Home ATTUALITÀ XX Municipio – Ariola, Mori (PdL): Su via Due Ponti disagi temporanei,...

XX Municipio – Ariola, Mori (PdL): Su via Due Ponti disagi temporanei, opere permanenti ma attenzione alle responsabilità

“Ci rendiamo conto dei disagi che hanno colpito la mobilità di Roma Nord. Si tratta di disagi temporanei per la costruzione di opere permanenti, vale a dire la costruzione di un importante nuovo collettore, che completerà il sistema fognario di Via Due Ponti. L’apertura monodirezionale di via di Fondovalle è solo un palliativo temporaneo finalizzato a dare un certo respiro alla mobilità locale.”

“Ci siamo trovati impreparati a questa situazione anche alla luce degli accordi presi a fine 2011 con ACEA. In realtà, infatti, ACEA ci aveva dato la disponibilità iniziale per concertare anche una viabilità temporanea a senso unico alternato su Via Due Ponti, ma inspiegabilmente tale scelta è stata messa da parte senza avvertirci. Certamente è inimmaginabile comunque pensare adesso di scaricare sul XX Gruppo della Polizia Municipale qualche responsabilità”.

Lo hanno comunicato, in una nota, il Presidente del Consiglio del Municipio Roma XX, Simone Ariola e il Consigliere nel Municipio Roma XX, Giorgio Mori

Visita la nostra pagina di Facebook

21 COMMENTI

  1. Oh… adesso è tutto chiaro: è colpa di ACEA. Perfetto.
    C’è chi apre di notte la strada di Fondovalle, poi ci sono Antoniozzi e Ciardi che vogliono bloccare un cantiere che l’amministrazione di cui fanno parte ha aperto e ora Mori e Ariola che dicono che la colpa è di ACEA.
    Io spero vivamente che i cittadini si rendano conto di tutto questo e che finalmente il XX alzi la testa.

    Daniele Torquati
    Capogruppo PD Municipio Roma XX
    danieletorquati@virgilio.it

  2. Gentile dott. Torquati, ma voi dell’opposizione che fate??? Bello dare colpe senza mai agire ed essere propositivi e risolutori. E’ ora di muoversi….e per una volta stare dalla parte di chi vi paga!

  3. Cons. Torquati, non sono abituato a nascondermi dietro un dito!
    Da tempo abbiamo chiesto l’apertura della strada di fondovalle e sottolineato l’impossibilità di chiudere via due ponti. Chi aveva la competenza non ci ha ascoltati.
    Oggi paga ingiustamente il Comandante dei vigili che non ha alcuna responsabilità! …io personalmente forse avrei rimosso l’assessore ai lavori pubblici di Roma Capitale.
    Per il resto, le sue affermazioni non sono altro che ‘squallido sciacallaggio politico’!! …Opposizione XX Municipio dal 2008 ad oggi? Non pervenuta!!

  4. Le nostre proposte sono state fatte in commissione lavori pubblici e in commissione mobilità ben prima dell’apertura del cantrere. L’unica scusante è che Lei non era presente, ma non inizi a giocare anche Lei Presidente.
    Per il resto, finalmente anche Lei è uscito allo scoperto, denunciando farneticamente la mancanza di un’opposizione che sta sempre su tutti i temi. Legga i giornali e soprattutto non neghi l’evidenza di chi è in Municipio, atteggiamento che è l’emblema di quanto veramente l’opposizione in XX Municipio dia fastidio, sia a Lei che al resto della maggioranza con la quale sembra che ultimamente non condivida niente visto il suo voto negativo al piano regolatore sociale del suo partito.

    Con stima, cordial Saluti

    Daniele Torquati
    Capogruppo PD Municipio Roma XX
    danieletorquati@virgilio.it

  5. Egregio consigliere Torquati,
    è evidente a tutti l’incapacità dell’attuale maggioranza, sia capitolina sia municipale, nel riuscire a gestire qualsiasi cosa.
    Quello che però non è ugualmente evidente è che cosa vogliono fare le forze di opposizione sia a Roma sia nel nostro municipio.
    Noi cittadini, abbiamo la sensazione che spesso le proposte del PD siano più che altro il tentativo di apparire del singolo consigliere piuttosto che il tentativo di fare per tutti i cittadini.
    Sbaglio ?

  6. Temparanei un cavolo!!! Un anno sui 30 che mi restano, ad essere ottimisti, fate voi ( Airola e Mori ) il calcolo in percentuale!. Farlo e’ meno difficile che prevedere i disagi infernali che stiamo subendo.

  7. Mah, forse parliamo di concezioni politiche diverse: ma una volta non era la maggioranza a governare? Se non ha opposizione, può governare meglio. Ma non in XX…

  8. Gentile Lorenzo, io non so come, per l’ennesima volta, ribadire che le opinioni del Gruppo del PD sono state formalizzate in questo blog e in tutte le testate giornalistiche che si sono interessate al tema.
    Questo è il comunicato pubblicato su VCB, ma ce ne sono anche di altri precedenti non pubblicati qui.
    https://www.vignaclarablog.it/2012021518004/via-due-ponti-gruppo-pd-xx-nostre-proposte-per-rimediare-caos-pdl/
    Ci tengo a precisare (come ho già detto in altri miliardi di commenti, anche qui sopra) che le nostre proposte sono state formalizzate ben due mesi prima dell’apertura del cantiere, per non parlare della strada di Fondovalle di cui parliamo anche da prima. Non dico fandonie, l’ho detto anche in trasmissione su Roma Uno ben 4-5 mesi fa e le proposte che abbiamo messo a disposizione della maggioranza sono sempre quelle, ma nessuno le ha valutate o per lo meno non è riuscito a farle valutare a chi governa il Comune di Roma.
    La situazione è questa: noi potremmo cavalcare e dire: “i lavori non si devono fare”, opinione legittima, ma non percorribile (a mio parere) perchè solo strumentale, tra l’altro metterebbe l’amministrazione (e quindi i cittadini tutti, compreso me attraverso le tasse) nelle condizioni di pagare salatissime penali. Sarebbe inutile dire: “lavori durante l’estate”. Il cantiere dura dieci mesi e i mesi estivi sono iglobati nell’intervento, sopratutto dal cronoprogramma risulta che durante l’estate si svolgano dei lavori altrettanto invasivi (incrocio Via Due Ponti-Via Signa e l’incrocio Via Sinisi-Via Ischia di Castro).
    Questo per dimostrare che non c’è nessuna colpa da parte di questa amministrazione causata dai lavori, perchè si devono fare e si sarebbero dovuti fare indipendentemente dal colore politico dell’amministrazione, quello che però noi contestiamo (e anche questo da sempre) è L’IMPREPARAZIONE della Giunta comunale e L’INCAPACITA’ della Giunta municipale a farsi ascoltare e a recepire le nostre osservazioni.
    Ora: ci può dare fastidio se in questo quadro ci sono Antoniozii e Ciardi che dicono che si deve bloccare il cantiere, Mori e Ariola che è colpa dell’ACEA, ma soprattutto che il Sindaco in persona si è scomodato per cacciare il comandante dei Vigili (che non c’entra assolutamente niente) per trovare una via d’uscita all’ennesima figuraccia?
    Infine: ma è possibile che c’è sempre qualcuno che in tutto questo macello creato da questi incapaci c’è sempre qualcuno che dice che è colpa dell’opposizione? E se l’opposizione è responsabile, allora è mite. E se strilla troppo è strumentale.
    In questi due giorni ho letto cose aberranti: c’è un signore tale Angelo che sostiene che la strada di Fondovalle non sia stata aperta per colpa dei tecnici comunisti lasciati dalla vecchia amministrazione, c’è un tale Lorenzo (spero non sia Lei) che ci chiama “maledetti” intimandomi di lasciare una discussione perchè noi politici tutti uguali “ci facciamo belli”.
    Va bene lo scoraggiamento e lo stress del traffico, passi l’antipolitica, ok che c’è qualcuno che sicuramente è di destra e si arrabbatta per difendere posizioni di questo o quell’altro consigliere piuttosto che del Sindaco che ha votato, ma a tutto c’è un limite, questo limite, caro Lorenzo,si chiama CONSAPEVOLEZZA.
    Non c’è tema, che ne dica il Presidente Ariola, che l’opposizione non tratta e non ha trattato mi piacerebbe, in questo blog visto che c’è l’opportunità del tanto ricercato contatto con i politici, che si discutesse sul merito delle questioni e non ci si perda sempre come succede a livello nazionale nelle poltrone di Vespa, nel nulla che non fa tanto male a noi “politici”, ma a voi “cittadini”

    Cordiali Saluti

    Daniele Torquati
    Capogruppo PD Municipio Roma XX
    danieletorquati@virgilio.it

  9. Interessante considerazione la tua, Capogruppo, quando dici :
    “La situazione è questa: noi potremmo cavalcare e dire: “i lavori non si devono fare”, opinione legittima, ma non percorribile (a mio parere) perchè solo strumentale, tra l’altro metterebbe l’amministrazione (e quindi i cittadini tutti, compreso me attraverso le tasse) nelle condizioni di pagare salatissime penali. Sarebbe inutile dire: “lavori durante l’estate”. Il cantiere dura dieci mesi e i mesi estivi sono iglobati nell’intervento, sopratutto dal cronoprogramma risulta che durante l’estate si svolgano dei lavori altrettanto invasivi (incrocio Via Due Ponti-Via Signa e l’incrocio Via Sinisi-Via Ischia di Castro).”
    Ne hai parlato coi tuoi però prima …?
    Mi sa tanto che hai appena definito le dichiarazioni di Tolli e Paris come strumentali… :-). Vedi sotto…
    https://www.vignaclarablog.it/2012021417989/xx-municipio-paris-tolli-pd-sospendere-subito-lavori-via-due-ponti/
    Essi affermavano inoltre: ““I cittadini di Roma nord non possono continuare a pagare per l’incapacità di una classe dirigente che ha fallito su tutti i fronti. Riteniamo che i lavori in Via Due Ponti vadano sospesi fino all’apertura della strada di fondovalle, una infrastruttura importante che non può fare la fine della Salerno – Reggio Calabria … ”
    Ma la Fondovalle è stata aperta immediatamente … E ora che si fa … ?
    Le tue argomentazioni mi sembrano un pò scomposte e sgrammaticate ed evidenziano un certo nervosismo… Forse maggiore di chi dovrebbe invece averlo…
    Sei passato dalle palle di neve contro il Sindaco alle guerre di cloaca (Collettori …) in un battibaleno.
    Domanda mia a te: noi diciamo che ACEA ci aveva promesso di valutare la possibilità di mantenere almeno il senso unico nel cantiere e non lo ha fatto.
    Eravamo entrambi presenti al sopralluogo.
    Tu hai fatto qualcosa, come vicepresidente della commissione Lavori Pubblici, affinché tale evenienza potesse realizzarsi …?
    Te lo chiedo senza polemica, ricordando a me stesso che faccio parte anche io della commissione LL.PP.
    G.Mori
    Cons. Municipio XX

  10. Questa è la cronaca di un incontro di ieri sera con i Consiglieri Tolli e Paris insieme a cittadini interessati, incazzati, ma propositivi.
    (Non me ne vogliano i redattori di VCB)
    Mori, quando voi riuscirete a fare un’assemblea nella quale esponete le vostre opinioni con sfumature diverse (cultura di governo) con l’unico intento di trovare una soluzione non politica, ma amministrativa che vada in favore ai reali bisogni dei cittadini senza prendervi a schiaffi, fatemi sapere.
    Noi facciamo politica fino a notte e lo facciamo con l’orgoglio di rappresentare una Istituzione di 158.000 abitanti.

    Con stima e affetto

    Daniele Torquati
    Capogruppo PD Municipio Roma XX
    danieletorquati@virgilio.it

  11. Mi sono dimenticato di rispondere alle tue domande: noi (comm. LLPP) avevamo chiesto di realizzare una corsia di finaco al cantiere (ammissione tua e smentita di Ariola che dice che “noi del PD” non abbiamo fatto niente), quindi abbiamo dato mandato al Tuo assessore di verificare. Il Tuo assessore ai LLPP ha dato una risposta? Ci ha detto in aula (alla question time del Cons.. Pica di Sel) quando e come la strada di Fondovalle sarebbe stata aperta? Ci ha detto se la risposta alla proposta della corsia è stata positiva o negativa? L’ha domandato?
    Mori, lascia stare, crei più danni te ai Tuoi amici, che una settimana di nevicate su Roma.

    Sempre… con stima e affetto

    Daniele Torquati
    Capogruppo PD Municipio Roma XX
    danieletorquati@virgilio.it

  12. Interessante anche la domanda che pone lei Mori (maggioranza) a Torquati (opposizione):
    “Domanda mia a te: noi diciamo che ACEA ci aveva promesso di valutare la possibilità di mantenere almeno il senso unico nel cantiere e non lo ha fatto…”

    E lo dice così candidamente? Ma non si dovrebbe controllare che il denaro pubblico speso per opere pubbliche venga impiegato per realizzazioni conformi alla volontà del potere pubblico?
    E poi… “promesse”? Ma come promesse? Che significa? L’Acea vi ha “promesso di valutare”.. Ma che ci stanno facendo un favore a fare le fogne? Non li paghiamo? Stiamo andando a scrocco? A buffo?

    Perché il piano di viabilità alternativo, non era stato discusso precedentemente alla cantierizzazione? Non c’è un bando di gara, un verbale di aggiudicazione, un contratto di appalto.. uno straccio di documento scritto in cui si evince quando e COME avrebbero dovuto fare i lavori, nonché quali tratti della carreggiata avrebbero dovuto lasciare liberi? Ma che si lavora a chiacchiere? A promesse?

    Non è che vi siete dimenticati di farlo per tempo sto piano alternativo per il traffico… e allora, a giochi fatti, col progetto esecutivo approvato ,coi lavori consegnati all’impresa, con con i mezzi e gli operai delle ditte già pronti non vi abbiano detto “sì, sì, vabbé, mo se strignemo ‘mpo’.. na maghina ce dovrebbe passa’, mo’ vedemo .” E poi gesto dell’ombrello appena ve ne siete andati.

    Mori, la prego di smentire questa piccola e fantasiosa (spero) ricostruzione e rispondere alle semplici domande che ho posto, dato che ha seguito la vicenda. In modo da fare chiarezza su quanto avvenuto.

    Un’ultima cosa: ma è sicuro che si tratti di lavori Acea? Perchè mi sembra siate gli unici a dirlo. Leggo un po’ ovunque che è si tratta di una realizzazione diretta del Dip. XII.

    Saluti

    ps: mi spiace non aver potuto replicare recentemente a un suo intervento… cioè, in realtà l’avevo fatto, ma per “motivi di ordine pubblico” la cosa è finita lì… Ora mi sembra che i giocolieri delle tre carte abbiano lasciato questo luogo… e forse si può ricominciare a dialogare e discutere tra adulti.

  13. Per favore Mori e Torquati, so bene che state facendo il vostro mestiere e vi ringrazio per gli interventi fatti e le informazioni date ma scusatemi, io non riesco a capire , forse sono abituata a pensieri troppo semplici, ma da comune cittadina adulta che segue quello che succede a livello nazionale e locale, ha una sua opionione, cerca di essere corretta e guardare un po’ più lontanto dei suoi interessi spiccioli e concordo anch’io che i lavori devono essere fatti nella nostra zona , nata purtroppo senza un piano regolatore, ma in tutta questa storia di scarica colpe chi è che ha deciso? E’ l’assessorato ai lavori pubblici del comune di Roma : Fabrizio Ghera , è lui il primo che deve andare a casa per incapacità e incompetenza, è impensabile che stia ancora sulla sua poltrona dopo quello che ha combinato, e poi metterei qualche ingenere o tecnico che sia del comune che avrà sicuramente dato il suo parere in merito a fare altro§: attaccare francobolli, le fotocopie, ci sarà qualcosa da fare senza arreccare danno. Inoltre, ma come mai un comune di destra non ascolta il parere di un municipio di destra????

  14. Molto interessante il resoconto di paese sera! Dice che c’era Torquati e due suoi colleghi, dice quello che loro hanno detto ma non si dice niente di quello che i cittadini hanno detto e soprattutto quanti erano!

  15. Torquati, io non metto in discussione che voi siate in grado di fare una riunione sino a notte inoltrata, io non ho mai messo in discussione la Tua e la Vostra passione politica e la capacitâ di confronto.
    Devi riconoscermi però un “rispetto dell’avversario” che io ho sempre tenuto, dalle partecipazioni da esterno alle Feste dell’Unitá fino al rispetto verso ogni atto normativo proposto da chiunque in Consiglio.
    Forse dunque il Tuo appunto è fondato (anzi, magari, riuscissimo a trovare il coraggio di prenderci a schiaffi … ) ma non certo nei miei confronti.
    Deve essere stata una riunione interessante cmq.
    A proposito, a che ora è andato via Paolo, il tuo difensore di ufficio …? 🙂
    Sempre che ora Tu non lo abbia nominato di fiducia …
    Interessante, Paolo, questa Tua ricostruzione mi ha dato qualche elemento in più sulla Tua identitá.
    Effettivamente io ritengo che lo spazio per la carreggiata vi fosse. I commercianti, gli abitanti, il vivaio, la concessionaria, etc. erano tutti disposti a fornire autorizzazioni, spazi, etc. per realizzare quanto richiesto. Ma non è stato realizzato.
    I tempi. Erano calendarizzati a fine Gennaio, inizio Febbraio.
    Forse avresti preferito iniziare sotto la neve… 🙂
    Giá sento le urla, le polemiche.
    Su bandi di gari, I verbali di aggiudicazione etc. , mi pare che tu ne sappia ben più di me, caro amico mio…
    Sul piano della viabilitá alternativa, io credo che si sarebbe dovuto fare di più, ma nessuno ha mai citato chi, al Compidoglio, avrebbe dovuto effettuare tali valutazioni.
    A dire il vero, su questo blog, ogni tanto circola una firma di chi, a suoi tempi, avrebbe potuto dare un importante contributo, ma … in calce al nostro comunicato il suo nome (forse …) non appare …
    Ed Infine Acea, presente a quel sopralluogo, la pensava così. I lavori sono coordinati dal Dipartimento XII, è vero, ma ACEA prenderá in carico l’opera e ne coordina la supervisione.
    Non ti preoccupare per la mancata replica, non ho dubbi che Ti rifarai presto con gli interessi.
    G.Mori
    Cons. Municipio XX (PDL)

  16. Scusate c’è una cosa che non capisco.
    Molti se la prendono con Ghera, ma lui è l’Assessore ai lavori pubblici.
    Avrà informato l’Assessore al Traffico e il suo Dipartimento dei lavori in corso e della necessità di trovare piani di traffico alternativo.
    Perchè nessuno invece lo cita nei comunicati, nessuno lo critica, nessuno ne chiede le dimissioni ?
    Il suo nome è ANTONELLO AURIGEMMA.
    Ma che è per caso amico di qualcuno qui?
    Scusate eh.
    Erik.

  17. Caro Mori, mi tocca deluderla: è totalmente fuori strada. Con tutto il rispetto per Torquati e le sue riunioni notturne, io tendo a passare i venerdì sera in altro modo.
    A questo punto spero che lei abbia un alibi di ferro per sabato sera. Non vorrei che, dopo averla pubblicamente elogiata per l’OdG sul Comandante Bracci, qualcuno possa pensare che l’abbiamo passato assieme…
    Saluti

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome