Home ATTUALITÀ Codacons: rimborso Trony ai cittadini e non a Ponte Milvio

Codacons: rimborso Trony ai cittadini e non a Ponte Milvio

La decisione di destinare i 110mila euro di risarcimento messi a disposizione da Trony per pagare gli straordinari agli agenti della Polizia di Roma Capitale e per migliorare la vivibilità della zona di Ponte Milvio e del mercato rionale di via Riano (leggi qui) non piace affatto al Codacons. E’ la stessa associazione a renderlo noto con un comunicato odierno nel quale si puntualizza che il rimborso deve andare a favore di tutti i cittadini che, il 27 ottobre, hanno subito un danno dal mega-ingorgo causato dall’apertura della nuova sede Trony a Ponte Milvio che ha paralizzato l’intero quadrante di Roma Nord.

“Se sarà confermata la scelta del Comune di Roma, la somma stanziata da Trony non andrebbe ai cittadini ma alla città, e i danni e i disagi subiti dagli utenti rimarrebbero impuniti – afferma il Presidente Carlo Rienzi – Riteniamo che questi 110mila euro debbano essere interamente destinati a indennizzare i singoli cittadini che hanno subito danni materiali a causa dell’apertura del megastore, e non a migliorare la viabilità di Ponte Milvio, provvedimento che di fatto apporterebbe indubbi benefici alla stessa catena commerciale. Senza contare che gli straordinari dei vigili sarebbero stati comunque da pagare, dal momento che è un dovere remunerare prestazioni straordinarie di tale tipo”.

“Rivolgiamo oggi un appello al sindaco Gianni Alemanno, affinché riveda la sua decisione, preoccupandosi prima dei cittadini e poi delle strade – conclude Rienzi – In caso contrario, sarà inevitabile una raffica di cause in tribunale contro Trony e contro i responsabili dei disagi, da parte di automobilisti e utenti che il 27 ottobre scorso hanno subito danni”.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome