Home ARTE E CULTURA Prosegue all’Ara Pacis la mostra di Tullio Pericoli “Lineamenti: volto e paesaggio”

Prosegue all’Ara Pacis la mostra di Tullio Pericoli “Lineamenti: volto e paesaggio”

Galvanica Bruni

tullio-pericoli.jpgProsegue fino al 19 settembre, presso il Museo dell’Ara Pacis, “Lineamenti. Volto e paesaggio” una selezione di 53 oli di grandi dimensioni realizzati tra il 2007 e il 2010 da Tullio Pericoli. L’esposizione dedicata all’artista marchigiano, noto finora soprattutto come disegnatore e ritrattista, prende in esame la sua ricerca pittorica sul ritratto e sul paesaggio.

La mostra,  a cura di Federica Pirani,  svela un aspetto meno conosciuto della ricerca artistica e creativa del notissimo disegnatore. I volti dei personaggi sono accostati ai paesaggi in un dialogo di segni, colori e tratti con colori, bruni, ocra, sfumature di grigio scabro che scavano canali, solchi incisi come tagli. Tra i ritratti esposti, quelli di Samuel Beckett, Roberto Calasso, Claudio Magris, Pierpaolo Pasolini, Roberto Saviano, Eugenio Scalfari.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

“Io, dentro il mio dipingere, metto il piacere di trasformare in pittura la bellezza del mondo usando i graffi del disegno come antiche cicatrici di un volto, i solchi del pennello, la sapienza dell’impaginazione, la capacità di leggere con gli occhi le stratificazioni e le relazioni presenti nella natura” afferma Pericoli.

La mostra, promossa dal Comune di Roma ed organizzata da Zètema Progetto Cultura, è visitabile dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 19.00. L’ingresso è consentito fino alle ore 18 ed il biglietto costa 9 euro intero e 7 euro ridotto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome