Home ATTUALITÀ Ancora disagi e ritardi sulla Roma Viterbo

Ancora disagi e ritardi sulla Roma Viterbo

Mattinata di follia per gli utenti della Roma Viterbo a causa di un mezzo di una ditta esterna con alcuni operai addetti alla rimozione di erba ed arbusti sulla linea ferroviaria che si è bloccato sui binari impedendo la circolazione dei treni che dalle prime ore del mattino è proseguita a binario unico. Significativi ritardi, tra i 30 ed 45 minuti, sono stati registrati tra le stazioni di Grottarossa e Acqua Acetosa. L’Atac comunica di esser corsa ai ripari con servizi di navette su strada. Forti le proteste dei viaggiatori sulla pagina facebook del Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord.

Visita la nostra pagina di Facebook

18 COMMENTI

  1. Non ho parole, stamattina per arrivare a Roma ci ho impiegato ben 3 ore! Assenza totale di comunicazione, porte che non si aprivano, c’è stato il delirio. La maggior parte arrivati a Saxa Rubra ha optato per il 232, logicamente stracolmo. Neanche si sono degnati di mettere dei bus sostitutivi e NOI PAGHIAMO! iL MACCHINISTA DEL TRENO ERA COMODOMANTE SEDUTO NON SI è DEGNATO NEANCHE DI DIRE UNA PAROLA, Bè TROPPO LAVORO.

  2. Vergognoso come al solito !
    Arrivo alle 6:50 stazione giustiniana già un bel pò di gente,ho detto vabbè deve passare il “diretto”,infatti alle 7:00 passa il diretto,alle 7:10 passa l’urbano lo prendo e dopo 2 minuti si ferma in mezzo al niente……
    ma quello che dico io,ma dei display su questa c…o di linea che ci vuole a metterli….oppure bastava anche un annuncio in stazione per dire che ci sono dei problemi sui binari…eppoi ognuno faceva le sue scelte…..
    morale della favola…quasi 2 ore per raggiungere piazzale flaminio……

  3. Grazie per la visibilita’! Spero tanto che ora ATAC (come peraltro ho gia’ chiesto tramite Twitter) fornisca un giustificativo come fu per la Roma-Lido il 13 Marzo 2012 (io stesso ho dovuto chiedere permesso)…magari se lo chiediamo ad ATAC in tanti, lo pubblicheranno! Che io sappia, l’utente stipula il contratto di trasporto con il gestore, il quale poi ha responsabilita’ verso l’utente e l’eventuale rivalsa su terzi (in questo caso la ditta esterna) non e’ affare dell’utente, in bene e in male.

    Senza polemica e come eventuale spunto di discussione.

    Grazie
    Tommaso

  4. @Paolo: sottoscrivo, in particolare da noi alle 7:11 a Labaro e alle 7:30 a Saxa solo un annuncio di ritardo senza tempi stimati di ripristino. Ho comunicato personalmente ai miei compagni di viaggio la ripresa prevista per le 8:45 (diffusa solo tramite Internet), cosa che ci ha permesso di evitare di prendere gli autobus predisposti tra Montebello e Acqua Acetosa (peraltro, non comunicato anche questo e visto solo su Internet). Al solito, bisogna provvedere con mezzi propri e ingegnarsi. In Metro B, abbiamo annunci sonori e visivi in tutte le stazioni. Tuttavia mi risulta che la tariffa di viaggio sia la stessa, se non maggiore (extraurbano): facciamo utenti di serie A e di serie B?

    @Giorgia: proprio perche’ paghiamo, nessuno condivide la mia richiesta effettuata verso ATAC (e sottolineo verso ATAC) del giustificativo ritardi per lavoro?

    Tommaso

  5. Stamattina, entrambi i miei figli sono dovuti entrare in seconda e in terza ora a scuola, pur partendo da casa alle ore 6.15 il primo e alle 6.40 il secondo.
    Aver appreso che il motivo del ritardo era il taglio dell’erba e di un mezzo che ingombrava la ferrovia, mi ha diciamo alquanto infastidita (ma non lo potevano fare di Sab o Dom?), senza contare l’allarme dei miei figli che non sapevano come fare per andare avanti. Vorrei invitare i dirigenti ATAC a farsi un giro all’interno dei vagoni in orario di punta per apprezzare l’olezzo e il sudiciume
    a cui ci dobbiamo per forza abituare visto che paghiamo invece molto “profumatamente” il titolo di viaggio.
    Chiediamo troppo se a fronte di un costo esigiamo un servizio?
    Mi appello al Comitato per un’azione in questo senso. Grazie.

    Gisella

  6. Sono senza parole. Ho preso il treno a saxa rubra alle 07.10 e sono rimasta ferma fino verso le 07.45. Il treno è ripartito lentamente e di nuovo si è fermato senza neanche arrivare alla stazione di Grottarossa per circa 20 minuti. Arrivati finalmente a Grottarossa alla 08.00 ho deciso di scendere, di riprendere un autobus per tornare a saxa rubra e riprendermi la macchina per arrivare a lavoro alle 09.15 circa. Il tutto senza una sola parola da parte di NESSUNO che ci spiegasse cosa stava accadendo. E’ questo il modo di trattarci? Il tutto dopo una giornata intera di sciopero, vi sembra una cosa normale? E questa gente vuole pure un rinnovo di contratto? Ma io sai dove li manderei a zappare la terra perche è solo qs che si meritano..Questa estate mi è capitato di assistere ad un assalto al personale di piazzale flaminio da parte degli utenti beh per me meriterebbero qs ed altro…..

  7. @Gisella grazie per l’ulteriore testimonianza, che fa capire cosa succede quando si gestisce (…) una linea radiale e cosi’ importante. Da parte mia e del Comitato c’e’ stata una presenza costante via Internet (Facebook in primis) per evitare il peggio…ma non possiamo svolgere un ruolo (informazione) che spetta al gestore.

    @Daniela: grazie anche a te per la testimonianza di viaggio.

    @Gisella @Daniela: se volete unitevi al Comitato, che sta vedendo diversi membri nuovi proprio oggi…siamo viaggiatori comuni e se siamo di piu’, siamo piu’ forti!

    Io non abbandonero’ mai l’idea di entrare un giorno ad Acqua Acetosa e VEDERE

    Treno per CIVITA CASTELLANA – 2 minuti
    Treno per MONTEBELLO – 9 minuti

    e all’interno udire “Prossima fermata SAXA RUBRA, treno per CIVITA CASTELLANA; next stop SAXA RUBRA, train to CIVITA CASTELLANA”…come la Metro B…di ATAC stessa!

    Buon pomeriggio
    Tommaso

  8. Non ne possiamo piu!!!!!! Ogni giorno una nuova, dopo aver sopportato tutta l’estate la soppressione di almeno 10 corse al giorno, con treni fatiscienti e sporchi da far concorrenza ai bastoni dei pollai stamattina l’ennesima sorpresa. Nessuna comunicazione da parte dell’azienda, gente che si è dovuta sobbarcare ore ed ore di auto o mezzi pubblici strapieni per arrivare sul posto di lavoro. V E R G O G N A!!!! CI VUOLE TANTO A INSTALLARE DISPLAY ?
    Già pure qui se so magnati tutto da un pezzo ormai……che schifo!!!!!!!!!

  9. @Esterico @Erminio: grazie delle testimonianze, i problemi esposti stanno gia’ venendo affrontati dal Comitato (io ho aderito 2 mesi fa circa). Attualmente conta quasi 300 membri, la quantita’ di gente che entra in un “Firema” urbano e mezzo ( http://it.wikipedia.org/wiki/File:Stazione_Tor_di_Quinto_03.jpg )…se volete unirVi, penso che ne possiamo guadagnare sia noi che voi (siamo tutti sulla stessa barca)!

    L’ultimo evento e’ stato l’attesa eccessiva causata dalla soppressione (tuttora senza motivo) della corsa urbana delle 20:36 da Flaminio…ovviamente segnalata formalmente al Gestore (ATAC) per gli accertamenti di rito. Come dai Carabineri, quando dicono “Lei per prima cosa deve fare una denuncia formale” ( http://it.wikipedia.org/wiki/Denuncia )…se la persona non si muove, e’ piu’ difficile che l’anomalia venga risolta!

    Naturalmente, quanto sopra senza polemica alcuna, noi non ci guadagnamo un euro…il Comitato e’ composto dai viaggiatori che s’incrociano ogni giorno sulla ferrovia…NOI!!!

    Tommaso

  10. Ovviamente la “denuncia” la intendo da fare ad ATAC (il reclamo, insomma) 😉 …la definizione della lingua italiana di “denuncia” quella e’! Per la massima chiarezza, sempre fondamentale (come gli annunci in stazione!!!!!)

    Tommaso

  11. Il Comitato di quartiere Karol Wojtyla si occupa di tutti problemi che riguardano il Sociale con operatori volontari che tutti i giorni hanno gli occhi sul territorio .
    Siamo vicini a tutto cio che danneggia giornalmente la vita dei residenti. senza assumere posizioni inquisitorie ma proponendo soluzioni condivise.
    Non ci sentiamo lontani da altri Comitati che chiedono piu sensibilta’ e soprattutto risposte dalle istituzioni.

  12. Veramente, per onor di cronaca, la mattina del 3 ottobre alla stazione della Giustiniana non è passato alcuno treno dalle 07.10 almeno fino alle 08.30 (ora in cui abbiamo rinunciato e preso la macchina). Sul sito internet abbiamo letto poi che il servizio si sarebbe dovuto riprendere alle 09 ma ormai eravamo in macchina e non so se effettivamente ciò è avvenuto (ho i miei dubbi).

  13. E’ cominciata la scuola…. mia figlia è dovuta entrare in seconda ora e tutti questi ritardi vi assicuro a fine anno pesano!!!! Vi ricordo che paghiamo un abbonamento anticipato che a conti fatti sfruttiamo per metà.
    Stamattina lunedi 7 gennaio, alla stazione di Euclide dopo aver aspettato un treno per oltre 30 minuti mi viene detto: non c’è personale…. e non ci sono nemmeno più parole.
    BASTA … è TANTO CHIEDERE UN PO’ DI SERIETA’ DA PARTE DI TUTTI?

    Antonella

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome