Home AMBIENTE Targa (PdL): la situazione del verde urbano nel XX Municipio

Targa (PdL): la situazione del verde urbano nel XX Municipio

“Dalla mia nomina a consigliere delegato al Verde Urbano di circa un mese fa, mi sono immediatamente attivato, assieme al responsabile del Servizio Giardini Mauro Giovenale, per fare un punto della situazione delle potature nei parchi del nostro Municipio programmando e calendarizzando le priorità più urgenti.”. Lo dichiara in una nota Federico Targa, consigliere PdL del XX Municipio, con la quale riepiloga le operazioni di messa in sicurezza già effettuate e quelle prossime. Fra queste il Parco della Pace a Grottarossa ed il Parco Belloni a Vigna Clara.

“Sono già state effettuate potature al Parco Marta Russo, a Via del Labaro sono stati potati 9 pini, anche a Via Valbondione, Via Gemona del Friuli, Largo Foppolo. Alla scuola Calstelseprio sono stati potati 5 pini, sono stati effettuati 4 interventi a S. Cornelia, al Parco di Villa di Livia sono stati potati 20 olivi.”

“Da martedì 6 aprile – continua Targa – la squadra del Servizio Giardini, a cui va il mio più sentito ringraziamento per la totale disponibilità, ha iniziato i lavori di potatura di circa 60 pini e la messa in sicurezza del Parco della Pace a Grottarossa.  Si tratta di un intervento molto importante, atteso da circa 10 anni e chiesto a più riprese e mi piace sottolineare come il sottoscritto e il Presidente Gianni Giacomini abbiamo mantenuto la promessa fatta nell’ultimo Consiglio quando abbiamo dichiarato che sarebbero stati prossimi i lavori per restituire e rendere fruibile alla collettività uno dei parchi più importanti del nostro Municipio.”

“Per quanto riguarda le segnalazioni per la chiusura, a causa di alberi pericolanti, del Parco Belloni di Vigna Clara, ho chiesto, assieme al responsabile del Servizio Giardini, la disponibilità dei Vigili Urbani per i giorni 11 e 12 Aprile. Per mettere in sicurezza il parco con la potatura degli alberi pericolanti si dovrà infatti operare dalla strada in quanto i mezzi del Servizio Giardini non possono entrare nel parco: ci vorrà infatti – conclude Targa – un carrello elevatore particolare per arrivare alla distanza di 20 metri circa degli alberi all’interno del parco.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome