Home ATTUALITÀ Prima Porta – Carapella (PD): Giacomini fa lo scaricabarile, ma a Prima...

Prima Porta – Carapella (PD): Giacomini fa lo scaricabarile, ma a Prima Porta e’ emergenza viabilita’

Continua il duello a distanza  fra Giovanni Carapella, Presidente della Commissione Lavori Pubblici della Regione Lazio, e Gianni Giacomini, Presidente del XX Municipio, sullo stato della viabilità di Prima Porta. “Caro Giacomini, è troppo facile scaricare il problema sui Consorzi  – dichiara questa sera Carapella -. La situazione della viabilità della borgata Prima Porta versa in un degrado tale da mettere a rischio la sicurezza e l’incolumità di residenti e cittadini: ci sono pertanto tutte le condizioni per interventi manutentivi di emergenza, così come fu fatto dal centrosinistra quando era al Governo della Capitale”.

“Che l’Assessore Ghera – prosegue Carapella – abbia finanziato interventi sulla grande viabilità ci rallegra, così come che una parte di questi fondi sia destinata ad interventi nel XX Municipio: resta il fatto che il Presidente Giacomini dimentica di intervenire nella sua Prima Porta e preferisce giocare lo scaricabarile sui Consorzi. Attendiamo inoltre risposta – conclude – sul mancato spostamento dell’elettrodotto di via Sacrofanese al km 3, finanziato dalla Giunta Veltroni e già commissionato per la progettazione esecutiva alla Società Terna. Dove sono finiti i soldi stanziati dal centrosinistra? Che fine ha fatto il progetto di rimozione dell’elettrodotto immediatamente eseguibile?”.

 i precedenti comunicati
Carapella – comunicato del 3 febbraio
Giacomini Calendino – comunicato del 4 febbraio
Erbaggi Malcotti – comunicato del 4 febbraio

 

 

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Caro On. Carapella. Adesso si ricorda di Prima Porta e Valle Muricana? Dove siete stati negli ultimi 15 anni? In vacanza alle Maldive? O alle Molucche? Le strade in queste zone erano cosiddette “bianche” Asfaltate a spese degli abitanti (ho ancora la ricevuta di 750 mila lire) Non avete fatto assolutamente niente quando amministravate il comune di Roma, nel XX Municipio. Nessuni ha mai fatto niente! Ricorda le sue promesse sull’alta tensione? 15 anni fa ne parlava, e avevate fondi per 5 miliardi di lire. Per quante elezioni ha organizzato i suoi incontri in Via Pedrengo? Sotto i cavi dell’alta tensione? I consorzi, ripeto, li avete inventati voi. I Presidenti chi sono, cosa fanno, cosa hanno realizzato in circa 15 anni? Sono ex consiglieri DS, da anni. In Via cornovecchio, davanti l’ufficio del Presidente, non solo buche, crepacci….. e il presidente non vede, non interviene. A cosa servono i Consorzi? La colpa, ha ragione, non è dei Consorzi ……

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome