Home ATTUALITÀ ICS La Giustiniana: genitori insoddisfatti dopo l’incontro in Campidoglio

ICS La Giustiniana: genitori insoddisfatti dopo l’incontro in Campidoglio

Venerdì 6 maggio, gli Amici della Giustiniana, che rappresentano i genitori degli alunni dell’omonimo Istituto Complessivo Statale,  unitamente ad alcuni rappresentanti del XX Municipio sono stati ricevuti dalla commissione Lavori Pubblici del Comune di Roma. L’esito non è stato soddisfacente. Sono gli stessi genitori a dichiararlo in un comunicato nel quale affermano di essere rimasti “perplessi dalle proposte del Campidoglio” e chiedono “un atto di coraggio politico agli amministratori Capitolini” dichiarandosi “pronti a scendere in piazza”.

Il resoconto della riunione ci viene fornito dagli Amici della Giustiniana ai quali lasciamo la parola.

“Il giorno 6 maggio alle ore 13:30 gli amici della Giustiniana hanno incontrato in una pubblica audizione la commissione lavori pubblici del Campidoglio presieduta dall’on.le Quarzo. All’incontro, oltre alla delegazione dell’ICS La Giustiniana era presente una nutrita rappresentanza del XX municipio (Assessore Erbaggi, i consiglieri Petrelli e Petrucci e l’ing. Di Lorenzo dell’Unità Organizzativa Tecnica del XX municipio). Erano inoltre presenti l’Ing. Botta del dipartimento Urbanistica del Comune di Roma e l’ing. Porti come tecnico della commissione LLPP Capitolina.”

“L’oggetto dell’incontro era quello di fare il punto sulla questione del nuovo plesso per L’ICS La Giustiniana in previsione del fatto che entro giugno il Campidoglio sarà chiamato a votare il bilancio e quindi ad allocare le somme sui vari progetti e capitoli. Data l’altissima attenzione del Campidoglio a questo tema e le molteplici rassicurazioni e prese di impegno da parte di tutti gli interlocutori che in questi mesi abbiamo incontrato, la nostra aspettativa di genitori era quella di un resoconto del Campidoglio con una analisi tecnica per la fattibilità del progetto ed una rassicurazione in merito allo stanziamento dei
fondi nel prossimo bilancio.”

“Ciò che ci è stato però comunicato dal Presidente Quarzo è stato una ipotesi di stanziamento per un ipotetico studio di fattibilità per circa 200.000 euro. Dall’incontro è inoltre emersa la notizia che il dipartimento Urbanistica, nonostante le rassicurazioni date nelle audizioni precedenti, sia stato coinvolto solo recentissimamente e quindi non era in grado di formulare valutazioni sull’ipotesi della nuova scuola. All’incontro era inoltre assente una rappresentanza del dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana che comprende al suo interno l’Unità Organizzativa Edilizia Scolastica.
Ancora perplessità sono emerse quando è stato ipotizzato un intervento nella sede di Via Rocco Santoliquido ed uno per la sede di Via Giglio quando il comitato, la risoluzione del XX Municipio e sempre si è parlato di una nuova sede unificata dei due plessi.”

“Per il XX municipio è intervento l’assessore Erbaggi che ha illustrato all’ing. Botta la l’attuale situazione della scuola. E’ poi intervenuto il consigliere Petrelli che ha sottolineto le perplessità sopra elencate chiedendo al presidente (cui bisogna riconoscere essere stato un attento interlocutore del nostro comitato) un atto di chiarezza politica e quindi di predisporre e presentare in aula, con l’ausilio degli uffici preposti, una proposta di emendamento al prossimo bilancio Comunale ove venga inserita la somma opportuna per l’intervento relativo alla nuova scuola secondaria per la Giustiniana. Petrelli ha sottolineato infine che esistono bandi regionali cui si possono reperire fondi esortando il campidoglio a prendere in considerazione tali opportunità.”

“I genitori per parte loro hanno sottolineato che, pur conoscendo le limitazioni di bilancio e e difficoltà analoghe di altre realtà cittadine, in questo caso si tratta di una situazione di degrado ultra trentennale ed è finalmente giunto il momento di mettere mano in modo definitivo a questa indecorosa situazione.”

“In conclusione il Presidente Quarzo ha preso solenne impegno a convocare già dalla prossima settimana in un incontro congiunto con i tecnici dell’urbanistica e dei Lavori Pubblici del Campidoglio, rispettivamente l’Ing. Botta (oggi presente), la Dott.ssa Cuccaro (Edilizia Scolastica), l’ing. Di Lorenzo del XX municipio e con l’ausilio dell’Ing. Porti dello staff della Comm. LL.PP. Capitolina per predisporre una scheda tecnica (legge Merloni) a supporto dell’emendamento al bilancio che l’on. Quarzo si è impegnato a presentare ed a promuovere tra gli on. Consiglieri Comunali.”

“Noi cittadini-genitori – concludono gli Amici della Giustiniana – vogliamo la nuova scuola e ci batteremo con tutti mezzi perché sia questo bilancio quello che dovrà veder finalmente partire lo scuolabus. Siamo pronti ad organizzare manifestazioni e presidi sotto al Campidoglio anche con azioni clamorose”.

NdR: Per chi non conoscesse ancora il tema, si tratta della vertenza dei genitori dell’ICS La Giustiniana di Roma che si battono per la realizzazione di un nuovo edificio scolastico per la scuola secondaria nel loro quartiere. Allo stato si è già ottenuta una risoluzione del XX municipio che si impegna alla costruzione della scuola i cui fondi però sono da assegnare dal Campidoglio. Per i dettagli dell’intera vicenda clicca qui

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome