Home ATTUALITÀ La selva oscura del Quadrante Farnesina: fra risoluzioni, divieti e veti incrociati

La selva oscura del Quadrante Farnesina: fra risoluzioni, divieti e veti incrociati

dante.jpgNel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita… Così comincia la Divina Commedia, con Dante che, in un brutto sogno, si trova smarrito in una selva… se fosse stata scritta nel 2010, probabilmente sarebbe stata la selva dei sensi vietati del quadrante Farnesina e delle relative Risoluzioni del Consiglio del XX Municipio. Perché da oggi sul tema viabilità di via della Farnesina abbiamo due risoluzioni su sponde opposte: dall’una all’altra anche il buon Caronte avrebbe difficoltà a muoversi. Ma andiamo con ordine.

Il 17 Marzo, su iniziativa del consigliere PdL Antonio Scipione, allora ancora delegato alla mobilità – poi dimessosi per essere stato contrastato da alcuni colleghi, in primis dal capogruppo Antoniozzi – viene presentata in Consiglio una proposta di risoluzione che tenta di mettere ordine al disordine originato il 26 agosto 2009, con l’entrata in vigore nel quadrante Farnesina di una nuova disciplina viaria che, per dare tranquillità ai primi 200 metri di via della Farnesina, rivoluziona la viabilità locale. Scipione propone semplici soluzioni:
1. invertire l’attuale senso unico di marcia su via della Farnesina rendendola percorribile “in discesa” fino a Ponte Milvio;
2. Mantenere l’attuale senso unico di marcia su via Duchi di Castro (da via della Farnesina a via Orti della Farnesina)
3. invertire l’attuale senso unico di marcia su via Ranuccio Farnese (quindi da via Orti Farnesina a via Farnesina) allo scopo di creare un anello che consenta un interscambio fra le due arterie locali.
Fra repliche e contro-repliche la proposta è stata approvata dalla maggioranza dei presenti. Si trattava ora solo di attuarla, visto anche il consenso ottenuto sulla stessa da parte dei residenti. (leggi qui articolo e commenti).

Ma ad ingarbugliare le acque e ad infoltire la selva delle decisioni oggi, in Consiglio, da parte del consigliere Dario Antoniozzi (PdL) è stata presentata una nuova Risoluzione che va ad annacquare, se non addirittura a vanificare, la precedente. Partendo infatti dall’ovvio presupposto che, stante l’attuale viabilità, “sono innumerevoli le istanze e le proteste sia degli abitanti sia di chi vi transita” anziché proporre accorgimenti migliorativi a quanto già approvato demanda  al  Presidente del Municipio, Gianni Giacomini, il compito di trovare la quadratura del cerchio. La Risoluzione prevede infatti che il Consiglio “impegni il presidente del XX Municipio affinchè si attivi presso il Comandante della Polizia Municipale del Gruppo XX per individuare una soluzione atta a rimuovere i gravi problemi.….”
Come dire che la precedente soluzione del 17 marzo, benché approvata dall’aula, sia acqua fresca. Acqua fresca che il XX Gruppo di PM metterà subito in frigo, non avendo senso attuarla nel momento in cui lo si invita ad individuare autonomamente una soluzione che non è detto sia quella  rilasciata dal Consiglio appena due settimane fa.

La risoluzione odierna, dopo poche battute, è stata poi velocemente approvata. Contrario ovviamente Scipione, mentre, con meraviglia, fra i voti a favore registriamo quelli di alcuni coerenti consiglieri che il 17 marzo avevano approvato anche la precedente.

Abbiamo esagerato nel definirla la selva oscura? E siamo solo nel I canto dell’Inferno, quanto occorrerà ora ai cittadini della Farnesina per arrivare al canto XXXIV e poter dire “ed uscimmo a veder le stelle… ed una migliore viabilità“?   (red.)

*** riproduzione riservata ***

 

Visita la nostra pagina di Facebook

43 COMMENTI

  1. SEMPLICEMENTE SCANDALOSO.
    Per proteggere gli interessi di pochi negozianti si costringe i cittadini che ogni mattina scendono da Via delle Farnesina e Via Orti della Farnesina a restare incolonnati.

    Quando la politica non è dalla parte dei cittadini.
    BASTA

  2. A me sembra che ci si continui a preoccupare esclusivamente di chi scende a ponte milvio da su, e che nessuno si preoccupi di chi vive nei 200 metri in questione.

    casomai i signori vigili, consiglieri, redattori, lettori non lo sapessero, faccio notare che, nei 200 metri in questione, TUTTE LE MACCHINE PARCHEGGIATE DEI RESIDENTI, DA ENTRAMBI I LATI DELLA STRADA, RIMANGONO BLOCCATE, A TUTTE LE ORE DELLA MATTINA E DEL POMERIGGIO. è la nostra certezza quotidiana.

    si esce di casa con il programma di dover suonare il clacson, aspettare e resistere alla voglia di spaccare la faccia a qualche cafona che magari ha anche da dire qualcosa tipo che fretta c’è, stiamo calmi, eccetera.

    Insomma, anche invertendo il senso unico a noi non cambierebbe nulla, perché tutti continuerebbero a sentirsi liberi di ostruire la circolazione senza grossi problemi.

    mi auguro che con questa seconda risoluzione si intenda costringere finalmente i vigili a piazzarsi nei 200 metri in questione a bastonare a botte di 200 euro!!

  3. E quale sarebbe la soluzione migliore allora ? Un’isola felice, una ZTL con accesso riservato solo ai residenti ? Non esageriamo Piero, non sei l’unico ad abitare nei primi 200 metri, ci vivo anche io e dobbiamo fare i conti con l’inciviltà che regna in tutta la città, non solo da noi. Se senso unico deve essere oggettivamente quello a scendere è più efficace a decongestionare tutto il traffico del quartiere.
    Non possiamo pensare di vivere in un micro cosmo buttando i problemi addosso ai vicini che abitano nella strada parallela. Saluti.
    Martina

  4. Martina, scusami ma forse non hai letto bene il mio post. prova a leggerlo di nuovo.

    per me il senso unico NON deve esserci. non so tu, ma io non ho motivi per essere supino davanti agli interessi di quattro commercianti.

    basterebbe un presidio costante dei vigili. di cui forse antoniozzi vuole cominciare a parlare coi vigili. mi auguro.

  5. FOLLIA! “1. invertire l’attuale senso unico di marcia su via della Farnesina rendendola percorribile “in discesa” fino a Ponte Milvio”… Se Via della Farnesina diventa tutta a senso unico chi ci vive (e chi ha un’attività commerciale) dovrebbe fare un giro enorme per arrivare alla propria abitazione (attività), salendo per Orti della Farnesina e poi a destra su Via non mi ricordo come si chiama, poi girare a sinistra su un’altra via non mi ricordo come si chiama, e attraversare Orti della Farnesina, percorrere Via della Maratona per poter finalmente scendere Via della Farnesina- Tutte quelle strade sono già intasate con macchine in doppia fila.
    E Barsanti

  6. Sono perfettamente d’accordo con Piero. Il primo nemico di noi abitanti del XX siamo proprio noi stessi. Se le Signore del XX che devono andare a fare shopping da le Mlò parcheggiassero la macchina al parcheggio spendendo 1 misero euro (che rispetto a quanto spendono ostentando la carta Platinum mi sembra veramente poco) e facessero a piedi quei 200 mt che le separano dal parcheggio ai negozi, forse il problema si risolverebbe da solo. C’è un parcheggio sotto al nuovo mercato, c’è un parcheggio al posto del vecchio mercato eppure durante il giorno è un continuo di macchine inseconda fila sia sul Piazzale che davanti ai negozi della zona. Ammettiamolo chi sta al Municipio è quello che è ma sono giusti per i loro abitanti….

  7. Piero, non riesco a capire. Tu vorresti convincermi del fatto che si stava meglio quando si stava peggio ? Che sarebbe meglio rimettere il doppio senso ? A me sembra una follia scusa. Secondo te è meglio un macello intero anzichè un macello a metà pur di fare un dispetto a 4 negozianti !
    Bisogna stare con i piedi per terra: i vigili già raramente stanno a Ponte Milvio figurati se possono stare fissi a via orti della farnesina a controllare 200 metri di strada, ma dai ! Sarebbe uno spreco di denaro pubblico che se accadesse tu saresti il primo a condannare.

  8. Che rottura di scatole !
    Ma non vi sono bastate le second’ultime , le penultime e ultime elezioni per farla finita con questa storia del “sappiamo chi non votare alle prossime …”
    Ma proprio non riuscite a dialogare normalmente senza fare sempre la faccia tipo alla Donati IDV , segaligno e vorace consumatore di Maalox ?
    E’ probabile che ‘sta storia la sapete solo voi perchè pare che gli altri non vi seguano mica.
    E’ invece certo che la maleducazione – questa certamente bipartizan – della gente non aiuta un traffico che sarebbe già da solo caotico e congestionato.
    Basterebbe alla fine un minimo di educazione in più e parecchia tolleranza in meno.

  9. Ma chi ha scritto l’articolo, dove vive? Sicuramente non su Via della farnesina, altrimenti si sarebbe accorto da se quello che avviene…! Mi domando poi come mai le delibere precedenti non sono stateattuale dai Vigili ed il Consigliere Scipione ha proposto una cosa completamente diversa da quella gia’ stabilita? Le cose vanno prima discusse con i tecnici, che dovrebbero capirne un po’ di piu’, avere dei poareri e confrontarsi con i coittadini che abitano in un certo luogo.
    Attenzione che il problema di via della Farmesina è ancora legato soprattutto alla verifica di quanto gia’ in precedenza stabilito e non atuato . Insomma se si è stabilito in una delibera di dare due sbocchi a via della farnesina (Via Ranuccio Farnese e Via Duchi di Castro) per il gran flusso di auto che resterebbe altrimenti incollonnato su via della farnesina, applichiamo quanto previsto, verifichiamo come vanno le cose e poi casomai andiamo a modificarle nuovamente ! Chi vuole fare “colpi di testa e di mano” chi lo sa per quale interesse, è sicuramente inattendibile ! Ci sono casi in cui è necessario prima verificare l’andamento dei flussi di traffico e poi eventualmente modificare, e questo al di la delle battute di “presidio fisso dei vigili” che mi sembrano ridicole.
    Diffidate da chi cerca di fare il gioco delle tre carte…Non paga ! Non si puo’ imbottigliare un quartiere cosi’ come sarebbe se si applicasse l’ultima delibera…. Meditate gente, meditate e non cadete in certi pregiudizi che nascondono evidentemente situazioni diverse da quelole che appaiono ! Io abito nelle vivinanze e so solo io cosa accade al mattinoe nè si puo’ vietare alla gente che piu’ su di transitare in quel luogo ! Bisogna avere un po’ di pazienza! A proposito per le signore che “posteggiano” male si puo’ sempre chiamare l’auto dei vigili ….ed il carro attrezzi !
    Carlos

  10. Beh, siamo alle solite. In una qualsiasi e normalissima città del mondo non si starebbe neanche a discutere su una questione del genere. Quelle sono due vie parallele (più o meno) con 4 o 5 traverse che le uniscono. Logica vuole che per rendere il traffico più fluido e diminuire il rischio di incidenti si istituiscano due sensi unici. Qui da noi invece diventa un affare di Stato, con risoluzioni, contro-risoluzioni, dispute e dimissioni… una cosa molto ridicola vista da fuori, vista da chi non immagina questo intollerabile e sistematico scostamento tra regole scritte (come quelle del codice strada ad es.) e realtà quotidiana. In questo caso, a spiegare questa differenza di vedute su un senso unico, è il fatto che parcheggiare in doppia fila sia oramai considerato una cosa normale, anzi inevitabile. Quindi un’abitudine brutta e illogica, ma consolidata, non permette di usare la logica quando si devono prendere dei semplici provvedimenti. Su questo punto, in conclusione, concordo quindi con quanto affermato da Francesca e Piero. Non riesco a capire invece dove sarebbe lo sperco di denaro pubblico se i vigili facessero il loro dovere. Martina mi perdonerà, ma credo proprio che elevare delle (giustissime) multe faccia entrare denaro nelle casse del Comune ben più del costo sostenuto per lo stipendio di un vigile; e rendere più snello il traffico ridurrebbe le spese dell’Atac, dato che spesso e volentieri i bus rimangono bloccati proprio dalle auto in sosta selvaggia. Anche le tasche (private) e i polmoni dei cittadini ne gioverebbero, e non mi sembra sia poca cosa.

  11. Gentile Carlos Primero,
    lei pone una domanda e dunque le dobbiamo una risposta. Il redattore autore dell’articolo vive da 40 anni in quella zona e pur soffrendo come lei della ingarbugliata viabilità locale, non si è speso nè per l’una nè per l’altra soluzione. Ha solo messo in luce la contradditorietà di due decisioni prese a distanza di 15gg l’una dall’altra.
    Le facciamo altresì notare per dovere di cronaca che quando lei dice ” applichiamo quanto previsto, verifichiamo come vanno le cose e poi casomai andiamo a modificarle nuovamente” il “quanto previsto” è stato applicato fin dal 26 agosto 2009 causando centinaia di lamentele che, oltre ad essere state inviate direttamente al Municipio, potrà trovare anche nei commenti di tanti lettori ai nostri precedenti articoli sull’argomento.
    Cordialmente,
    La Redazione

  12. presidio costante, non “fisso”. gentile carlos primero, lei fa considerazioni su una situazione che non vive direttamente, ma a volte basta mettersi nei panni altrui, e ragionare.

    sa cosa vuol dire uscire di casa ogni volta senza esser certo di riuscire a prendere la macchina? senza poter dire “arrivo tra dieci minuti” a chiunque, perché forse dieci minuti devi aspettarli suonando il clacson? senza potersi permettere mai di andare di fretta?

    vedrà che richiedere qualche passaggio costante al giorno dei vigili (non una postazione fissa, mi sembra chiaro!) le sembrerà una soluzione meno “ridicola”.

    lei, martina, se riflette, capirà che con le multe ci pagherebbero lo stipendio di dieci vigili, ogni giorno.

    e ribadisco che una strada larga sei sette metri può essere tranquillamente a doppio senso.

  13. Gentile Redazione, chiamatemi per semplicità anche solo Carlos. Non sono Italiano ma vivo il moo quartiere e proprio in quell’ambito. Non dico che l’articolista pendesse da qualche parte, ma mi erw sembrato non d0paccordo nel bloccare una solouzione illogica. Io ero presente quando c’è stata una riunione per strda ,mi sembra il giorno prima, e si era stabilita una cosa diversa di quella che poi Scipioni ha poi portato in Municipio. Ho sentito io il vigile affermnare che era sbagliato modificare come poi si è invece proposto. Ora dico, ne sapra’ piu’ un vigile, no ? Provate a contare dalle 7 alle 10 quante auto passano di li e poi ditemi se C’è necessità di due vie d’uscita…..E’ solo un po’ di buon senso !
    Grazie e saluti a tutti

  14. Come già dimostrato in passato, è mia abitudine rispondere con i fatti !
    Quando si opera insieme ai cittadini ed ai tecnici, tale ‘unione “fa la forza”
    nel senso che si ottengono risultati …E’ così che, ad esempio, “siamo”
    riusciti a sbloccare proprio in Via della Farnesina un cantiere che era fermo
    da anni ed a far arrivare la navetta del 188 fino al nuovo mercato di Ponte
    Milvio !
    Pertanto, trovando questa cronaca dei fatti un po’ viziata da imprecisioni,
    ritengo sia opportuno spiegare a tutti quali siano state le motivazioni che
    mi hanno indotto a prendere una posizione precisa, ma comunque aperta al
    confronto.

    Ho contrastato la risoluzione del 17 marzo u.s , perchè ritengo che un
    problema, se affrontato, deve essere risolto effettivamente, senza creare
    situazioni che di fatto non risolvono nulla.

    E le cose sono andate come segue :

    1) il 16 marzo c’è stato un sopralluogo sul posto, alla presenza del
    sottoscritto, di cittadini dell’area ed altri consiglieri ;
    2) nel corso del sopralluogo gli stessi Vigili del XX municipio si sono
    detti contrari,per diverse motivazioni, all ‘ipotesi che poi e’ andata in
    consiglio il giorno dopo
    3) la proposta, nonostante sia stata valutata negativamente dai vigili è stata
    portata in consiglio il giorno dopo egualmente : Una vera presa in giro per
    tutti coloro che vi transitano di li ogni giorno visto che non verrà mai posta in essere!
    4) La risoluzione del 17 non era propositiva, ma chiedeva solo alcune cose da
    eseguire ! Insomma, di realizzare qualche cosa che gli stessi Vigili
    avevano giudicato negativamente. Questo modo di gestire la cosa pubblica è da “fumo negli occhi” … lasciando poi agli altri il problema di gestire l’insoddisfazione dei cittadini…! Non è piu’ tempo di ragionare “tanto poi qualcuno ci pensera’ a risolvere il problema ! ”

    E ‘ per questo che ho contrastato la risoluzione del 17 Marzo , perchè voglio il meglio per un quartiere che amo , perchè ci sono nato , perchè ho tutti i miei ricordi più belli, e perche’ rappresento tanti concittadini che vi abitano.

    Mi dispiace per la cronaca di Vignaclarablog , in quanto mi sarei aspettato
    che la mia posizione fosse stata perlomeno pubblicata per intero e non solo una
    piccola parte : solo cosi’ i cittadini che leggono, avrebbero potuto capire
    come realmente sono andate le cose e valutare l’operato di ognuno. Del resto,
    tutti conoscono questi piccoli trucchi che servono solo a confondere le idee
    e deviare l’informazione.

    La mia proposta, a differenza dell’altra, impegna il Presidente a
    risolvere realmente il problema insieme ai vigili … ascoltando il parere di
    coloro che vivono nel traffico ogni giorno .
    Mi auguro presto di dare un’ informazione positiva alla cittadfinanza
    interessata.

    A presto

    Dario Antoniozzi

  15. Egregio Consigliere Antoniozzi,
    siamo ben lieti di ospitare il suo primo, o forse secondo, commento su VignaClaraBlog.it a tre anni dalla sua nascita ma siamo nel contempo veramente rammaricati dal contenuto di parte dello stesso.

    Non siamo usi intervenire nei dibattiti fra i lettori ma visto che lei ci chiama in causa ci corre l’obbligo di confutare con rigore,a tutela della nostra professionalità, quanto da lei affermato: ricorrere a “piccoli trucchi” con l’obiettivo di “confondere le idee” dei lettori allo scopo di “deviare l’informazione” non ci appartiene affatto.

    Se abbiamo pubblicato solo uno stralcio anzichè l’intero contenuto della sua proposta di risoluzione è perchè quanto non pubblicato non aggiungeva alcun valore all’argomento trattandosi solo di enunciazioni di massima e constatazioni di fatto sulla situazione della viabilità locale, ben nota ai nostri lettori che la soffrono ogni mattina dal 26 agosto 2009.
    Se lo riterrà opportuno possiamo comunque mettere on-line il testo della stessa, a disposizione di tutti.

    Consenta ora a noi una precisazione affinchè l’informazione sia meno “deviata” e le idee “meno confuse”: abbiamo infatti omesso di scrivere nell’articolo che l’attuale sistema di viabilità che così tanto malumore ha creato fra i residenti, sistema che ora lei vuole cambiare “con estrema urgenza”, trae origine dalla Risoluzione n.6 del 2008 da lei voluta, e da lei approvata unitamente altri 14 suoi colleghi. senza preventivi studi, gli stessi oggi invocati.

    Con molte vive cordialità.
    La Redazione

  16. Mi dispiace contraddirvi nuovamente ma se Vignaclarablog avesse pubblicato la
    mia risoluzione di Mercoledi 31 Marzo 2010 , i suoi lettori sarebbero venuti a conoscenza che la viabilità odierna non e’ mai stata decisa dal Consiglio del Municipio Roma xx ma autonomamente dai vigili del suddetto Municipio.Tutto ciò lo hanno fatto senza avvertire il Consiglio Municipale e non come invece continuano ad affermare gli amministratori dI Vignaclarablog sostenendo che è scaturita dalla risoluzione n.6 del 2008 ( prego i cittadini interessati di scaricare dal sito del Comune di Roma la risoluzione in oggetto per rendersene conto da soli).
    Inoltre, ricordo agli amministratori del blog che la legge e’ molto severa nei
    confronti di chi dichiara cose che non sono vere,quindi chiedo la cortesia di
    ratificare questa dichiarazione della redazione: ” l’attuale sistema di
    viabilità che così tanto malumore ha creato fra i residenti, sistema che ora
    lei vuole cambiare “con estrema urgenza”, trae origine dalla Risoluzione n.6
    del 2008 DA LEI VOLUTA “,in quanto il sottoscritto non è stato il proponente
    della risoluzione N 6 DEL 2008 !!!

    vi rigrazio

    Dario Antoniozzi

  17. Gentili lettori, egregio Consigliere

    risoluzione approvata lo scorso 31 marzo: cliccare qui

    risoluzione n. 6 del 2008 : cliccare qui

    in relazione alla dichiarazione che l’attuale viabilità non sia figlia della risoluzione 6.2008 e che sia stata realizzata dalla Polizia Municipale ad agosto 2009 tenendo il Municipio all’oscuro:

    dichiarazione datata 6 luglio 2009 del comandante del XX Gruppo di PM che anticipa l’attuazione della risoluzione : cliccare qui

    Le Determinazioni Dirigenziali nn. 588, 590, 591, 592 e 593 del 7 agosto 2009 emesse dal XX Gruppo di PM al fine di attuare il cambio della viabilità recitano tutte “…vista la risoluzione n.6 del 2008…” e sono state inviate preventivamente al Municipio

    dichiarazione dell’assessore Erbaggi sull’attuazione della risoluzione: cliccare qui

    Infine, vi invitiamo a verificare: non abbiamo scritto “da lei proposta” ma “da lei voluta” (tant’è che l’ha votata).

    Buona giornata
    La Redazione

  18. Caro cons. perchè non si mette sul ponte sovrastante Via della Farniesina, e guarda un po di qua e un po di la, le sembrerà di stare sopra Ponte Milvio, di qua il fiume tumultuoso con i suoi gorghi e il caos, di la verso Via della Farnesina bassa la pace e la tranquillità, con il benessere di chi va a fare shopping, poi vada per le case e per i negozi , come quando state in campagna elettorale, e vada a chiedere a chi vive il traffico da voi creato, con quella risoluzione insulsa e per di più realizzata in modo parziale alla delibera da voi approvata, bravo a Scipioni che ha avuto il buon senso di riconoscere i propri errori!
    p.s. due domandine 1) X:Y=A:B ma se avete messo lo stop in Via dei Giochi Istmici per Via del Golf, perchè non lo avete messo a Via degli Orti per Via dello Sci? in base al CdS cosa cambia, non è per caso per le rampe di entrata e uscita dei box? 2) State usando Via R. Farnese ma l’illuminazione a quando?
    Grande merito a VCB che informa puntualmente i cittadini.
    Grazie in attesa di una sua gentile risposta, buon lavoro!!!

  19. Se tutti coloro che hanno preso quella decisione a febbraio 2008 ammettessero di aver sbagliato farebbero con i cittadini una grande bella figura, perchè errare humanum est. Invece ora che si accorgono dell’impopolarità di quella decisione presa sprattutto per fini elettorali perchè due mesi dopo si votava per il municipio, la buttano addosso ai Vigili dicendo che hanno fatto tutto di testa loro. Ma bravi !
    Martina

  20. Cari partecipanti al blog,
    la veemenza con cui una redazione che si definisce “asettica” risponde, è la prova provata dell’esatto contrario, che gli piaccia o meno ! Vivo da cittadino la situazione e so come è, quindi credo sia meglio per tutti riflettere bene soprattutto quando si affermano cose inesatte o non vere perche’ altrimento mi sento anche preso in giro!
    Per il resto tutto è migliorabile parlandone con maggiore umilta’, senza interessi sottostanti che siano essi di carattere politico o personale, e non con la certezza di pregiudizi che certe redazioni dimostrano di avere nei confonti di alcune soluzioni, di alcuni politici e di alcuni cittadini ! Infatti questi atteggiamenti convincono solo chi vuole essere convinto e non ha certamente bisogno di essere ulteriormente “stimolato” . Se qualcuno qui pensa di dare lezioni , credo che ci sia un errore di fondo … i blog dovrebbero servire a migliorare le cose, non ad esacerbare gli animi : e soprattutto devono essere un po’ meno guidati ed un po’ piu’ in mano a noi cittadini, che abbiamo anche il diritto di giudicare cio’ che le redazione “asettiche” ogni tanto buttano là, tanti per seminare zizzanie inutili e nocive.
    Attenzione che avere il consenso di pochi amici che ti osannano, allontana definitivamente la grande massa! Nel mio Paese, la Spagna, cio’ che leggo qui non avviene, forse sara’ meno democratico, ma sicuramente piu’ civile nei coinfronti soprattutto di chi legge e di chi amministra. Cercando anche di cogliere la par6te del bicchiere “mezza piena” !
    Meditate gente, meditate ! e molti salutì a tutti ringrziando comunque per l’ospitalità!
    Carlitos

  21. Si vabbè, ma dove è stato Antoniozzi da agosto 2009 fino a oggi mentre noi ci sbattevamo in mezzo al traffico ? Adesso scopre il problema ? Per fortuna che Erbaggi lo aveva denunciato subito dopo !

  22. Benissimo , prendo atto di quanto dichiara la redazione di Vignaclarablog ed aggiungo che se si fosse letta la risoluzione n. 6 del 2008, evitando di limitarsi a quello che dicono gli altri , si sarebbe accorta che le cose non stanno come sostiene ( l’approfondimento è alla base di una corretta e giusta ‘informazione ) .
    Se lo avesse fatto si sarebbe potuta accorgere che cio che chiedeva il Municipio ( risoluzione 6 /2008) non corrisponde assolutamente alla viabilità attuale , in quanto la municipale ha applicato solo per meta detta risoluzione,
    Una risoluzione attuata per metà puo considerarsi come mai realizzata e quindi come se non fosse stata mai votata, in quanto una risoluzione la si puo definire valida nel momento in cui vengono applicati tutti i punti deliberati. E qui non è cosi’!
    Desidero solo far notare alla redazione, che continua a dichiarare che io ho “voluto” la risoluzione 6/2008 , che sarebbe così solo se fosse stata realizzata interamente, cosa che, come spiegato, non è avvenuto .
    Ringrazio comunque per la precisazione che per “voluta” non significhi – per voi – “proposta” in quanto chi legge potrebbe aver interpretato in modo diverso !

    @ carlos primero

    Non condivido tutte le sue argomentazioni ; in democrazia ogniuno è libero di esprimere il proprio pensiero liberamente ma nei limiti della verità.

    @ OMNIBUS

    Se lo desidera potrà contattarmi al mio cellulare per chiarimenti alle sue domande
    3336844746

    Cordialmente

    Dario Antoniozzi

  23. @ Fausto

    Sono certo che l’amico Erbaggi sia stato attento alla questione ,però se lo desidera le posso far leggere la corrispondenza intercorsa tra il sottoscritto e il comando dei vigili a riguardo e le assicuro che è avvenuta diversi mesi fa !!!!

  24. Caro Dario basta con la strenua difesa della risoluzione, votata all’unanimità, nel 2008. Era, è e sara sbagliata al di la di come i vigili l’hanno interpretata. Quello che tu continui a sostenere è semplicemente sbagliato: attuare alla lettera la risoluzione del 2008, oltre a non essere materialmente possibile (causa impedimento del Cds), è anche inutile perchè non risolverebbe i problemi di traffico su Via Orti.
    Aggiungo inoltre, a titolo di cronaca, che i Vigili non hanno assolutamente espresso contrarietà all ‘inversione del senso unico di marcia proposto con la risoluzione del 17 Marzo di quest’anno.
    Siamo tutti, o quasi, a favore del senso unico….ma a scendere, no a salire!
    Alessandro Cozza
    Cons. Pd

  25. Via della Farnesina – Parliamo di viabilità

    Ho avuto occasione di leggere sul Vs/ interessante blog la proposta di risoluzione presentata dal Consigliere PDL Antonio Scipione, ex delegato alla mobilità, in relazione alla viabilità del quadrante Farnesina.
    Quando si presentano simili “semplici soluzioni” sarebbe necessario essere prima sempre presenti nel territorio, vivere la vita quotidiana con i residenti e parlare con gli stessi, facendo tesoro delle loro giuste lamentele, tenendo sempre
    nella dovuta considerazione le loro proposte ed i loro consigli.
    Pertanto, il sottoscritto, vivendo da oltre 53 anni ogni momento della giornata a contatto con gli abitanti locali, interessati ai tanti problemi che affliggono la zona, ed essendo partecipe alle loro lamentele, ha trovata strana la proposta presentata dal Consigliere Scipione e un tantino alquanto superficiale.
    Si vorrebbe far credere che tutti i problemi, riguardanti la viabilità della zona interessata, si potrebbero risolvere con il ripristino del doppio senso di marcia su via Ranuccio Farnese.
    Quando si presenta una soluzione ad un problema così delicato, riguardante la viabilità, si deve tener conto degli interessi di tutti i cittadini, e dico TUTTI.
    Come verrebbe a modificarsi il transito delle auto se venisse adottata la proposta di risoluzione presentata?
    Se si decidesse di adottare questo doppio senso di marcia su via Ranuccio Farnese, all’altezza del cavalcavia dell’Olimpica (incrocio via degli orti della Farnesina con via Ranuccio Farnese), punto già penalizzato dall’addensamento di auto provenienti da via degli Orti della Farnesina alta e da via Ranuccio Farnese (provenienti da via della Farnesina alta), tutte dirette verso Ponte Milvio, si verrebbe a creare il caos.
    Le macchine, provenienti da Ponte Milvio e dintorni, per immettersi su via Ranuccio Farnese, come proposto, andrebbero a tagliare la strada alle auto provenienti da via degli Orti della farnesina alta incasinando (scusate il termine) ancora di più il traffico; caos già in atto per le auto dirette alla via Cassia (per via dei Giuochi Istmici) provenienti sermpre da via Ranuccio Farnese.
    Si è pensato poi all’aumento di traffico che si verificherà su via degli Orti della Farnesina e su via della Farnesina con la ventilata apertura (sembra prossima) del tratto della via Cassia Antica (bivio Cassia Nuova) fino a Piazza dei Giuochi Delfici?
    Detto traffico deve per forza percorrere via Nemea per immettersi, successivamente, su via degli Orti della Farnesina ed in caso di traffico intenso proseguire sempre per via Nemea ed immettersi su via della Farnesina dove troverebbe l’intasamento su via Ranuccio Farnese (riportata a doppio senso).
    LE STRADE OGGETTO DELLA DISPUTA SONO LE UNICHE VIE DI SFOGO; NON VE NE SONO ALTRE!!!
    Non guardiamo solo al presente!!!! I nodi dopo vengono al pettine!!!!
    Attualmente il senso unico su via Ranuccio Farnese, per le macchine
    provenienti da via della Farnesina alta, pur non essendo la migliore soluzione, porta il traffico ad essere tutto incanalato in una medesima direzione di marcia e cioè verso Ponte Milvio.
    Ritengo che il problema debba essere risolto alla radice nel rispetto, principalmente, degli interessi della collettività.
    Perchè, dopo il fallito esperimento, non si è presentta la proposta più adeguata alla soluzione del problema, chiedendo il ripristino del doppio senso di marcia sul primo trattodi via della Farnesina? (PERCHE’ DA LI’ E’ DERIVATO TUTTO IL CAOS – NON METTIAMOCI GLI OCCHIALI SCURI)
    Perchè non si fa rispettare il codice della strada?
    Perchè si permette il parcheggio su ambo i lati, nel tratto di strada in questione? (che crea anche difficoltà di manovra agii autisti dell’autobus 188).
    Prima del senso unico, per lo meno si aveva il senso civico di parcheggiare solo su un lato.
    Perchè non si dice che, in detto tratto di strada, non si vede mai un vigile intento a far rispettare le norme del codice della strada?
    Perchè non si dice che con la circolazione attuale si sono voluti fare solo gli interessi di una parte dei commercianti di via della Farnesina? (tratto a senso unico – lato destro da ponte Milvio)
    Perchè non si parla di via Ranuccio Farnese, da anni aperta al transito pedonale e delle auto, priva totalmente di illuminazione pubblica, con PERICOLI DI TUTTI I GENERI………………..?
    Perchè non si parla della mancanza di strisce pedonali su via della Farnesina
    e via degli Orti della Farnesina, dopo i cavalcavia dell’Olimpica?
    Ed allora, per risolvere questo grave problema , CHE RIGUARDA LA CIRCOLAZIONE, perchè non si prova a ripristinare il doppio senso di marcia su tutta via della Farnesina, tenendo sotto controllo la sosta delle auto, specialmente quelle in doppia fila su ambo i lati, con un servizio attento ed efficace da parte dei VIGILI URBANI e con una SEGNALETICA che evidenzi in maniera chiara ed inequivocabile il divieto di parcheggio stabilendo, nel contempo, anche un orario per lo scarico delle merci.
    Questo sistema, da altre parti, viene adottato normalmente, perchè non si può fare per via della Farnesina???
    Le Signore ed i Signori, che vogliono accedere ai vari negozi e sostare per dei buoni quarti d’ora o mezz’ora, possono anche trovare un parcheggio nelle vicinanze.
    A Ponte Milvio ne è stato creato uno molto capiente e fare due passi a piedi fa bene alla salute.
    Se c’è la buona volontà e si voglioni fare gli interessi dei cittadini, come sarebbe ed è d’obbligo, una soluzione si trova sempre e questo invito viene lanciato principalmente agli ORGANI MUNICIPALI preposti a tali compiti, senza arrivare a soluzioni prese unilateralmente ed in periodo di vacanze.
    A buon intenditor……………………………
    Grazie per l’ospitalità

  26. Mi scusi Cons. Antoniozzi, ma perchè dovrei telefonarle per sapere il motivo dello stop in Via dei Giochi Istmici e la soluzione della semplice equazione? Vorrei una risposta scritta qui, non confidenziale.
    p.s. visto che la risoluzione è stata attuata dopo tanto tempo dalla sua approvazione, mi scusi ma vorrei sapere quale sono state le sue iniziative, dalla attuazione dei vigili Urbani, nei loro confronti per ottenere l’attuazione corrispondente alla risoluzione suddetta? a parte la lettera che trovo afissa nei bar in questi giorni!
    Ringraziandola, omnibus (quello de ponte mollo)

  27. Precisazione:
    La riapertura del doppio senso di marcia su via Ranuccio Farnese è scaturita dalla pressante richiesta di un commerciante della zona presente all’incontro avvenuto in data 16 marzo alla presenza dei rappresentanti del XX Municipio, dell’Assessore ai Lavori Pubblici Stefano Erbaggi ed al Rappresentante dei Vigili Urbani.
    In conclusione rimango sempre dell’idea che la soluzione si deve trovare con la riapertura a doppio senso del primo tratto di via della Farnesina con il severo rispetto delle norme del codice della strada ed il rispetto per il prossimo.
    Forse ci si è dimenticati che questo problema sulla circolazione poteva essere risolto molti anni fa, quando via della Farnesina poteva proseguire fino a Largo Maresciallo Diaz costeggiando il complesso Don Gnocchi.
    Ma chi doveva operare in tal senso dove stava?
    Da ricordare,inoltre, che intorno al 1970 via della Farnesina aveva uno sbocco su via della Camilluccia poi, non si sa perchè, fu chiuso.
    Il traffico disturbava la quiete di qualcuno!!!
    Non si potrebbe rivedere qualcosa?
    Quando subentrano provvedimenti per PUBBLICA UTILITA’?
    Grazie ancora per l’ospitalità

  28. Trovo profondamente Stupido (passatemi il termine) che per il bene di pochi, tanti debbano soffrirne le conseguenze.

    Mi ritrovo regolarmente imbottigliato ogni mattina in Via Orti della Farnesina verso Ponte Milvio perché qualche commerciante di Via della Farnesina deve avere il suo parcheggietto privato.

    Non ci sto. Colpiamoli nelle tasche.
    NON ANDATA A COMPRARE IN QUELLA PARTE DI VIA DELLA FARNESINA!!!
    Forse così ci sentono.

    Questo è un esempio di come la politica non fa gli interessi dei cittadini ma dei commercianti.

    E’ ora di finirla.

  29. Al consigliere Antoniozzi vorrei fare notare due grosse contraddizioni nei suoi interventi. Il primo è quando dice che la proposta del 17 marzo, nonostante sia stata valutata negativamente dai vigili, è stata portata in consiglio e quindi si è trattato di una vera presa in giro dei cittadini. Però quel documento è stato in ogni caso approvato dal consiglio che è un organo sovrano. Si deve dedurre che per Antoniozzi il consiglio ha preso quindi in giro i cittadini ? Bel senso delle istituzioni.
    La seconda contraddizione è quando sottolinea che quel documento è arrivato in consiglio nonostante il parere negativo dei vigili. Allora vorrei fargli notare che sul suo documento dell’altro giorno ho letto un appunto a mano che dice “parere contrario della commissione mobilita’” … eppure in consiglio c’è arrivato, allora anche questo dovrebbe essere definito una presa in giro, non le pare ? Un minimo di coerenza in più non guasterebbe.

  30. Caro Carlos Primero, a me sembra che il pregiudizio ce l’abbia lei nei riguardi di vignaclarablog che io leggo da anni e che non si è mai macchiato di parzialità.
    E’ vero, come dice lei, che i blog dovrebbero servire a migliorare le cose ed infatti qualcosa è veramente cambiato in meglio nei nostri quartieri da quando vignaclarablog ha cominciato a darci voce. Ora viene lei a dire che questo blog deve essere piu’ in mano a noi cittadini, che noi abbiamo il diritto di giudicare quello che la redazione scrive. Scusi tanto, a parte che il fatto che se le hanno pubblicato il suo commento è proprio la dimostrazione che lei è stato libero di giudicare, ma che significa che devono stare in mano nostra ? Io non ci penso nemmeno, a me e a tanti altri vignaclarablog sta bene così. Faccia lei un altro blog se questo non le sta bene, e poi noi verremo a giudicare quello che scrive. Buona Pasqua comunque !
    Clara

  31. E’ quasi Pasqua e dovremmo tutti essere più buoni però una domanda cattivella a Antoniozzi mi scappa proprio: perchè non dice nulla sul fatto che dopo aver dichiarato che i Vigili Urbani hanno fatto tutta di testa di loro senza dire niente al municipio vignaclarablog invece gli ha dimostrato che i vigili hanno fatto tutto alla luce del sole comunicandolo pure in un intervista di due mesi prima al comandante e scrivendolo sulle loro ordinanze emesse un mese prima di cambiare i sensi marcia ? Buona Pasqua a tutti.

  32. @ Antoniozzi:
    è faticoso capire qualcosa tra: risoluzioni vecchie , decisioni dei vigili, nuove idee ecc.. ecc.. vorrei semplicemente da lei una risposta SECCA:
    Per via della Farnesina Lei ritiene sia meglio il senso unico verso Ponte Milvio o all’inverso…?? Deve SOLO “barrare una croce” così la capiamo……..
    Senso unico verso Ponte Milvio
    Favorevole
    Contrario

  33. @ Antoniozzi

    …prima o poi io la chiamerò a quel cellulare, intanto potrebbe dare un’occhiata qui per rendersi conto che quello STOP di via dei Giochi Istmici è posto in contrasto con quanto dettato dal Codice della Strada (oltre che dal buon senso). Le lascio qualche giorno per esaminare la cosa… Buona Pasqua a tutti, intanto.

  34. Come definire un Consigliere municipale che prima viene qui a lanciare accuse contro tutto e tutti e poi sparisce sottraendosi alle numerose domande dei cittadini ? Qualcuno che lo conosce può dirgli che stiamo aspettando ? Ciao.

  35. Egr. dott. Antoniozzi,
    innanzitutto non menta quando si cita tra i promotori della riapertura di via della farnesina quando erano stati i vostri ex alleati dell’udc a creare quella situazione grottesca. Per quanto riguarda la circolazione nel nostro quartiere sono assolutamente contrario al senso unico visto che basta multare quelle 4 maleducate che si vanno a comprare le scarpe a leMlo (oppure multare il negozio visto che per i più disparati motivi vengono invece multati i locali notturni della zona).
    Mi chiedo inoltre CHI E’ IL GENIO CHE DA QUALCHE ANNO HA FATTO MODIFICARE LA SEGNALETICA ORIZZONTALE (quella per terra n.d.r.) tra Via della Farnesina e via degli Orti, creando una zona di divieto di transito tra le 2 vie che viene usata come parcheggio. Tale, stupidissimo ed inutile provvedimento, oltre a creare difficoltà per chi deve girare a via della farnesina proveniendo da ponte milvio allo stesso tempo crea (specialmente la sera dei week end) una sorta di barriera che rende anche la stessa via orti a senso unico. Solo in quel caso si vedono vigili a fare multe, ed allora forse sono stato stupido io a non capire subito il perchè di tale intervento

  36. Egr.dott.Antoniozzi,
    perchè non si provvede a ristabilire la vecchia circolazione quella che c’era 20 anni fa,doppio senso di circolazione,la strada è larga abbastanza per fare il doppio senso ,e la cosa più importante è fare in modo che venga presidiata dai vigili (come hanno fatto in piazza ponte milvio per la fermata dell’autobus addirittura ce nerano 4 fermi tutto il giorno per non far parcheggiare le auto nello spazio di fermata )non Le sembrano risorse sprecate? allora dirottiamoli in via farnesina e incrocio orti farnesina credo che il codice della strada vieta il parcheggio in doppia fila,,,o sbaglio ….poi non ne parliamo del parcheggio che si è creato allo svincolo ….facciamo fare al vigile il suo mestiere ….ma lo deve fare seriamente non fare la fischiatina e basta….oppure far finta di nulla …..devono far rispettare il codice della strada…con un pò più di severità forse fedrà che la circolazione è più libera e non c’è bisogno di tanti studi e sensi unici per il piacere dei commercianti ….

  37. Riscrivo per asscociarmi a Marco e ribadire quanto già detto: Ristabilire il doppio senso, rendere utile il lavoro dei vigili in zona e togliere la zona di divieto di transito tra via Orti e via della Farnesina che oggi viene usata come parcheggio, anche dai vigili che ho fotografato

  38. VIVA VIGNA CLARA BLOG ! CHE DICE SEMPRE LA VERITA’ E NON E’ DI PARTE!
    Per i lettori, comunico che per punizione lo scrivero’ un miliardo di volte ! Contenti?
    Tanto in questo modo invece di costruire un dialogo finirete per scrivere un monologo e lo leggerete solo tra voi !!!! Mi spiace ma chi scrive non si accorge delle cose che scive! Sic !!! doppio Sic !!!! Viva la liberta’ di stampa !!! Sic !!! Meglio dalle mie parti, qui sono solo un cittadino ospite !!!! E quindi imparzialee fuori dalla mischia !

    @ Consigliere Antoniozzi : invce di Omnibus, che evidentemente non gradisce che si capisca chi è, la chiamero’ io al cellulare, per avere delle informazioni. Non mi serve nulla di personale, anzi posso dare contributi interessanti per aiutare a migliorare le cose senza parlarmi…addosso come qualcuno !!!!

  39. Carlos la puoi buttare “in caciara” quanto ti pare ma alzando tutto questo fumo ironico non riesci comunque a nascondere il fatto che il pregiato consigliere si è letteralmente sottratto alle tante domande che gli abbiamo posto.
    Quindi visto che lo chiami, oltre a dargli i tuoi “contributi interessanti” (ma se ti senti senti così tanto ospite perchè non ti limiti a fare l’ospite ? e poi chi ha deciso che sono interessanti ?) ti dispiace dirgli che la buona educazione vorrebbe che a domanda si dia risposta ?

  40. Sono passati 16 giorni dall’ultimo intervento del consigliere, poi è sparito lasciando a bocca asciutta tutti quelli che gli hanno fatto un po’ di domande.
    Mi spiace ma questo è il tipico atteggiamento di chi è privo di argomenti e si sottrae a un democratico dibattito.

  41. E’ vero, può essere che sia passato di quì solo per redarguire la redazione di vigna clara blog: oramai censurare i media è la prima attività di quelli del pdl

  42. Consigliere Antoniozzi, quante chiacchiere e quanto fumo ci ha propinato lei ed il suo alter ego spagnolo … promesse, impegni, ghepensimì come dice il suo capo nazionale, moccepensoiopraticamenteejelofacciovedèiocomesepijanopraticamenteledecisioni come dice il suo capo locale…e dopo sei mesi non è cambiato nulla. Grazie Antoniozzi, grazie grzie grazie.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome