Home ATTUALITÀ Ponte Milvio – Il XX Municipio festeggia il 150° dell’Unità d’Italia

Ponte Milvio – Il XX Municipio festeggia il 150° dell’Unità d’Italia

Il Consiglio del XX Municipio di Roma si riunirà alle 10.30 di domani, mercoledì 8 giugno 2011, a Piazzale Ponte Milvio, nei pressi della Torretta Valadier, per una seduta straordinaria all’aperto dedicata al 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Si tratta dell’evento clou della manifestazione indetta dal Municipio per festeggiare questa speciale ricorrenza. La manifestazione si svolgerà in due fasi, istituzionale quella del mattino, spettacoli musica e cabaret nel pomeriggio, fino a tarda sera.

La mattina ci sarà la sessione istituzionale che avrà inizio alle ore 10 con l’alzabandiera e l’inno nazionale eseguito dalla Fanfara della Polizia di Stato. Saranno inoltre presenti i reparti di fanteria dei Carabinieri e dei Lancieri di Montebello, una rappresentanza dei Vigili del fuoco, della Protezione Civile e del XX Gruppo della Polizia di Roma Capitale.

Alle 10.30 è fissato l’inizio della seduta straordinaria del Consiglio Municipale. Al termine ci sarà la parte dedicata alle 50 classi di studenti che hanno aderito alla manifestazione. L’intento è che gli studenti possano essere i reali protagonisti, partecipando con disegni aventi ad oggetto il tema dell’Unità d’Italia, i migliori dei quali verranno successivamente premiati.

Nella sessione pomeridiana invece, si svolgerà la seconda parte della manifestazione a partirà dalle ore 17.30 fino a tarda sera, con rappresentazioni artistiche varie, mostre cinematografiche, cabaret,musica.

La serata, dalle 20.00, sarà presentata da Melania Contaldi con la regia di Ciro d’Aniello e vedrà la simpatica presenza di Tommasini, l’uomo scoperto dal grande Fiorello. Non mancheranno le sorprese e gli spiti tra i quali Gabriele Marconi, Lallo Circosta, Donatella d’Andrea, Nadia Perciabosco cabarettista di spicco e tante altre concludendosi con la spettacolare musica del dj Roberto Quattrino.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome