcune escoriazioni; è stata comunque subito portata al pronto soccorso del Gemelli per un controllo generale. Sul posto sono  intervenuti gli agenti del vicino commissariato Ponte Milvio.

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. Locali improvvisati spesso quelli di Ponte Milvio. Rispetto delle norme di sicurezza carenti, anche nei più chic, direi. Quello che conta è fare i soldi.
    All’esterno dei locali, peggio ancora: né sicurezza, né rispetto del codice della strada, né delle norme della civile convivenza. Se sei un disabile, meglio tenerti alla larga, se devi rientrare con il bambino in carrozzina, meglio che cambi casa.

  2. Codice della strada a ponte milvio? Credo che ponte milvio sia zona extraterritoriale e forse non sottoposta al rispetto delle leggi italiane ( comprese quelle riguardanti la vendita di alcolici ). Almeno così sembra!!

  3. Sì, a Ponte Milvio c’è una giurisdizione a parte.
    I vigili, interpellati più volte al proposito, affermano che loro le multe le fanno e cercano di far rispettare i divieti (di sosta, prima di tutto). A me non risulta. Mandate una foto con macchina in seconda fila (o terza, o quarta) con multa sul parabrezza, se riuscite a scattarla, nel famoso quadrilatero Piazzale Ponte Milvio – Via Flaminia – Via Riano – Viale di Tor di Quinto. Sto parlando delle ore serali e notturne naturalmente.

  4. Il problema purtroppo è sempre lo stesso.
    Chi rilascia queste licenze?
    Chi autorizza l’apertura dei locali in certe condizioni.
    I verbali dei vigili del fuoco sono sempre presi in considerazione?
    Chi non fa rispettare il codice della strada?
    Chi non multa gli esercizi che vendono alcclici a minorenni?
    Chi……………………………….?????????

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome