Home AMBIENTE Parco di Veio: ultima serata dialettale a Casolare 311

Parco di Veio: ultima serata dialettale a Casolare 311

Sabato 16 ottobre, alle ore 18, al Museo Casolare 311 a Formello si concluderà la rassegna dialettale “Parole in bianco-e-nero”, con i dialetti di Riano, Morlupo e Castelnuovo di Porto. Dopo le letture ci sarà un piccolo brindisi con vino locale e dolci tipici. La serata sarà curata dall’attrice Ilaria Amadei, che sabato scorso ha letto brani nei dialetti di Campagnano di Roma, Magliano Romano e Mazzano Romano.

Saranno presenti i documentaristi Bruno Bucciarelli e Paolo Finn che riprenderanno la lettura per produrre poi un dvd di sintesi di tutti gli incontri. Come sempre l’ingresso è gratuito ma è richiesta la prenotazione al numero verde del Parco di Veio 800727822.

La rassegna è stata patrocinata dalla Direzione Regionale Ambiente e Cooperazione tra i Popoli dal Parco di Veio e dal Comune di Formello (Assessorato alla Cultura), ed è organizzata dall’Associazione culturale “La Valigia dei Sogni”, ente gestore del Museo Casolare 311.

Come raggiungere il Casolare 311 da Roma-Grande Raccordo Anulare
Prendere l’Uscita n.7 Flaminia SS3 PRIMA PORTA direzione Terni
Percorrere circa 2,5 km il viadotto “Giubileo del 2000”
Uscire a destra direzione TIBERINA – A1 Firenze percorrere circa 150 m
Svoltare a SINISTRA
Prendere Via Tiberina per circa 250 m Si giunge in Piazza Saxa Rubra voltare leggermente a DESTRA
Prendere sulla DESTRA Via della Villa di Livia percorrere circa 500 m
Svoltare a SINISTRA in Via della Giustiniana percorrere per circa 500 m
Svoltare a DESTRA in Via Concesio percorrere per circa 1,4 km
Continuare su Via di Valle Muricana per circa 7 km
Dopo l’indicazione 8° Km della Via Sacrofanese/Valle Muricana
Svoltare a SINISTRA in Via Perazzeta percorrere per 900 m
Al bivio svoltare a DESTRA e proseguire per circa 300 m
Al bivio proseguire DRITTO in Via dei Santi Martiri per circa 700 m (Non direzione Formello)
Sulla DESTRA al numero 12 si trova il Casolare 311.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome