Home AMBIENTE Parte dalla Cassia la battaglia contro il degrado tollerato

Parte dalla Cassia la battaglia contro il degrado tollerato

E’ confermata per sabato 11 giugno la grande cordata per il decoro che, organizzata da Retake Roma Nord, si terrà dalle 10 alle 12. Stando alle adesioni giunte, saranno moltissimi i volontari che si muoveranno a piedi lungo la Cassia con un’unica parola d’ordine: passo dopo passo staccare tutto. L’obiettivo dell’iniziativa è chiaro, combattere la piaga dell’affissione selvaggia da chiunque, privato o pubblico che sia, venga effettuata dando così un grande segnale alle istituzioni: i cittadini sono stanchi di tanto degrado tollerato.

Il lavoro dei volontari prenderà il via dall’incrocio fra via Cassia e via di Grottarossa, e più in basso, al termine di Corso Francia, da Via Cassia angolo Via Flaminia per poi incontrarsi tutti alle 12 sempre sulla Cassia, questa volta all’incrocio con via Due Ponti.
A chi voglia prendere parte alla cordata Retake Roma suggerisce di munirsi di acqua per bagnare i poster, forbici, raschietti e guanti per poter meglio staccare i manifesti.

Le adesioni sono piovute a decine e, sulla pagina di facebook appositamente creata, continuano ad arrivare. Fra le tante citiamo quelle dei licei Tacito e De Santis, del Comitato cittadini Villaggio dei Cronisti, di LABSUS – Laboratorio per la sussidiarietà, del Circolo PD di S.Godenzo, della Facoltà di Architettura della Sapienza, del Comitato Cittadino XX Municipio, di Vivere Collina Fleming e dell’associazione culturale Hermes2000.

“Questa cordata – ci dice Paola Carra, battagliera ispiratrice di Retake Roma Nord – ha lo scopo precipuo di sensibilizzare i cittadini e tutte le istituzioni, associazioni, scuole e comitati che hanno aderito a vedere con occhi nuovi le nostre strade, i nostri muri e i nostri oggetti di arredo urbano. Anche se si svolgerà solo su una piccola parte del territorio del XX Municipio, la cordata vuole essere l’inizio di un fatto culturale da diffondere per tutta la città”.

“E’ essenziale – continua Paola – che i cittadini comincino a comprendere cosa significa dare un volto nuovo alle loro strade, coinvolgendosi direttamente e attivamente nella gestione del decoro dei luoghi in cui vivono. E’ una questione di rispetto e di educazione vedere muri, strade, pali, bidoni, pensiline puliti e non imbrattati da inserzioni e pubblicitarie, manifesti, adesivi, scritte, scotch e altro.”

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Personalmente non potrò partecipare, ma è davvero una iniziativa che merita la collaborazione di tutte le persone che soffrono per il degrado in cui versa il tratto della Cassia da Corso francia a via di grottarossa. Grazie RETAKE!

  2. Per la prima volta non ho potuto partecipare all’iniziativa di RETAKE Roma Nord
    perché impegnato in attività per il Comitato di via Gradoli. Complimenti comunque
    per l’ottimo lavoro svolto e felicitazioni vivissime a Paola.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome