Home ATTUALITÀ Il ritorno di Pablo e Pedro all’Ombra del Colosseo

Il ritorno di Pablo e Pedro all’Ombra del Colosseo

pablo-e-pedro.jpgUna comicità surreale, una satira tagliente ispirata al costume e al sociale, un continuo e fantasioso gioco d’improvvisazione con gli spettatori sono i punti di forza dello show di Pablo & Pedro, comici romani lanciati da Zelig e Colorado Cafè, che si esibiranno  oggi,  giovedi’ 19 agosto, nella rassegna “All’Ombra del Colosseo”.

Non c’è scampo per nessuno nel corso di “Pablo & Pedro Cabaret”, uno spettacolo che non è mai uguale a se stesso. Qualunque spunto è valido: uno spettatore che arriva in ritardo, un altro che ha una camicia troppo sgargiante, una signora che si sposta a fumare; nessuno verrà lasciato in pace nel gioco di botta e risposta fra i 2 comici romani che riescono a trasformare in battuta persino un clacson ascoltato in lontananza. Anche i componenti della band vengono continuamente chiamati in causa in sketch e gag, spesso anch’esse improvvisate.

La lunga esperienza in locali e teatri di tutta Italia ha permesso a Pablo & Pedro, all’anagrafe Fabrizio Nardi e Nico Di Renzo, di affinare e sviluppare un repertorio vasto ed eterogeneo che abbraccia espressioni comiche disparate: la satira, la parodia, il surreal-demenziale.

Sono tante le trasmissioni famose alle quali il duo ha partecipato dagli esordi in Seven Show nel 1997. Da “Beato tra le donne” a “Cominciamo bene estate” da “Quelli che… il calcio” a “Buona Domenica” al “Maurizio Costanzo Show” fino agli ultimi successi ottenuti a Zelig e Colorado Cafè.

Tornati alla kermesse di teatro comico dell’Estate Romana dopo le partecipazioni del 2008 e del 2009, i due cabarettisti offrono al pubblico anche alcuni dei cavalli di battaglia che li hanno consacrati a Zelig e Colorado Cafè, oltre a nuovi sketch basati su una satira di costume e sociale. Una band supporta l’esibizione con stacchi musicali creati ad hoc per lo spettacolo e canzoni interpretati dalla cantante del gruppo.
(fonte IrisPress.it)

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome