Home ATTUALITÀ A Roma Nord i campionati del mondo di canoa maratona

A Roma Nord i campionati del mondo di canoa maratona

logo-fick.jpgOrganizzati dall’Asd Sport Promotion in collaborazione con la Federazione Italiana Canoa Kayak (Fick) e con la Federazione Internazionale (Icf), per la prima volta l’Italia ospiterà i Campionati del Mondo di Canoa Maratona. Si terranno nella Capitale, proprio a Roma Nord, presso il Circolo Canottieri Aniene dal 21 al 23 settembre. Mercoledì 19 settembre presso il Circolo del Tennis al Foro Italico si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione dell’importante manifestazione.

Presenti il Vice Presidente del CONI, il Presidente della Federazione Canoa-Kayak, Bonfiglio, il Presidente del Comitato Paralimpiadi, Pancalli, l’Assessore provinciale alle Politiche del Turismo e dello Sport, Patrizia Prestipino, il consigliere capitolino delegato allo sport, Alessandro Cochi, e poi Daniele Molmenti (medaglia d’oro nel K-1 slalom a Londra) e Andrea Testa (medaglia di bronzo alla Paralimpiadi 2012).

L’importante manifestazione (l’Italia in precedenza aveva ospitato solo i Campionati Europei nel 1997 a Pavia) vedrà la partecipazione di 39 nazioni con 443 atleti (33 i canoisti italiani); sarà possibile seguire la manifestazione su RAI sport che dedicherà nelle giornate di gara 4 ore di diretta.

La maratona si svolgerà sul Tevere presso il Circolo Canottieri Aniene (Lungotevere dell’Acqua Acetosa 119) che ospiterà il Villaggio Atleti e l’Area Logistica per un totale, tra atleti e organizzatori, di 1500 persone mettendo a disposizione del pubblico una vasta area con merchandising, caffetteria e stand.

Le gare di maratona si svolgeranno su percorsi di 10 km (settore junior) o 30 km (settore senior) che comprendono anche uno spettacolare “trasbordo” (ogni atleta dovrà percorrere a terra un tratto di 150 metri con la canoa sulle spalle).

Si tratta di una disciplina emozionante dove oltre ad essere esaltate le capacità tecniche degli atleti viene messa a dura prova anche la loro resistenza.
Tra gli atleti italiani le toscane Stefania (oro ai mondiali nel 2009 e 2010) e Susanna Cicali (oro mondiale junior nel fondo a Singapore 2011), la triestina Anna Alberti (argento ai Mondiali di Singapore 2011) e poi Luca Piemonte (un 4° posto alle Olimpiadi di Pechino), Carlo Cecchini (K1 under 23, argento ai mondiali di maratona in Portogallo) e Filippo Vincenti (vincitore del titolo italiano nel 2011).

Al termine della presentazione del Mondiale hanno preso la parola il simpaticissimo Molmenti (ha accennato brevemente all’impegno e al sacrificio che bisogna affrontare per vincere una Olimpiade) e Luca Galimberti, paratleta, che con parole molto commoventi ha parlato della sua “quotidiana maratona” che è riuscita a vincere con la pratica dello sport.
Galimberti sarà uno degli atleti che parteciperà alle Paralimpiadi del 2016 a Rio.

logo-mondiali-di-maratona-c.jpg

La conferenza stampa si è conclusa con le domande dei giornalisti presenti; nella realtà solo il cronista di VignaClaraBlog.it ne ha posto una chiedendo agli organizzatori come intendevano armonizzare una manifestazione di questo livello con lo stato di grave degrado del Tevere (degrado continuamente documentato dalla nostra testata).

A rispondere è stato il Vice Presidente del CONI che ha ricordato come lo sport della canoa richieda “acque pulite” e sollecitando gli Amministratori a fare di più per la pulizia del fiume; è stata poi lo volta di Alessandro Cochi, Delegato allo Sport del Comune di Roma, che ha fatto presente quanti sono gli organi che hanno competenza sul Tevere (almeno 15) e che rendono difficile di conseguenza ogni intervento.

Mascotte della manifestazione sarà invece la simpatica nutria “Kanu”, l’animale per eccellenza del fiume, che con i dentoni ben in vista e la pagaia in mano è il testimonial di questa dura e appassionante disciplina.

Il primo appuntamento è per il 20 settembre alle ore 9 con il K-2 donne (il Master World Cup) al Circolo Canottieri Aniene.

Francesco Gargaglia

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome