Home ATTUALITÀ Poliambulatorio via Offanengo, Giacomini (PdL): durata lavori non imputabile al XX Municipio

Poliambulatorio via Offanengo, Giacomini (PdL): durata lavori non imputabile al XX Municipio

In risposta al comunicato del PCDI di Labaro nel quale lo si accusa di aver preso in giro i cittadini, Gianni Giacomini, presidente del XX Municipio, in una nota inviata a VignaClaraBlog.it dichiara: “non ho nulla di cui vergognarmi, in questa vicenda sono stato dalla parte dei cittadini praticamente fin dal primo giorno. Non è colpa mia se i lavori di ristrutturazione del poliambulatorio devono durare fino a metà dicembre”.

“Ricordo a chi era e a chi non era alla manifestazione sotto la sede della ASL Roma E che proprio io ho indetto – continua Giacomini – che già in quella occasione il dottor Piacentini ebbe a dire che sarebbe stato necessario chiudere per qualche giorno la struttura per rimettere in sicurezza il piano terra. Se dopo il sopralluogo dei tecnici i lavori sono stati valutati in trenta giorni, che c’entro io?”

“Ricordo invece a chi strumentalmente vuole coinvolgere il XX Municipio in una sterile polemica che, come dichiarato in una mia precedente nota, fin da maggio 2011 ho iniziato a sollecitare per iscritto la ASL affinchè venisse aperta la nuova struttura di vi Clauzetto ma i miei tanti solleciti (12 maggio 2011, 13 giugno2011, 23 dicembre 2011, 1 marzo 2012, 27 settembre 2012) che ho inviato al direttore generale dott.ssa Sabia e al direttore sanitario ed amministrativo della Asl, sono rimasti sempre inevasi con l’unica eccezione della nota di riscontro della dott.ssa Sabia del 18 giugno 2012 con la quale mi comunicava che entro la fine del 2012 sarebbe avvenuto il trasferimento della sede da Via Offanengo a Via Clauzetto”.

“Respingo al mittente – conclude Giacomini – questa accusa gratuita di aver preso in giro i cittadini, con la salute non si scherza”.

Visita la nostra pagina di Facebook

18 COMMENTI

  1. Caro presidente Giacomini nella sua nota intravedo delle contraddizioni,come lei stesso dice non è di sua competenza la chiusura del poliambulatorio di via offanengo e su questo posso anche concordare ma essendo lei il presidente del municipio dovrebbe farsi carico delle problematiche del territorio che amministra e cercare di trovare delle soluzioni : quando dopo vari solleciti come lei stesso afferma si profila una possibile interruzione di pubblico servizio lei come rappresentante dei cittadini doveva,visto che,sue parole,sta dalla parte dei cittadini, denunciare alle autorità giudiziarie competenti tale pericolo,cosa che lei non ha fatto. Quindi se da un punto di vista legale si è comportato come ponzio pilato è da un punto di vista morale, proprio a causa di questo suo atteggiamento, che si intravede la sua colpa lasciando migliaia di cittadini senza un servizio di primaria importanza.

  2. che bello siamo in campagna elettorale!!

    perchè solo i rappresentanti di un partito non presente in parlamento (chissà perchè…) possono affermare una cosa falsa come quella dichiarata e volantinata a labaro.

    parlo dei fatti:
    1 – la ASL voleva chiudere via Offanengo senza dare certezze precise sull’apertura di via CLauzetto – vero o falso? VERO
    2 – il Presidente Giacomini si è battuto affinchè questo non avvenga – vero o falso? VERO
    3 – Giacomini ha ottenuto che via Offanengo rimanga aperta fino a quando via Clauzetto non sarà pronta, salvo dei necessari e improcastinabili lavori di manutenzione di max 30 gg – vero o falso? VERO
    4 – LA ASL e Giacomini hanno dichiarato esattamente questo: via Offanengo, dopo i 30 gg di lavori necessari, rimarrà aperta fino a quando via Clauzetto non sarà pronta – vero o falso? VERO

    e allora perchè continuare a dire bugie??? BASTA!!!!

  3. @ Sig. Mercante, lei ha perfettamente ragione, ma i professionisti della macchina del fango devono trovare qualsiasi occasione da sfruttare, come quella già da me stigmatizzata sulla chiusura forzata degli uffici municipali. A protestare ed a fare i moralisti occasionali sono tutti bravi.

  4. è bello vedere tanta cristiana comprensione anche in presenza di tanta manifesta insipienza. Bravi, porgete l’altra guancia. E scusate se qualcuno di noi ogni tanto si lamenta: non abbiamo ancora raggiunto la vostra santità. Non vi è bastato metterci nelle mani di questa classe dirigente, vi disturbano le critiche? Ma tanto è questione di poco, stringiamo i denti e tra qualche mese le cose cambieranno.

  5. Visto che sai n sacco de cose vere prova a risponneme a sta domanna a via San Godenzo esiste na struttura chiusa dove se sta a paga l’affitto a buffo?
    L’IRCA chiusa se sa da Oggi oppure se sa da n’ sacco de tempo che doveva chiude? E’ nportante che ste cose se sanno e se risorveno oppure famo finta de nun vede?
    Io penso cosi che Gianni Mercante me sembra n’assessore der municipio Vero / Falso.
    Io penso che uno dei due abita a San Godenzo Vero / Falso
    Magari sete do stesso partito Vero / Falso

    Na cosa e’ certa l’unico piu’ vero e chi s’espone cor nome er cognome perche ce mette la faccia. Pe me questo e’ Vero.
    Siccome ho visto che quarcuno difende a Chiesa e dice de esse Cristiano se dovrebbe fa o scrupolo de nun di bucie .

  6. Cara bibina (come ti chiamerebbe Aragorn) tra qualche mese non cambierà proprio niente! Forse i sederi che poggeranno sulle poltrone saranno diversi ma di fatto non cambierà proprio nulla. I cittadini onesti pagheranno le tasse, quelli disonesti no; i lavoratori continueranno a lavorare i politici no; ai pensionati verranno decurtate le pensioni ai magistrati no; le buche sull’asfalto rimarranno, il traffico aumenterà, le rotonde non si faranno, i parchi continueranno ad essere puliti dai cittadini di buona volontà. Come è giusto che sia in questo sistema.

  7. Un passaggio del commento dell’egregio Mercante mi lascia dubbioso. Cosa significa che solo solo i rappresentanti di un partito non presente in parlamento possono affermare una cosa falsa ? Si vorrebbe far passare l’idea che in parlamento ci sono i puri e all’esterno gli impuri, nei palazzi della politica gli angeli e nelle strade i demoni ? Egregio Mercante spieghi meglio questa sua bizzarra teoria perchè da che mondo è mondo in democrazia non è obbligatorio sedere su una poltrona per avere la libertà di esprimere le proprie opinioni, giuste o sbagliate che siano. Opinioni, egregio Nico, non fango, non buttiamola sempre in tragedia, opinioni da normale dialettica politica usata per sminuire l’avversario, nessuno ne è indenne.

  8. cari sig,ri gianni e nico come cittadino non vivo di politica quindi non parlo di campagna elettorale ma constato solo i fatti per poter meglio giudicare chi ci amministra.Ho cercato di capire l’operato del nostro presidente attraverso i suoi solleciti su questa vicenda ma benche’ siano chiari i numeri di protocollo a nulla essi corrispondono,credo che sia un problema tecnico, quindi visto che siete più informati di me sarebbe opportuno al fine di non creare sospetti una maggior chiarezza lontana da polemiche.Rendere pubbliche le lettere e le loro risposte tra il nostro presidente Giacomini e la dott.ssa Sabia porrebbe fine a questa storia.La lettera che il comitato di quartiere Karol Woijtila prot,14/2011 scrisse nell’agosto 2011 alla dott.ssa Sabia riguardo la vicenda di via offanengo e la sua relativa risposta circa via clauzetto,pubblicata dal presidente D’agostino sulle pagine di questo blog, è stata acquisita dalla commissione sanità del Senato che domani tratterà l’argomento come prova dell’operato della stessa ASL RME ad oggi non si puo’ dire la stessa cosa dei protocolli del nostro presidente. Mezz’ora di colloquio in occasione della manifestazione del 9/11 serve solo a constatare che la stalla è vuota e gli animali sono scappati tutti nell’indifferenza generale.

  9. @ Er garzone, se è vero e giusto che ognuno ci deve mettere la faccia, perchè non inizia lei… anzi facciamo una cosa, chiediamo tutti insieme alla redazione di accettare solo post da parte di persone reali che si registrano al blog, così vedremo se tutti sapranno confrontarsi civilmente e nel pieno rispetto altrui.
    @ Strix, sono d’accordo con lei..
    @ Egr. Urbano, se le opinioni sono sostenute da fatti reali, allora hanno una valenza, altrimenti sono fango o può chiamarlo come vuole…

  10. @ Urbano mi sono spiegato male… intendevo dire che soprattutto chi non è rappresentato in parlamento noto che in questo momento sta lanciandosi in attacchi scriteriati su qualsiasi argomento, a Roma e in Italia, per cercare di raggranellare qualche consenso…. ma le bugie hanno le gambe corte…

    io ho fatto 4 affermazioni con risposte accanto…. se sono sbagliate le risposte vorrei che qualcuno lo dicesse sennò è meglio il silenzio….

    @ roccofragassi basta chiedere al Presidente del Municipio, cosa che io ho fatto, e le daranno copia delle note… almeno a me le hanno fatte leggere…. e ribadisco io so che dopo 30 gg di lavori il centro di via offanengo riapre. de che stiamo a parla???

    @ Er garzone caro anonimo…. de che stiamo a parlà?

  11. Egregio Mercante, prendo atto del suo errata corrige per quanto, me lo lasci dire, di panzane, barzellette, attacchi e difese per acchiappare qualche voto in più ci stanno riempendo la testa un po’ tutti, presenti o assenti dal parlamento.
    Egregio Nico non si incarti su se stesso per dimostrare l’indimostrabile! le opinioni sono opinioni, frutto del modo di vedere le cose di ognuno di noi, se fossero solo quelle sostenute da fatti reali, come dice lei, non sarebbero più opinioni ma rendicontazioni. Suvvia, questa volta uno schizzettino di fango su quel partito le è proprio scappato! Ma così fan tutti disse qualcuno.

  12. @ Egregio Urbano, ha ragione sul significato di opinioni personali , quando tali sono, ma quando a parlare è un partito politico, questa opinione deve essere suffragata da qualcosa di reale,altrimenti si potrebbe chiamare diffamazione a mezzo di volantino, tra l’altro distribuito negli ambulatori medici. Penso che il mio ragionamento sia corretto, non mi sembra di aver infangato qualcuno.

  13. caro Mercante ho aspettato alcuni giorni per risponderle.Il 12/11/2012 presso l’ufficio protocollare del municipio accompagnati da un consigliere di maggioranza abbiamo provato a vedere i protocolli del nostro presidente,ai numeri indicati su un suo comunicato risultavano pagine bianche il che mi ha lasciato perplesso,dopo il suo intervento mi sono informato meglio mi si dice che potrebbero essere non nel protocollo generale ma in quello del presidente.Un normale cittadino,come io sono,dovrà fare richiesta(30 giorni forse) per accedere agli atti, cosa che faremo quando il municipio riaprirà ma visto che lei a quanto sembra non è un normale cittadino,avendo potuto vederli,chiedo di pubblicarli sul blog cosi da chiudere questa storia riconoscendo i meriti a chi li merita senza nessuna pregiudiziale.ps.”de che stiamo a parla” forse sarà consono al suo linguaggio ma non al mio quindi chiedo correttezza e rispetto delle opinioni senza offendere perchè non vorrei ricordarle che già in un altra occasione quando si parlava dei furti a valle muricana il suo pensiero è stato sbugiardato visto che dopo le nostre denunce il municipio fu costretto ad indire un consiglio straordinario in cui si chiedeva un maggior controllo delle forze dell’ordine.rocco fragassi comitato di quartiere Karol Woijtila.

  14. Non è la prima volta che Gianni Mercante dimostra di avere una corsia preferenziale con la stanza dei bottoni del municipio, ogni volta ci dice fate come me….. beh che si sbottoni e ci dica come si fa… senza essere della casta!

  15. Me trovo d’accordo co Nico ,
    A redazione der Vignaclarabòog de crea du spazi uno pe maschere e uno pe persone che se rapprenteno .
    A ognuno er parcoscenico che vole rappresentà.
    Co questo vojo da er giusto merito a chi ce mette la faccia.
    Redazione facce sape.

  16. Scusateme ma ogni tanto me perdo i pezzi.
    Nico nun me sembra che l’urtima vorta so stato ncivile nun te pare.
    Mercante /Gianni ancora sto aspetta e risposte so sicuro che stai a fa e ricerche , anche perche nun devi risponne solo a me ma a n sacco de gente.
    Quelli che lavoreno alla clinica e nun sanno che dovranno fa’.
    Er popolo che ha da capi come se spenneno i sordi .
    Se poi voi fa na petizione pe renne pubblico er bilancio der municipio .
    Pe mette n diretta su internet der municipio .
    Er bilancio co a partecipazione de tutti .
    Io sto co te , mo te saluto devo anna a guadagna er pane.

  17. @ Er garzone.. non mi sembra di averle dato dell’incivile,se l’ho fatto me ne scuso con lei… ma ripeto che non mi pare proprio… Vedo che per qualcosa siamo d’accordo : METTIAMOCI TUTTI LA FACCIA INDISTINTAMENTE.. senza creare i due spazi che dice lei, uno per chi riesce a confrontarsi civilmente e nel pieno rispetto altrui, e uno per chi vuole SPARLARE atteggiandosi spesso a moralista arrogante guardando gli altri dall’alto in basso.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome