Home ATTUALITÀ Aria di festa a Campagnano: torna il Baccanale e la famosa Scarciofata

Aria di festa a Campagnano: torna il Baccanale e la famosa Scarciofata

Al via il 29 aprile un fine settimana di divertimento e partecipazione, un appuntamento che sa di campagna e libertà, cultura e buona tavola  a due passi da Roma Nord. Torna la Festa del Baccanale a Campagnano, e la ProLoco è già in piena attività per definire un programma che metta in moto sinergie, aggregazione e partecipazione. La Scarciofata alla Campagnanese – con il Carciofo Campagnano cotto su brace di sarmenti di vite – prevista per domenica 1 maggio, è il centro della manifestazione e grande sarà il coinvolgimento del territorio, con attività ludico-gastronomiche, culturali e di intrattenimento.

In particolare, tanti cittadini – soprattutto giovani – saranno attori e promotori domenica 1 maggio dell’antico Palio delle Contrade, tradizionale disfida a dorso d’asino con corteo storico animato dalle Contrade in abito del 1500.
Sempre le otto contrade ci inviteranno A cena in cantina, sabato 30 aprile, nel centro storico del paese.

Dal 30 aprile al 1 maggio in piazza Regina Elena torna “Sentieri e Sapori 2011”, Mostra mercato dell’agroalimentare del Lazio, nuove tendenze del gusto, riscoperta della qualità, vetrina per i protagonisti del tipico DOP e IGP: un’ iniziativa che mira a valorizzare i sapori e le arti culinarie che ancora oggi si preservano nelle diverse province della nostra regione.La mostra ci offrirà anche l’occasione di promuovere i piatti dell’enogastronomia tradizionale del Lazio.

La 53° Festa del Baccanale – promossa e sostenuta dal Comune di Campagnano, da Regione Lazio ed altri enti pubblici e privati – aspetta coloro che ricercano la qualità nel mercato agroalimentare e nella ristorazione, e coinvolge un pubblico che ama cercare i sapori tradizionali e godere di proposte di animazione per bambini, famiglie, giovani, nella verde cornice del Parco di Veio… tutto un altro mondo a due passi da Roma.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome