Home ATTUALITÀ Roma, censimento 2011: riaperti i termini per candidarsi come rilevatore

Roma, censimento 2011: riaperti i termini per candidarsi come rilevatore

Il Campidoglio ha riaperto i termini entro cui poter fare domanda per essere impiegato come rilevatore sul territorio romano, da parte del Comune di Roma, nel prossimo censimento generale che si terrà dal 17 ottobre 2011 al 29 febbraio 2012. La scadenza, prima fissata al 24 agosto, è ora stabilita per le ore 12 del 24 settembre. Restano ferme le modalità: le domande vanno inoltrate esclusivamente on-line tramite un sito appositamente realizzato.

Di rilevatori ne occorrono ben 1935 anche se – precisa il Campidoglio – verrà data precedenza al personale comunale. L’obiettivo è quello di formare una graduatoria da cui eventualmente attingere nel caso in cui si verifichi la necessità di sostituire o reperire ulteriori rilevatori oltre a quelli già reperiti con la procedura selettiva interna.

In tal caso il Comune utilizzerà quelle che vengono definite “forme contrattuali flessibili” quali, ad esempio, i contratti di lavoro autonomo di natura occasionale o di collaborazione coordinata e continuativa.

Al Rilevatore sarà corrisposto un compenso lordo composto da una parte fissa corrispondente ad euro 700,00 per tutto il periodo di rilevazione e una parte variabile così composta: 4,50 euro per ogni questionario di famiglia correttamente compilato e 1,50 euro per abitazioni non occupate.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome