Home AMBIENTE Roma Nord – incontro Comitati Assessore De Lillo su Inviolatella ed Insugherata

Roma Nord – incontro Comitati Assessore De Lillo su Inviolatella ed Insugherata

Il giorno 15 Novembre il Comitato Cittadino per il XX Municipio e il Comitato Robin Hood hanno incontrato, presso la sede dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma, l’Assessore Fabio De Lillo allo scopo di sottoporre al principale responsabile delle politiche ambientali e del verde della Capitale i problemi che attualmente interessano le più importanti aree verdi di Roma Nord: Insugherata, Inviolatella Borghese e Parco Volusia. Lo comunica una nota nella quale si spiega che “i rappresentanti dei Comitati hanno potuto parlare a lungo con l’affabile e competente Dott. Amato, collaboratore dell’Assessore e suo delegato, specie per quanto attiene alla gestione del territorio e dell’ambiente. Pur consci delle numerose problematiche che affliggono la Capitale e della cronica assenza di fondi, carte dei parchi alla mano, la Sig.ra Grazia Salvatore e Robin Hood hanno illustrato quali sono le richieste dei Comitati:

Riserva Naturale dell’Insugherata: i Comitati richiedono da tempo l’apertura di almeno due accessi sul lato Cassia della Riserva, in zona Acqua Traversa e Tomba di Nerone. Roma Natura ha dato la propria disponibilità all’apertura di un vecchio sentiero che dai giardini pubblici di Tomba di Nerone porti direttamente all’Insugherata chiedendo però il contributo dei cittadini. Il lavoro di riapertura del sentiero si presenta ben più gravoso di quanto immaginato e pertanto è stato richiesto al Dott. Amato un intervento del Comune e del suo Servizio Giardini. Peraltro la riapertura del sentiero comporterebbe la bonifica dell’intera area oggi trasformata in discarica e ricovero per alcuni senzatetto.
Il collaboratore dell’Assessore, pur rappresentando come l’Insugherata sia gestita da un Ente Regionale, si è detto disponibile ad interessare il Municipio Competente e il Comune, considerando anche che si tratta di un intervento non oneroso.

 

Parco Urbano dell’Inviolatella Borghese: dopo l’apertura dei bellissimi giardini dell’Inviolatella ora i Comitati chiedono il completamento dei lavori (applicazione della segnaletica che indichi il parcheggio, bonifica e pulizia del laghetto, imboschimento dei prati che al momento sono privi di alberi), e la messa in sicurezza dei terreni a cavaliere di Via dell’Inviolatella Borghese. Anche in questo caso si tratta di lavori non eccessivamente onerosi (idonea segnaletica, pulizia e riapertura dei sentieri, sfalcio dell’erba); i Comitati hanno anche proposto che, ai fini della sorveglianza e sicurezza, si proponga agli Istituti scolastici della Cassia “l’adozione” dell’area.
Anche in questo caso il Dott. Amato ha garantito l’interessamento dell’Assessorato.

 

Parco Urbano Volusia: questo Parco si trova tra il GRA, la Valle della Crescenza e il Parco Papacci ed è stato acquisito dal Comune a seguito di una compensazione edilizia. Gli accordi prevedevano che gli ex-proprietari del terreno avrebbero messo in sicurezza l’area mentre il Comune avrebbe provveduto al risanamento di alcuni manufatti. Nella realtà questo non è avvenuto per cui i Comitati ora chiedono l’applicazione degli accordi nella sciagurata ipotesi che l’area, nonostante sia ubicata all’interno del Parco di Veio, venga edificata (attualmente viene utilizzata da un pastore che non può avere avuto le necessarie autorizzazioni). Il Dott. Amato ha fatto presente che l’interessamento dell’Assessorato potrà esserci dopo aver acquisito tutta la necessaria documentazione, perché al momento non hanno informazioni su Parco Volusia. Si impegna inoltre ad istituire un tavolo di concertazione con tutti gli organi interessati: Comitati, Associazioni, Comune e Municipio.

 

L’incontro dei Comitati con i responsabili dell’Ambiente del Comune di Roma rappresenta una importante tappa su quello che è il difficile cammino della messa in sicurezza delle aree verdi urbane. La disponibilità dimostrata dall’Assessore DeLillo e dal Dott. Amato – concludono i due comitati –  ci lasciano ben sperare.”

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome