Home ATTUALITÀ Bracciano – In corso Laghidivini 2011, ancora due giorni di degustazioni e...

Bracciano – In corso Laghidivini 2011, ancora due giorni di degustazioni e spettacoli

E’ in corso a Bracciano, sulle sponde del lago, Laghidivini 2011, festival dei vini prodotti sulle sponde dei laghi italiani, un evento unico, originale e di rilevanza nazionale giunto alla quarta edizione. Trentacinque laghi, numerose aziende centocinquanta etichette in degustazione nel centro storico di Bracciano. Convegni, concerti, spettacoli, animazioni di strada, proiezioni, seminari, workshop, mostre e mercato delle eccellenze enogastronomiche fino alla sera di domenica 19 giugno.

A pochi passi dal Castello Odescalchi, nel chiostro cinquecentesco della Chiesa di Santa Maria Novella, si tengono banchi di assaggio dei vini provenienti da oltre trentacinque territori lacustri; ogni tavolo, dedicato ad un lago, offrirà la possibilità di approfondire la conoscenza dei vini attraverso il servizio affidato a sommeliers professionisti.

Un’occasione per conoscere nuovi vini ed imparare ad apprezzarli in abbinamento a proposte turistiche ed enogastronomiche riguardanti i laghi con proiezioni a tema.
Ingresso consentito fino alle 23.30, per le degustazioni è necessario versare un contributo di euro 7 che dà diritto ad un bicchiere da degustazione e relativa taschina, ad una carta dei vini, a poter effettuare tutte le degustazioni che si desiderano, all’ingresso gratuito al Museo Civico ed a partecipare ai laboratori ed a tutte le attività in programma per la giornata.

Fino a domenica sera un fitto programma di perfomance, “siparietti mimico-teatrali”, mini-concerti e caleidoscopici momenti circensi e di gioco interattivo animeranno un percorso alla scoperta di un teatro di strada dirompente ed inaspettato, coordinato dalla direzione artistica di JACK LA CAYENNE, famoso e sensibile attore e mimo, di fama internazionale.

Posto all’interno del Chiostro degli Agostiniani, il Museo Civico sarà aperto al pubblico anche durante le degustazioni, dalle 18 alle 23 per approfondire la conoscenza del territorio attraverso l’ausilio di postazioni multimediali e per ammirare le nuove opere d’arte ed allestimenti di cui si è recentemente dotata la struttura museale.

Sabato 18 giugno, alle 21.30, anteprima nazionale di uno spettacolo di danza ad opera della compagnia “Mediterraneo Opera Ballet”, diretta da Carmen Savino, etoile di fama internazionale e del Teatro Petruzzelli di Bari. Il balletto prende spunto dalla ricerca etnografica condotta da Ernesto De Martino nel 1959 sul tarantismo soffermandosi soprattutto su come le pratiche rituali abbiano la funzione di scongiurare le ansie di un’esistenza segnata dalla povertà e dall’emarginazione, condizione vissuta soprattutto dalla donna. A supporto dell’elaborazione coreografica contemporanea (con riferimenti alla natura popolare dei movimenti caratteristici delle tarantate), ci sarà il video “Tarantula” girato da Gianfranco Mingozzi e redatto con la consulenza di Ernesto De Martino, con il commento di Salvatore Quasimodo.

Domenica 19 giugno presso la Sala Conferenze dell’Archivio storico alle ore 18.00 “ALLEGRO VIVO”Coro-orchestra diretto dalla prof.ssa Maria Grazia Achilli formato da circa venti elementi dai 7 ai 16 anni che si esibiranno in un concerto di musiche di repertorio vario che spazierà dalla musica classica al jazz, da quella popolare alla musica sudamericana.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome