Home ARTE E CULTURA Li sette giorni der 30 settembre

Li sette giorni der 30 settembre

Spulciando fra le decine di notizie pubblicate sulle nostre pagine nell’ultima settimana, anche questa volta il nostro sor Berti, di professione vernacoliere, ha colto le più cliccate, quindi le più interessanti o curiose, dedicando loro una quartina in stretto dialetto romanesco. Sette quartine per sette giorni: è il Vernacolo di VignaClaraBlog.it, con il quale la redazione vi augura buona domenica.

Costantino nun aritornerà a Ponte Mollo,
gnente rievocazzione e sfilata ‘n costume;
ner sogno verzo er celo ho arzato ‘r collo
e letto: de ‘sti tempi piagne puro er fiume!
In hoc signo…

Nun ce stò, qua nun ce sò solo crapuloni!
E te, e te lo dico in italiano, devi indignarti!
E mo, lassateme stà, stateve zzitti e bboni,
ché cor SUV sciccoso vado ar toga-parti!
Roma Nord: nun solo SUV e crapuloni!?!?

‘N gruppetto de cinesi è arivato a Formello
a rimirà Palazzo Chigi e ‘r borgo fascinoso;
se scammiano li bijetti da visita, che bbello,
ma er contenuto arimane incora misterioso!
Li cinesi a Formello…

De li pendolari d’a ferovia nord er comitato
è oramai pronto a ‘ngaggià ‘a battaja legale;
amici cari, ecchive ‘sto conzijo spassionato:
evitate er treno quanno annate in tribbunale!
Non tutti li treni porteno a Roma…

Annanno de prescia, leggo che ‘r sor Mori
vorebbe der negozzio l’inzegna trasparente;
ma, concijere, ne permetta uno, fra li colori
artrimenti nun se legge propio ‘n ber gnente!
L’inzegna gigante e ‘r concijere.

L’osservatorio in capoccia a Monte Mario
rivela ‘a bellezza der cosmo e l’umane falle
in magnera de facce comprenne er divario
fra ‘e stelle briluccicanti e le nostrane stalle!
Osservà da Monte Mario…

L’AMA è intevenuta a Viale Tor de Quinto
e io me magno ‘e mani senza finì ‘n bellezza,
ché si è vero che ‘r decoro stavorta ha vinto,
a me, me tocca sempre chiude in monnezza!
‘A monnezza e l’urtima quartina.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome