Home AMBIENTE XX Municipio – Delega al Verde Urbano al consigliere Federico Targa

XX Municipio – Delega al Verde Urbano al consigliere Federico Targa

targa-e-giacomini.jpgIl Presidente del XX Municipio, Gianni Giacomini, ha assegnato la delega “al verde urbano” al consigliere PdL Federico Targa che, con soddisfazione, ne da comunicazione alla stampa. “Desidero ringraziare il Presidente Giacomini che con una recente Ordinanza ha indicato la mia persona come Consigliere Delegato al Verde urbano. Con questo importante incarico, intendo proseguire il lavoro già iniziato su questo argomento, dal momento del mio insediamento al XX Municipio”.

“Lavoro che ha portato al raggiungimento di preziosi risultati per il nostro territorio come gli interventi di bonifica di 400 baracche abusive in zona La Giustiniana e Via Mastrigli, le riqualificazioni dei parchi Colli D’Oro, Marta Russo e dell’Istituto Marymount, la promozione della manifestazione Le domeniche del verde nei parchi del XX Municipio, nonché i numerosi interventi di potature, da quelle in via di Vigna Stelluti a quelle in zona Labaro, passando per il corposo intervento in viale Tor di Quinto.”

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Auguri consigliere, però si documenti meglio sulle cose che dice aver fatto lei, a via Mastrigli le baracche non ci sono mai state ! E complimenti per il suo coraggio nel definire che la potatura a tor di quinto è stato un intervento “corposo”. Usi le parole giuste per favore, perchè in realtà si è trattato dell’abbattimento di più di cento platani! e lei la chiama potatura corposa?!?!?!

  2. .. al Parco di Tor di Quinto (quello col laghetto) una colata di cemento, al parco di Labaro (a breve) una colata di cemento, nell’ultimo lembo verde del Fleming a v. Città di Castello (a breve) una colata di cemento… mi sa che a Targa hanno dato la delega più inutile e tardiva della storia. Qui di verde urbano non ce ne è quasi più…

    ps: che significa “riqualificazione del Marymount”, ma non è una scuola privata? L’abbiamo riqualificata noi?

    ps2: e che significa riqualificazione del Parco Colli d’Oro? Ma non è quello, appunto, di Labaro? Gli amanti di quell’orrido cubo di cemento armato che i “laziali” vogliono costruirci dentro, giustificano tale futuro scempio col fatto che questo parco è ormai un (scusate) merdaio in mano a canari privi di scrupoli! E che non ci entrano neanche i ragazzini! Consigliere, se le sue “riqualificazioni” portano a questi risultati, mi auguro che si prenda presto un anno sabbatico… non vorrei che mi sparisse pure l’aiuoletta in mezzo a piazzale di Ponte Milvio…

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome