Home AMBIENTE Da Cesano 4400 firme contro le onde di Radio Vaticana

Da Cesano 4400 firme contro le onde di Radio Vaticana

Un esposto sottoscritto da 4.400 cittadini residenti a Cesano, La Storta, Anguillara, Formello ed aree limitrofe è stato presentato alla Procura della Repubblica di Roma. L’iniziativa condotta dal Comitato “Bambini senza Onde” riaccende i riflettori sulla vicenda dell’inquinamento elettromagnetico derivante dalle trasmissioni di Radio Vaticana che avvengono dal centro di Santa Maria Galeria, nei pressi di Cesano.

Il documento è stato trasmesso anche al Sindaco di Roma Gianni Alemanno, al Presidente della Provincia, Nicola Zingaretti, ed al Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini.

L’esposto chiede che le indagini in corso giungano a una conclusione, i cittadini di quell’area sono stanchi di aspettare ed oltretutto, stando al documento, “rischiano gravi forme tumorali a causa della prolungata esposizione alle onde elettromagnetiche”.

Si chiede quindi alla Procura di mettere in atto “tutte le dovute iniziative al fine di impedire che le onde elettromagnetiche possano continuare a rappresentare un pericolo per i cittadini, affiancando un’adeguata e puntuale opera di informazione sui rischi per la salute, derivati dall’intensità dei campi elettromagnetici attualmente rilevati”.

Fabio Rollo, rappresentante del Comitato Bambini Senza Onde ha dichiarato che “Il rischio di ammalarsi di tumore è concreto anche per chi abita a 12 km da dove sorge l’antenna. In un solo mese abbiamo avuto conferme su altri decessi per neoplasie e di almeno 15 nuovi casi. Ci auguriamo che l’inchiesta giunga a una conclusione rapida”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome