Home AMBIENTE Cimitero Flaminio – Benvenuti: AMA fortemente impegnata a garantire sicurezza e decoro

Cimitero Flaminio – Benvenuti: AMA fortemente impegnata a garantire sicurezza e decoro

Nella mattinata di martedì 10 gennaio, il Presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti, ha effettuato un sopralluogo al Cimitero Flaminio accompagnato dal Direttore dei Cimiteri Capitolini, Vittorio Benedetto Borghini. Nel corso della visita Benvenuti ha verificato lo stato dell’arte dei lavori di installazione di grate alle finestre e alle porte di accesso agli edifici cimiteriali, necessari per impedire l’ingresso dei piccioni all’interno delle strutture. Lo comunica una nota dell’AMA nella quale si spiega che nel corso del 2011 l’azienda ha provveduto a installare le grate in 5 edifici cimiteriali, nei quali sono distribuiti circa 42mila loculi in 350 cappelle, pari alla quantità che viene occupata in oltre 8 anni di sepolture.

Questi interventi, particolarmente onerosi, fanno parte di una sperimentazione che, in ragione dei buoni risultati ottenuti, verrà gradualmente estesa a tutte le zone del cimitero Flaminio.

Oltre a questi investimenti strutturali Ama, sul fronte della lotta alla presenza dei piccioni negli edifici, provvede a cospargere periodicamente un dissuasore olfattivo che ne combatte la presenza e svolge con periodicità servizi di igienizzazione e sanificazione.

Contestualmente Ama ha effettuato importanti interventi per potenziare la sicurezza dei visitatori e per abbattere le barriere architettoniche.
Al cimitero Flaminio sono state costruite e completate, nel corso del 2011, 20 nuove rampe in muratura e 3 in acciaio, che vanno ad aggiungersi alle 24 che erano state collocate nel 2009/2010, per consentire l’accesso agli edifici delle persone diversamente abili.

Sul fronte della sicurezza presso il cimitero Flaminio, così come al Verano, è attivo un servizio di pattugliamento di guardie giurate armate, presenti 7 giorni su 7 durante l’orario di apertura. Le guardie giurate operano in sintonia con la centrale operativa di competenza e con la sala operativa della videosorveglianza Ama garantendo, così, anche il pronto intervento in caso di necessità.
Si tratta di un servizio sperimentale che, se si rivelerà efficace, verrà replicato per tutto il 2012 e esteso anche al cimitero Laurentino.

Alla stessa sala di videosorveglianza fanno capo, per quanto riguarda il Flaminio, circa 30 telecamere che controllano i varchi di accesso, i crocevia, l’area crematoria, la camera mortuaria e gli uffici presenti nel cimitero.

“Ama – ha dichiarato il Presidente Benvenuti – è fortemente impegnata nel garantire un elevato livello di sicurezza e di decoro nel cimitero Flaminio. Rientrano in quest’ottica gli interventi volti a migliorare la sorveglianza dell’intera area e a contrastare la fastidiosa presenza dei piccioni. L’attenzione alle esigenze dei cittadini – ha concluso Benvenuti – é anche dimostrata dall’installazione di ulteriori rampe di accesso per le persone diversamente abili in un cimitero che, con una superficie di circa 143 ettari, è il più grande d’Europa”.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. PER ADESSO SOLO BELLE PAROLE !!!!!
    NON RESTA CHE ASPETTARE FIDUCIOSI PER VEDERE SE ALLE( BELLE PAROLE) SEGUIRANNO I FATTI !!!!!!!!!!!!!!!!
    GRAZIE.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome