Home ATTUALITÀ Acquisti di Natale a Roma Nord: tendenze e gusti con l’occhio al...

Acquisti di Natale a Roma Nord: tendenze e gusti con l’occhio al portafoglio

Ci siamo. La vigilia è alle porte e al tanto atteso Natale mancano solo poche ore. Le case hanno i loro addobbi e il tradizionale albero è pronto a veder radunati sotto di sé tanti e diversi doni. Ma cosa troveremo tra pacchi e pacchetti?
La Federconsumatori e l’Adusbef hanno dipinto il loro quadro. Che, a onor del vero, non sembra così roseo. Quelle che ci aspettano, dicono, sono feste “ipercongelate”.

A quanto pare, infatti, la crisi economica che imperversa ancora sul nostro Paese si farà sentire sulle tredicesime, di conseguenza ci sarà poco spazio per i regali natalizi. Gran parte delle tredicesime, infatti, verrà utilizzata per pagare rc-auto, prestiti e rate, canone Rai, mutui, bolli auto/moto, bollette ed utenze.

Secondo l’Osservatorio nazionale Federconsumatori i consumi natalizi subiranno una contrazione dell’11 per cento, dopo il crollo del 23 per cento registrato lo scorso anno.

Sembra che i settori maggiormente penalizzati saranno l’abbigliamento e le calzature (- 13 per cento), i mobili, l’arredamento per la casa, gli elettrodomestici (- 18 per cento), la profumeria e la cura della persona (- 8 per cento), i giochi, i giocattoli, lo sport (- 2 per cento), l’alimentare (- 2 per cento).
Andamento stabile, invece, per l’elettronica di consumo e l’editoria. Insomma, il Natale 2010 sarà caratterizzato da un andamento molto moderato dei consumi.

Vignaclarablog.it è andato a curiosare in qualche negozio di Roma Nord per cercare di vedere qual è la situazione in questo quadrante della città e nel tentativo di capire che tipologia di acquisti sono stati fatti in occasione del Natale. Insomma, cosa troveremo sotto l’albero, ad esempio a Vigna Clara?

Se nei negozi che propongono vari oggetti per l’arredamento della casa e mobili di un certo pregio è stata venduta soprattutto oggettistica di costo non elevato, negli esercizi in cui a farla da padrone sono i prodotti legati alla tecnologia e agli elettrodomestici ad essere maggiormente venduti sono stati i telefonini e i navigatori, proprio come è accaduto lo scorso anno.

Chi, invece, ha optato per un libro sembra aver preferito su tutti due autori: Bruno Vespa e Giorgio Faletti.

A quanto pare sono andate bene anche le vendite dei negozi di abbigliamento ed accessori, mentre tra i prodotti di profumeria sono stati acquistati soprattutto profumi, sia per lei che per lui, prodotti per il make-up ed infine prodotti per la cura del viso e del corpo.

E i gioielli? Natale è l’occasione adatta per regalare un prezioso? Magari può sorprendere, ma sembra che in molti abbiano deciso di regalare, o farsi regalare, un gioiello. Qualche fortunato, dunque, troverà sotto l’albero un pacchettino molto speciale, nel quale magari ci sarà il bracciale, la collana o addirittura l’anello dei propri sogni.

Ancora poche ore di attesa e Babbo Natale arriverà con il suo sacco pieno di regali. Perché in periodo di crisi si fa sicuramente più attenzione al portafoglio, ma non si rinuncia al tradizionale scambio di doni. Almeno qui a Roma Nord.

Stefania Giudice

© riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome