Home ATTUALITÀ Via Due Ponti – Gruppo PD XX: le nostre proposte per rimediare...

Via Due Ponti – Gruppo PD XX: le nostre proposte per rimediare al caos del PdL

“La chiusura di Via due Ponti, per permettere la realizzazione dell’impianto fognario, è stata come al solito affrontata senza progettualità, senza idea di quello che sarebbe potuto succedere, senza aver preso in considerazione soluzioni alternative e senza, soprattutto, aprire mai un vero tavolo di discussione tra le diverse forze politiche.” Lo sostiene in un comunicato il gruppo PD del XX Municipio.

 “Ora che tutto sembra essere un caos è difficile mettere mano ad una situazione insostenibile, ma chiediamo di nuovo l’apertura immediata del passaggio del S.Andrea per il quale abbiamo votato ben due atti in Consiglio, la verifica della fattibilità di una viabilità alternativa nel periodo del cantiere in Via S. Godenzo e Via Santa Giovanni Elisabetta, la verifica di eseguire gli interventi più invasivi di notte e soprattutto la creazione di una corsia in Via dei Due Ponti almeno a scendere durante la cantierizzazione.”

“Ci teniamo a sottolineare – continua il comunicato – che da prima dell’apertura del cantiere abbiamo sollecitato questi interventi come abbiamo chiesto, come condizione necessaria, l’apertura della strada di Fondovalle che oggi magicamente il Comune, dopo il delirio, ha deciso di aprire. Condanniamo invece la manifestazione di ieri sera, ad opera sembra di altri esponenti del PDL, che hanno pensato bene di dimostrare con l’apertura forzata della strada di Fondovalle di essere loro i risolutori di una situazione estremamente difficile. Tale iniziativa oltre ad essere di chiaro stampo elettorale risulta pericolosa per i cittadini che in questo momento hanno bisogno di certezze e non di ulteriore confusione.”

“Troppo poco infine la realizzazione di un pieghevole per spiegare l’entità dei lavori. La portata dell’evento avrebbe richiesto un’assemblea pubblica nella quale l’Istituzione spiegasse quali sarebbero stati i disagi e come si sarebbero potuti evitare.
Trony, la neve, gli acquazzoni non sono stati sufficienti a far capire ai nostri amministratori che governare significa essere al servizio dei cittadini e trovare soluzioni” conclude il gruppo PD affermando “zero condivisione, zero comunicazione, zero progettualità, questo è il Pdl romano e del XX Municipio.”

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. unica soluzione: il blocco dei lavori l’esecuzione degli stessi in estate e di notte ( come in tutte le metropoli civili del mondo )!
    Almeno voi dell’opposizione se volete strappare questo municipio al pdl muovetevi!

  2. I lavori durano complessivamente 10 mesi.
    – 7 Febbraio\8 Giugno
    Lungo via Due Ponti dal sovrappasso del Fosso di Sesto Miglio all’incrocio con Via Signa.
    – 9 Giugno\31 Agosto
    Incrocio di Via Du Ponti Via Signa e l’incrocio via Sinisi Via Ischia di Castro
    – 1 Settembre\1 Novembre
    Incrocio via Sinisi – Via Ischia di Castro e la Strada di Fondovalle.
    I mesi estivi sono inglobati. Chiedere di spostare i lavori nei mesi estivi sarebbe come prendere in giro i cittadini, come tra l’altro cercano di fare Antoniozzi e Ciardi. I lavori si devono fare quello che contestiamo è la mancata la preparazione, un piano della viabilità preventivo e l’incapacità degli amministratori che governano Roma e il Municipio nel gestire questa situazione come tante altre.
    Vincere non è un valore assoluto e soprattutto non si può vincere a tutti i costi prendendo in giro i cittadini. Ci piace vincere non speculando, ma dimostrando che siamo realmente alternativi.

    Daniele Torquati
    Capogruppo PD Municipio Roma XX
    danieletorquati@virgilio.it

  3. dovrebbero chiudere via signa per consentire il passaggio a via San Godenzo e via Santa Elisabetta ai soli residenti… e’ l’unica soluzione per evitare code assurde… chi sale dalla fondo valle passa necessariamente per San Godenzo… aiuto

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome