Home AMBIENTE Cassia – riscuote successo l’iniziativa ambientale dei comitati cittadini

Cassia – riscuote successo l’iniziativa ambientale dei comitati cittadini

striscione.jpgComunica Robin Hood, comitato per la tutela dell’Insugherata, che “Nonostante le previsioni catastrofiche che annunciavano piogge e temporali e la concorrenza sul campo delle Cooperative che fanno capo a RomaNatura (ben quattro visite nella stessa giornata) la passeggiata nell’Insugherata organizzata dai Comitati di quartiere ha riscosso un successo inaspettato”.

Oltre 100 persone infatti, nella mattina di ieri, domenica 11 aprile, hanno raccolto l’invito (leggi qui) partecipando alla manifestazione il cui intento era mostrare, a chi non le conosce, le bellezze della Riserva e nel contempo richiamare l’attenzione delle Istituzioni sul problema degli accessi chiusi da proprietari e fittavoli. La passeggiata, organizzata dal Comitato Robin Hood e dai Comitati XX Municipio e Cittadini del Villaggio dei Cronisti, prevedeva un percorso all’interno dell’ Insugherata di circa tre chilometri attraverso le zone più belle della Riserva: dalla Valle dell’Acqua Traversa alla Macchia di Santo Spirito sino alla Valle dell’Insugherata.

[GALLERY=776]

L’appuntamento era per le ore 10 ai giardinetti di Tomba di Nerone; ma già intorno alle nove e trenta si era radunata una piccola folla preoccupata che l’evento, a causa del tempo incerto, venisse rimandato. Dopo un breve intervento del rappresentante del Comitato Robin Hood che ha ricordato lo scopo della passeggiata, il gruppo si è mosso in direzione della Riserva. Tra i numerosi partecipanti c’erano anche persone anziane, ragazzi,bambini in passeggino e una folta rappresentanza di amici a quattro zampe.

[GALLERY=777]

“Da Tomba di Nerone – racconta Robin Hood – il gruppo si è mosso verso la zona umida dove Emanuele Montini ha illustrato alcune caratteristiche dell’area, per poi proseguire lungo il fosso dell’Insugherata e il bosco di Santo Spirito. Entusiastici i commenti dei tanti che per la prima volta entravano nella Riserva (tra i partecipanti non solo residenti ma anche gente venuta dai quartieri limitrofi). Prima di entrare nella macchia Paola Carra ha parlato del “RetaKe Rome” la maratona di pulizia che si svolgerà sabato 17 aprile dalle 10 alle 13. Attraversare il bosco di S.Spirito è stata una vera e propria emozione in quanto si tratta di un lembo di foresta aggrappato alla collina dell’Insugherata dove, in questo periodo, il sottobosco è un esplosione di colori. Dal bosco la passeggiata è proseguita lungo la Valle dell’Insugherata sino a raggiungere nuovamente il fosso dell’Acqua Traversa dove si è conclusa.”

[GALLERY=778]

Entusiastici i commenti dei partecipanti che si sono trovati per tre ore immersi in un ambiente in parte ancora incontaminato e in una delle più belle Riserve del Lazio.  “A fronte di tanto entusiasmo – sottolinea però Robin Hood – va registrato anche lo sdegno manifestato da tutti nei confronti di una politica insensata condotta dalle varie Istituzioni che non contrasta la chiusura degli accessi e non favorisce in alcun modo la fruizione della Riserva. Altra nota dolente è stata l’impossibilità di far partecipare alla “passeggiata” le persone diversamente abili (purtroppo non ci sono al momento accessi e itinerari che lo consentano).”

Ma i Comitati non demordono. Visto l’incredibile successo della manifestazione e la richiesta unanime di ripeterla quanto prima Robin Hood dichiara che “tutti i comitati organizzatori si impegnano fin d’ora a realizzare un altro evento che non escluda i disabili”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome