Home ATTUALITÀ Andando con i Piedi per Terra da Ponte Milvio a Piazza Venezia

Andando con i Piedi per Terra da Ponte Milvio a Piazza Venezia

piedi-nudi.jpgPiediperterra è un’iniziativa di Carteinregola, un nuovo laboratorio di cittadini, comitati e associazioni, nato per mettere a punto idee, proposte articolate e richieste non negoziabili per la città di adesso e di domani. E Piediperterra è anche esplorazione urbana, muoversi per la città con i piedi per terra, occhi aperti e testa tra le nuvole. La prima esplorazione, aperta a chiunque, si terrà  sabato 1 dicembre, dalle 9.30 alle 13.30, lungo un percorso che si snoderà da Ponte Milvio a Piazza Venezia.  Capiamone di più.

La cura della città comincia dallo sguardo. Il nostro sguardo, che troppo spesso attraversa gli spazi urbani senza vederli, come intervalli inutili tra le stazioni delle nostre vite individuali. E così non ci accorgiamo che i luoghi da vivere stanno diventando luoghi da vendere e da comprare, o da abbandonare come materiali di scarto.

Il nostro habitat collettivo silenziosamente si restringe sempre di più, o diventa sempre meno vivibile, e noi siamo sempre più confinati nelle riserve indiane dei nostri spazi privati. Ma nessun centro commerciale, box auto o trilocale con tavernetta ci restituirà l’ombra degli alberi vicino a casa, le ore di vita perse nel traffico, la bellezza del paesaggio che ci circonda.

Dipende da noi ritrovare il senso profondo di appartenenza alla nostra terra e al destino comune, tenere gli occhi aperti per difendere il patrimonio di tutti, e soprattutto usare la nostra immaginazione per inventare modi migliori per vivere insieme la città.

Piediperterra è un’esplorazione urbana per guardare la città in un modo diverso: osservare i luoghi come appaiono e vedere i luoghi come potrebbero diventare, se prevale la logica della città-merce o se prevale quella della città-bene di tutti.

Si comincia dunque sabato primo dicembre con un percorso da Ponte Milvio a Piazza Venezia, della durata di circa 3 ore mezza, con una sequenza di tappe che corrispondono a “punti caldi” su cui si giocano le sorti piccole e grandi del territorio: dal megastore aperto nella città consolidata che ha paralizzato Roma Nord, ai mercati rionali che rischiano l’abbattimento, ai parcheggi interrati previsti sotto i giardini o in aree archeologiche, alle caserme cedute ai privati per fare cassa, alle strade del centro storico seppellite dalle auto parcheggiate, dai ristoranti a cielo aperto, dalle foreste di cartelloni abusivi.

Un racconto itinerante costruito insieme ai comitati e alle associazioni del territorio, che si fa esperienza d’ascolto immersivo attraverso le radio-cuffie distribuite ai partecipanti da Urban Experience che da anni opera con i walk show di avventura urbana. Questa azione pubblica rimbalzerà anche sulle radio FM e sul Web, in un percorso tracciato su una mappa web che raccoglie le informazioni pertinenti i luoghi attraversati.

Da Ponte Milvio a Piazza Venezia è solo la prima di una serie di esplorazioni urbane, che nel tempo si sposteranno in altri quartieri della città: da Marconi a Testaccio passando per Portuense, da Piazza Conca D’oro a Porta Pia passando per Trieste, da Via Appia Antica a Termini, ma anche all’Eur e a Cinecittà.

Appuntamento

L’appuntamento è alle 9.45 a Via Riano, vicino a Ponte Milvio, al nuovo mercato rionale, l’arrivo è previsto alle 13 circa a Piazza del Pantheon. Gli appuntamenti intermedi per chi vuole seguire solo alcune tappe: alle 10.30 a Piazza Mancini, alle 11 a Piazza Manila, alle 11.30 a Piazza del Popolo e alle 12 a piazza San Silvestro

L’evento è aperto a tutti, per il tratto scelto da ciascuno, ma chi vuole seguire il percorso utilizzando le radio-cuffie deve prenotarsi scrivendo a info@urbanexperience.it .Collabora all’evento la società Posytron, che ha realizzato il programma per la mappatura delle “criticittà”.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Il Comitato Abitare Ponte Milvio invita tutti i cittadini del XX Municipio, associati e non, a partecipare numerosissimi all’iniziativa, da noi ritenuta totalmente convergente con i principi che sostanziano le finalità del Comitato stesso.

    Paolo Salonia, portavoce del Comitato Abitare Ponte Milvio

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome