Home ATTUALITÀ XX Municipio – Giacomini: no al campo nomadi a Santa Maria di...

XX Municipio – Giacomini: no al campo nomadi a Santa Maria di Galeria

In relazione all’ipotesi che venga realizzato un nuovo campo nomadi  nella zona di Santa Maria di Galeria, a 3 km dall’Olgiata (leggi qui),  Gianni Giacomini, Presidente del XX Municipio (sul confine del quale sorgerebbe il nuovo insediamento), si dice pronto a scendere in strada a fianco dei cittadini  per protestare ed opporsi al nuovo campo. A dichiararlo all’Adnkronos è lo stesso presidente. “E’ un ‘ipotesi non percorribile, non esiste proprio. Scenderò in campo in prima persona perchè ciò non avvenga”.

“Nel XX municipio abbiamo gia’ due campi nomadi. Non abbiamo le strutture – spiega Giacomini – siamo gia’ sofferenti sul piano dei trasporti, delle scuole. E garantisco in prima persona che se non verremo ascoltati dovranno sentire le proteste della gente, di chi vive li’. Al sindaco e al prefetto ribadisco che e’ un’ipotesi non percorrbile. Speriamo di non dovere subire decisioni che sono gia’ state prese senza ascoltarci. Adesso basta” conclude Giacomini.

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Signor Presidente scenderà in piazza come per la riapertura della corsia preferenziale della cassia antica? il terreno scelto per l’installazione del campo nomadi è un terreno privato dato in uso presumo dietro una gara d’appalto. il presidente del xix municipio ha dato l’assenso alla collocazione del campo nomadi al margine del municipio che egli amministra, ma che di fatto sposta le problematiche sul nostro territorio. come pensa di superare tali ostacoli? oltre a scendere in piazza, il municipio si sta muovendo per i canali “formali”?

  2. sissi, scenderà in piazza come per i nomadi espulsi che sono stati messi nel Residence alla Cequetta.
    Scenderà in piazza col presidente del xix municipio Milioni che è suo amico e che ha firmato l’accordo per la collocazione a S.Maria di Galeria.
    Io ho l’impressione che se il Presidente Giacomini scende in piazza allora siamo fregati.
    L’unica volta che è sceso in piazza, sotto casa mia, in Via Gradoli, però c’erano i trans e gli hanno tolto la parola.
    Lasci stare Presidente.
    Resti a casa che fa meno danni.
    Raffaella R.

  3. “Speriamo di non dovere subire decisioni che sono gia’ state prese senza ascoltarci” è la solita affermazione di questo Presidente. Ha detto così anche per la questione Cerquetta. Ha ragione Raffaella, lasci stare Presidente sicuramente andrà meglio. Ancora una volta i problemi della città vengono risolti trasferendo i problemi in periferia. Evidentemente l’amministrazione comunale è consapevole della acquiescenza del Municipio.

  4. sono d’accordo con tutti voi, e se il presidente si esporra’ con voi per non avere il campo nomadi cerquetta non state tranquilli, manifestate comunqie. ce ne’ un’altro in programma per noi a della xx a castelnuovo di porto, in prratica saremmo invasi da corso francia fino a castel nuovo.gia’ si sono impossessati dinuovo dei sotto ponti, a grottarossa, a labaro, sotto il ponte del raccordo che va verso ospedale sant’andrea. una marea di immondizia se per caso l’occhio ti va sotto il ponte a grottarossa , gente che mentre passi ti fa la pipi ed altro quasi sullo sportello e una puzza indescrivibile se per caso hai i finestrini aperti. allora bentornati a tutti e come si diceva io speriamo che me la cavo..e anche se rifaranno lo sgombero, se….. le loro schifezze e zozzure rimarro li’ per senpre.insieme a via flamina sporca e i quartieri labaro e prima porta.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome