Home ATTUALITÀ XVII Municipio – De Giusti: scaduti i termini, che ne sarà di...

XVII Municipio – De Giusti: scaduti i termini, che ne sarà di Roma Capitale?

“Abbiamo già la carta intestata con la dicitura ‘Roma Capitale’ e dovremmo ragionevolmente ridisegnare i Municipi da 19 a 15. Ma non sappiamo ancora quali poteri e quali funzioni verranno assegnate a Roma Capitale e come si ridistribuirà la ‘geografia’ amministrativa tra Regione, Provincia e Comune.” Così dichiara in una nota Antonella De Giusti, presidente del XVII Municipio ricordando di aver definito ‘una scatola vuota’ il primo decreto attuativo di Roma Capitale.

“Oggi la mia previsione è purtroppo realtà. Sono scaduti, di fatto, i termini per la presentazione e approvazione del secondo decreto su Roma Capitale, quello che avrebbe dovuto assegnare poteri e funzioni al nuovo ente e per quanto si voglia concedere il massimo della restrizione dell’iter in fatto di tempi, la data del 21 novembre (giorno di scadenza della legge delega del governo) appare matematicamente troppo vicina.”

“La strada – continua De Giusti – potrebbe essere quella di prorogare i termini o affidarsi alla legge ordinaria. In entrambi i casi si tratterebbe di un fallimento politico, che testimonia l’incapacità del governo di guardare alla Capitale del Paese nel modo dovuto e con il rispetto istituzionale che ne consegue.”

“Roma meriterebbe una specifica attenzione, per le funzioni politiche che svolge e per il suo carattere di città millenaria, e invece sembra l’ultimo dei problemi. Per questo governo, quasi una scocciatura. Capisco che la maggioranza di centrodestra in questi giorni di crisi abbia ben altro a cui pensare. Ma la Lega non ha mai digerito una politica attiva verso la nostra città, e non è mai stata entusiasta di riconoscere alla Capitale il dovuto status e le dovute funzioni. Restiamo adesso nell’incertezza.”

“Anche il primo decreto, di fatto, torna in ballo” conclude De Giusti dichiarando” non si può lasciare appeso in questo modo il futuro della Capitale. Il prossimo governo, quando sarà, dovrà metterlo tra i primi punti all’ordine del giorno”.

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Roma Capitale solo….sulla carta intestata !!!!!
    E’ proprio così.
    Ha perfettamente ragione la Presidente De Giusti , l’evidente ritardo nella presentazione del secondo decreto è davvero inaccettabile.
    Speriamo che in futuro tale argomento sia affrontato nella maniera corretta nel merito dei problemi e non solo , come è stato fatto, per mera ..arroganza propagandistica.

  2. Questo ultimo intervento sulle dichiarazioni della De Giusti, seppur fondato nel merito, mi lascia perplesso per la tempistica (13.11.11) e per la firma…
    G.Mori

  3. @ G.Mori
    Lasciando perdere la tempistica la semplice verità è che la Lega ha ottenuto un federalismo anche se parziale e Roma invece una bella scritta: Roma Capitale.

    Che anche se non è poco visti le varie dichiarazioni di Roma Ladrona lanciati dalla Lega nei fatti si riconduce a nulla.

    Mi sento tanto preso in giro.

  4. una risposta alle sue parole sull’articolo del messaggero di domenica20 /11/2011.(dentro la citta’ Borgo Pio)riguardo lo sfregio e dico sfregio dei bus turistici.Noi conduttori di suddetti mezzi ci alziamo alle 4 del mattino quando lei e’ ancora nel mondo dei sogni e non siamo ne negligenti ne stupidi come voi sig. de giusti e quqntanco il messaggero vogliono far credere a ll’opinione pubblicama siamo degli onesti lavoratori che con i loro mezzi la mattina prendono dalle navi che ormeggiano al porto di Roma capitale dai 22.000 ai 28.000 turisti.che portiamo a roma e dove questi turisti ai ristoranti ai negozi ai commercianti in generale allo stato del vaticano e cosi via lasciano dei bei soldini provate a controllare quanto incaqssa il museo del vaticano e per svolgere il nostro servizio a roma ogni bus PAGA al COMUNE DI ROMA capitalela somma di 230/00 a bus giornaliera (QUESTO LEI SIG: De Giusti lo sa?e in cambio noi autisti non abbiamo niente se non un parcheggio se si puo chiamare parcheggio di via gregorio vii.dove dopo 25 bus vi e’ il caos.vi siete domandati gli autisti che sono sotto il sole dove possono lavarsi la faccia o fare pipi?leri se le mai chiesto?no di certo perche’lei lavora ndi sicuro in un ufficio con aria condizionata e sedile in pelle(ma lei cosi facendo consuma energia ed inquina piu’ di un bus euro 5 lo sapeva? ha mai provato ad andare nei cosi detti bagni del parcheggio?non credo ci vada con un giornalista del messaggero.Lei lo sa’ perche non andiamo al parcheggio del gianicolo? per non fare ingrassare le casse del vaticano che solo per fare scendere i passeggeri dei bus fa pagare 24|00euri piu’ la sosta si faccia dei conti prima di dire sfregio a Parigi dico a Parigi noi dei bus con solo 33|00euri e dico solo 33|euri abbiamo a disposizione numero 18 parcheghgi con tutti i confort per gli operatori e gli autisti e non solo ma possiamo scaricare i turisti in tutti i siti turistici per poi sostare in attesa dei passeggeri nei luoghi di attrazione in quanto a quello da lei detto sulla stessa intervista i bus a via della conciliazione i bus di gran turismo a volte sono fermi per far salire o scendere i loro passeggeri solo 6 o8 minuti poi veniamo cacciati via con apostrofazioni da mercati generali dai vostri vigili urbani molto educati (se vuole le registro quello che sono capaci di dire a noi onesti lavoratyor.) quei bus di cui certo lei fa riferimento sig. de giusti sono gli open bus che sono un busines esclusivo delle vostre amministrazioni.le ricordo sig.de giusti che lo sfregio come lo chiama lei non siamo noi ma il comune di roma e i suoi amministratori ..ele le ricordo che quando lei vede un bus in doppia fila e solo perche’ qualche incoscente maleducato (dico maleducato per educazione)lascia la sua bella vettura in doppia fila vedere a ponte umertoa lungo tevere delle navi a lungotevere delle armi nei pressi di piazza trilussa a s. giovanni e cosi via…… se i nostri stalli che paghiamo a suon di euri fossero liberi lei i bus non li vedrebbe mai in doppia fila glielo posso assicurare .quindi la prego prima di apostrofare come sfregio dei lavoratori che iniziano il loro lavoro alle 4 del mattino per tornare a casa se tutto va bene alle21 ci rifletta un poco su e soprattutto si tolga la soddisfazione la invito sul mio bus con un giornalista ed un fotografo le faro” costatare in che condizioni noi dobbiamo lavorare.(io sono Franco Colantoni eseguo il mio servizio presso la Gamma Travel international via appia antica 18 il mio cellulare di servizio e’3402966306..asttendo se non le sue scuse una sua risposta.cordialmente e ringraziandola fin da ora della lettura della stessa la salutoe la ringrazio Franco Colantoni.indirizzo p.e. e’francoworo@gmail.com

  5. E’ inutile fare domeniche ecologiche se poi girano solo bus turistici in centro di roma che inquinano per 100 auto domenica solo loro giravano indisturbati…………la solita presa in giro all’italiana……ede alla romana…….basta con questi bus camera a gas!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome