Home ARTE E CULTURA Carnevale Romano, un week-end di feste

Carnevale Romano, un week-end di feste

Sarà “Futuro Antico”, il concerto di Angelo Branduardi, a chiudere il Carnevale Romano, martedì 16 alle 18.30. Ma da oggi al 16 ancora tantissime iniziative sono previste nella piazze romane con esibizioni di arte equestre, rappresentazioni della commedia dell’arte  e spettacoli di animazione a cominciare da quelli dedicati ai bambini a piazza del Popolo, piazza di Spagna e piazza Navona. Tra largo SS. Carlo e Ambrogio al Corso, San Lorenzo in Lucina, Piazza di Spagna e Piazza Navona  previste durante il week-end  parate con artisti di strada e messa in scena de “Le Baruffe Chiozzotte”di Carlo Goldoni.

Dal sito del Comune di Roma arrivano tutti i dettagli. Come quello, ad esempio,  che oggi, sabato 13 febbraio dalle 19 alle 20, è l’ultimo appuntamento con l'”Aperitivo musicale in costume” del trio d’archi barocco in costumi e maschere veneziane del XVIII secolo, nella Galleria Alberto Sordi.  Ma non solo.

Sempre sabato 13 e domenica 14, grande spettacolo equestre con artisti internazionali “I Cavalli di Roma – Arte equestre” a Piazza del Popolo. Nella stessa piazza fino al 16 si può visitare il “Villaggio della Cultura e della Tradizione”, con stand, talk-show, dibattiti, incontri, spettacoli che raccontano il legame tra Roma, il cavallo ed il carnevale; uno spazio è dedicato ad un percorso didattico con i pony, organizzato dalla Federazione Italiana Sport Equestri.

Ed ancora altri spettacoli, sempre durante il week-end. A piazza Navona un evento che arriva dal Giappone: Festival Iznai Yosakoi, spettacolo itinerante di danze folkloristiche giapponesi, a cura della Fondazione Italia Giappone.
Domenica 14 dalle 10.30 alle 14 il Primo Carnevale Latinoamericano a Roma: 20 gruppi di danza e musica dell’Ecuador, Perù, Colombia, Bolivia, Messico, Panamá, Guatemala, Venezuela, Honduras, Brasile e Paraguay si esibiscono a Piazza Venezia, Fori Imperiali e Colosseo.

Martedì sera poi il gran finale. Il concerto di Angelo Branduardi e subito dopo la rievocazione storica dei giochi pirotecnici “I Fochetti”, sparati dalla terrazza del Pincio.
Per i dettagli e l’intero programma clicca qui

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome