Home ATTUALITÀ Sant’Andrea: festeggiati 10 anni di eccellenza

Sant’Andrea: festeggiati 10 anni di eccellenza

Oggi si è festeggiato il 10° compleanno dell’Ospedale Sant’Andrea, il 28 Marzo 2001 fu infatti il giorno in cui entrò in funzione. Un comunicato dell’azienda ospedaliera fa il punto della giornata. “I direttori generali del passato, gli attuali vertici aziendali e le istituzioni della sanità laziale hanno ricordato oggi l’inizio delle attività assistenziali del nosocomio di Roma nord con una giornata interamente dedicata non solo ai festeggiamenti ma anche ai progressi e alla crescita compiuta dalla struttura.”

“Un momento significativo per ricordare i passi in avanti compiuti in questo breve periodo, dall’attivazione dei primi corsi di laurea per la II facoltà di medicina e psicologia dell’Università Sapienza di Roma, all’avvio dei primi posti letto. Fino all’apertura nel 2005 dello svincolo dal Raccordo anulare che ha permesso l’accesso dei pazienti, alla nascita del pronto soccorso e all’ampliamento del parcheggio per utenti e dipendenti”.

Così la nota, diffusa da Omniroma, che prosegue citando le tappe salienti.”I numeri del Sant’Andrea, illustrati dal Direttore Generale Maria Paola Corradi, evidenziano i risultati raggiunti: solo nel 2010 sono stati 15.806 i ricoveri ordinari, 7.561 quelli diurni e 53.530 gli accessi al pronto soccorso. Oltre un milione le prestazioni ambulatoriali, 467 i posti letto e 10 i dipartimenti ad attività integrata nell’ospedale”.

Il Rettore della Sapienza, Luigi Frati ha riconosciuto “l’incredibile operazione compiuta qui al Sant’Andrea, alla quale la Sapienza è molto attenta, aggiungendo che “con il governatore laziale Renata Polverini c’è ampia sintonia sulla programmazione sanitaria”.

Durante la cerimonia è stato ricordato Gennaro Moccia, primo direttore generale dell’Azienda ospedaliera Sant’Andrea, mentre un altro ex direttore generale Francesco Rocca, ha ribadito l’importanza del Sant’Andrea, “che ora non viene più visto come all’inizio, cioè come una cattedrale nel deserto. E questo anche grazie all’apporto dei tanti volontari della Croce rossa italiana”.

Il penultimo manager, Vitaliano De Salazar, ha invece apprezzato “la continuità storica che c’è stata con l’arrivo del nuovo direttore generale, Maria Paola Corradi. Con lei, vecchio direttore sanitario, c’è stato sempre un percorso condiviso. E posso dire con felicità che qui al Sant’Andrea la politica è sempre rimasta fuori”. A festeggiare il compleanno dell’ospedale di Roma nord sono stati anche i tanti operatori, gli studenti della Facoltà di medicina e psicologia e gli utenti che per tutto il giorno hanno riempiono con un felice mix i corridoi dell’ospedale tra mostre fotografiche realizzate con le foto degli operatori, musica dal vivo e foto-racconti sul “come eravamo e come siamo diventati”.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome